Teatro Michelangelo Modena
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Teatro Michelangelo Modena
notiziarioLa Provincia

Giunta Mirandola, braccio di ferro a destra

La Pressa
Logo LaPressa.it

La Lega con Golinelli alle scorse Regionali, ha 'scippato' Lodi ai meloniani candidandolo senza successo finale, ma ottenendo un buon risultato


Giunta Mirandola, braccio di ferro a destra

Il dibattito innescato a Mirandola dalla uscita dalla giunta di Giuseppe Forte col possibile ingresso di Roberto Lodi, fortemente sostenuto dal deputato Lega Guglielmo Golinelli, apre un confronto che va ben oltre i confini mirandolesi. In ballo, evidentemente, vi è infatti il lungo braccio di ferro tra Lega e Fratelli d'Italia iniziato mesi fa e in particolare, nel caso specifico, la battaglia per la leadership dell'elettorato che guarda dichiaratamente alla destra sociale.
Una premessa va fatta. Mirandola oggi è governata indubbiamente da una forza, la Lega, che le scorse elezioni amministrative del 2019, era allo zenit dei consensi e che conquistò la città, in parte per merito proprio ed in parte per demerito altrui (centrosinistra e Pd in primis).
Ora, che la Lega voglia far valere il proprio peso rispetto agli alleati (Fdi e Forza Italia ma anche Noi con l'Italia) è normale e, forse, sarebbe accettato anche da meloniani e forzisti.



Ma quello che ha portato a una fortissima tensione nell'alleanza non è tanto il, pur apparentemente incomprensibile, sacrificio di Forte, quanto il nome posto dalla Lega. Roberto Lodi è infatti uno degli storici esponenti della Destra modenese. Come ricorda qualche mirandolese attento alla recente storia politica locale, Lodi passò dall’Msi alla Destra di Storace quando l’allora Alleanza Nazionale di Fini decise di avvicinarsi troppo al centro.
Ecco allora che la 'casa naturale' dell'avvocato Lodi avrebbe dovuto essere Fratelli d'Italia, se non qualche formazione ancora più radicale. E invece no. La Lega con Golinelli alle scorse Regionali, ha 'scippato' Lodi ai meloniani candidandolo senza successo finale, ma ottenendo un buon risultato in termini di preferenze. Uno 'schiaffo' che Fratelli d'Italia ovviamente non ha gradito e così la riproposizione di Lodi come membro di giunta al fianco del sindaco Greco ha risvegliato una ferita ancora non rimarginata.
Di qui la scelta di Fratelli d'Italia non tanto di difendere Giuseppe Forte (come sarebbe stato naturale), ma di contrapporgli un candidato più vicino a Forza Italia e sostenuto anche da Noi con l'Italia, come Gianni Righetti (qui l'articolo). L'obiettivo? Non tanto evitare una giunta monocolore Lega (cosa che comunque, considerato il peso politico di Golinelli, è già di fatto), ma non concedere al Carroccio ancora ulteriore spazio a destra.
Giuseppe Leonelli


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Acof onoranze funebri
Articoli Correlati
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109620
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:79697
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:53660
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:50618
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta è la stessa della Bassa modenese
La Provincia
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:36948
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0: soci prestatori esigono risposte
Il Punto
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:35438

La Provincia - Articoli Recenti
Covid, assessore ribelle a Sassuolo: ..
Assessore Ruini in Consiglio comunale: ‘Viviamo un tempo di dittatura del pensiero unico. ..
30 Novembre 2021 - 18:17- Visite:1358
Covid, 158 contagi a Modena e due ..
I sintomatici sono 61, gli asintomatici 97. Due le persone ricoverate in Reparto
30 Novembre 2021 - 17:54- Visite:1950
Camion di traverso, A22 in tilt
Tra Campogalliano e Carpi (km 307). Ferito il conducente. La Polstrada è riuscita a ..
29 Novembre 2021 - 19:50- Visite:630
Spaccio di droga: un arresto e una ..
Da parte di Carabinieri e Polizia di Stato. Un diciannovenne straniero in via Berengario a ..
29 Novembre 2021 - 19:05- Visite:436
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183639
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:161514
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:44161
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:39735