La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubricheGiulia's Taste

Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione

La Pressa
Logo LaPressa.it

Lo chef Borsarini, titolare del ristorante, vuole riproporre la tradizione emiliana con eleganza e con qualche sorpresa


  • Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione
  • Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione
  • Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione
  • Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione
  • Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione
  • Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione
  • Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione
  • Lumira a Castelfranco, a tavola la sorpresa della tradizione

Ieri a pranzo mi sono lasciata consigliare da un caro amico e, mossi dalla curiosità, abbiamo deciso di provare la Lumira, nel centro di Castelfranco Emilia.

La fama del locale lo precede. Lo chef Borsarini, titolare del ristorante, vuole riproporre la tradizione emiliana con eleganza e con qualche sorpresa. Questo concept traspare anche dagli arredi e dal menù, dove si trova anche una piccola proposta di mare. Molto carini anche i riferimenti a David Bowie che saltano agli occhi qua e là.

Al nostro ingresso veniamo accolti dalla Caposala, molto cordiale, che ci fa accomodare, che, successivamente, risponde alle nostre domande e ci racconta anche alcuni vini presenti in carta.

Si parte con l’entrée, una crescentina al lardo ciascuno, servita sulla tigella tradizionale, accompagnata da un 100% Sorbara in purezza metodo ancestrale, che rimarrà con noi per tutta la durata del pasto.

Da notare il piatto del pane composto da ben cinque varietà diverse. Spettacolo!

Antipasti: per me tartare di tonno obeso, riso sushi e crema di cipolla di Medicina, mentre per il mio compare polentina fritta con squacquerone e pere al Lambrusco. Note agrodolci, ben presentati e buon equilibrio tra sapori, consistenze e temperature.

Primi: passatelli asciutti integrali, filetti di pesce bianco e crema di cavoli e alici e tortelloni di ricotta, con lumache scalogno e pane fritto. Il primo molto coerente e costante, il secondo saporito e per nulla banale.

A questo punto eravamo già decisamente a livello, ma non abbiamo saputo resistere alla tentazione del mascarpone, qui presentato con la polvere di liquirizia. Bel contrasto, molto piacevole.

Pranzo piacevole, servizio veloce ma non oppressivo, atmosfera calda.

Da provare.

Volpe Giulia


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Giulia Volpe
Giulia Volpe

Giulia Volpe, 30 anni, ho studiato lingue, economia e marketing internazionale e culture e tecniche della moda. Ho molte passioni, estremamente diverse fra loro. Sono socia del Club TreEm..   Continua >>


 
 

Articoli Correlati
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:36503
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:25221
La mappa de nuovi contagi: 17 casi a Carpi, 15 a Modena, 7 a Fiorano
La Provincia
19 Marzo 2020 - 18:09- Visite:17372
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:15979
Castelfranco, blitz dei Carabinieri in abitazione: quattro ..
La Nera
16 Settembre 2017 - 12:27- Visite:15803
Coronavirus, la mappa dei nuovi casi: 12 a Modena, 11 a Carpi
Societa'
15 Marzo 2020 - 17:37- Visite:12939
Giulia's Taste - Articoli Recenti
Ai laghetti di Campogalliano
Leggiamo il menù è veniamo subito colpiti dall'altissima qualità delle materie prime ..
12 Settembre 2020 - 14:59- Visite:573
Cronache di un italiano all'estero
Locanda Locatelli, vicino a Marble Arch, a Londra. L'assenza della possibilità di un menù ..
04 Settembre 2020 - 16:52- Visite:283
Ritorno alle origini
Serata bella, in un bel locale, rustico ma curato, con una buona cucina e buon rapporto ..
31 Luglio 2020 - 14:43- Visite:650
Rinascimento e Controriforma
Lo chef de L’erba del Re ha proposto un riso al ‘pomodoro’. Non era buono. Il riso non..
17 Luglio 2020 - 17:54- Visite:643

Avvocato di strada

Giulia's Taste - Articoli più letti


Coronavirus, la ristorazione ha ..
Sarà fondamentale, però, la politica di sostegno alle attività che verrà messa in campo ..
15 Aprile 2020 - 12:11- Visite:7579
Erbavoglio, il vegetariano che ..
Le note della recensione: la cena è stata come un pezzo della Bloodhound Gang, fortissima ..
27 Febbraio 2020 - 11:30- Visite:1195
Una scelta convinta
L'azienda agricola Reggiani di Recovato: 1300 animali, 650 vacche frisona e poi bruna alpina..
12 Giugno 2020 - 18:38- Visite:1105
Enogastronomia modenese, ecco ..
Dal prossimo giovedì, su La Pressa, troverete un nuovo spazio Giulia’s taste, interamente..
15 Febbraio 2020 - 15:08- Visite:1088