Lavoro nero e norme violate: cantiere sospeso a Sassuolo
Scelgo Goldoni Elezioni comunali San Felice sul Panaro
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Scelgo Goldoni Elezioni comunali San Felice sul Panaro
notiziarioLa Provincia

Lavoro nero e norme violate: cantiere sospeso a Sassuolo

La Pressa
Logo LaPressa.it

I lavoratori erano impegnati nella rimozione della guaina impermeabilizzante sul tetto a falde spioventi di un condominio con protezioni di sicurezza insufficienti


Lavoro nero e norme violate: cantiere sospeso a Sassuolo
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

I carabinieri del Nil (Nucleo Ispettorato del Lavoro) di Modena, in collaborazione con il personale ispettivo dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Modena e dei militari del Comando Provinciale nell’ultimo periodo hanno svolto controlli nei cantieri edili della provincia. L'ispezione è stata finalizzata alla verifica della regolare occupazione dei lavoratori e al rispetto delle norme in materia di sicurezza, salute ed igiene sui luoghi di lavoro.

In un cantiere edile nel comune di Sassuolo è stato individuato un lavoratore “in nero” e per 2 ditte sono stati adottati i provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale per la gravità delle violazioni in materia di sicurezza. I lavoratori erano impegnati nella rimozione della guaina impermeabilizzante sul tetto a falde spioventi di un condominio con protezioni di sicurezza insufficienti a proteggerli dal rischio di caduta nel vuoto.

 

In un cantiere nel comune di Modena è stato adottato il provvedimento di sospensione dell’attività nei confronti di una ditta che aveva nominato un Responsabile del servizio di prevenzione e protezione sprovvisto degli attestati di formazione previsti dalla normativa vigente.

Tra le altre inadempienze contestate, l’omessa sospensione dei lavori sui ponteggi in occasione di condizioni meteo avverse, la mancata formazione, informazione ed addestramento in materia di sicurezza dei lavoratori, l’omessa sorveglianza sanitaria della salute dei lavoratori, l’utilizzo di scale, trabattelli, attrezzature elettriche e attrezzature per il sollevamento dei materiali per i quali era stata omessa la manutenzione, l’utilizzo di ponteggi risultati carenti di ancoraggi e parapetti e l’utilizzo di ponteggi di altezza maggiore di 20 metri per i quali non era stato redatto il progetto a firma di un tecnico abilitato. 
Sei i datori di lavoro deferiti a vario titolo all’Autorità Giudiziaria mentre le sanzioni amministrative e ammende, complessivamente irrogate, ammontano a 70.000 euro.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI

MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
La Provincia - Articoli Recenti
San Prospero, il Consiglio di Stato commissaria il Comune: niente voto
Entrambe le liste di Sauro Borghi e Bruno Fontana non potranno correre a causa del grave ..
22 Maggio 2024 - 17:41
Serramazzoni, Società patrimoniale con un buco da quattro milioni
L’amministrazione ha avviato il processo di reinternalizzazione integrale dei servizi. ..
22 Maggio 2024 - 10:28
Lions Young Ambassador European Award: c'è un ragazzo di Serramazzoni
Niccolò Bartolacelli ha pensato una App per aiutare le persone con difficoltà nella ..
22 Maggio 2024 - 10:07
'Mirandola, esponente Giovani democratici evoca le Br contro la Budri'
La Lega: 'Atti intimidatori e squadristi di gravità inaudita a mezzo social che non ..
21 Maggio 2024 - 15:23
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48