La Ghisi carburanti
Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
rubricheRuote Libere

'Autotrasporto, per i futuri camionisti vera formazione sui camion'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cinzia Franchini (Ruote Libere): 'Occorre insomma rivedere completamente progetti formativi oggi ridotti a 'servizi' utili solo alle associazioni di categoria'


'Autotrasporto, per i futuri camionisti vera formazione sui camion'

'Il via libera della Commissione Ambiente e Trasporti della Camera a un bonus dedicato ai percettori del reddito di cittadinanza per conseguire le patenti da autotrasportatore è un provvedimento ancora una volta distante dalle esigenze reali del mondo dell'autotrasporto. Stanziare un milione di euro per rimborsare la metà delle spese sostenute per il conseguimento delle patenti, non solo non argina il problema della carenza di autisti sollevato da più parti, ma rappresenta un benefit che banalizza una professionalità che non si riduce all'ottenimento di un certificato'. A parlare è la responsabile di Ruote Libere, Cinzia Franchini.

'La carenza di autisti è legata principalmente al costante svilimento che la professione dell'autotrasportatore ha subito negli anni a causa di una corsa al ribasso nel costo dei servizi, di una normativa che ha penalizzato i piccoli e medi imprenditori e di una illegalità diffusa - continua Cinzia Franchini -.
Se davvero vi sono risorse da investire nell'autotrasporto le si indirizzi a veri e qualificanti percorsi di formazione che valorizzino insieme sia i nuovi ingressi sia chi da anni lavora e viaggia sulle strade italiane. Occorre insomma rivedere completamente i progetti formativi oggi ridotti a 'servizi' utili non tanto a coloro che ne usufruiscono, ma al sostentamento delle associazioni di categoria che li promuovono. Le lezioni teoriche di formazione in aula, regolarmente pagate con fondi pubblici, proponiamo vengano sostituite da progetti concreti e percorsi formativi sul campo, che nel caso specifico è il camion stesso. E' un dato di fatto che un neo-patentato, pur avendo dal punto di vista tecnico tutti i requisiti per poter svolgere la professione, dal punto di vista pratico, molto spesso, non sa cosa voglia dire gestire un autocarro in strada e non ha idea delle mansioni che regolarmente vengono svolte dagli autotrasportatori, dal carico-scarico, alla corretta sistemazione del carico e fino banalmente a come comportarsi in situazioni climatiche avverse e come sostituire in autonomia un pneumatico. E' in questo contesto che molti autotrasportatori sarebbero disposti a svolgere la funzione di 'formatore-tutor' ospitando al proprio fianco, in cabina, per alcuni mesi, coloro che vogliono iniziare la professione contribuendo a rendere l'aspirante autista padrone del mezzo e in grado di svolgere con dimestichezza i compiti quotidiani di un autotrasportatore. Ovviamente per fare questo occorrerebbe dirottare risorse nel finanziamento di un progetto che svincoli il ruolo del formatore alla assunzione di un dipendente e che premi contestualmente sia l'imprenditore che il praticante. Non solo, dal punto di vista fiscale sarebbe utile prevedere sgravi contributivi, almeno di due anni, per quegli gli imprenditori che invece dopo la formazione decidono di assumerne effettivamente il neo autista. Questo sarebbe un ottimo impiego di risorse pubbliche, per una formazione utile davvero e non solo uno stanco rituale finalizzato unicamente a riempire aule di persone distratte per incassare i contributi formativi'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Società Dolce: fare insieme

Ruote Libere - Articoli Recenti
'Credito di imposta autotrasporto: il..
Cinzia Franchini (Ruote Libere): 'Firmato oggi il decreto dirigenziale, ma è un labirinto ..
29 Luglio 2022 - 14:28
'Autotrasporto, click day e tetto ..
Franchini (Ruote Libere): 'Una procedura oltremodo complessa e farraginosa per le piccole ..
20 Luglio 2022 - 17:56
Caro carburante, Governo proroga il ..
Nota congiunta del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e del Ministro ..
19 Luglio 2022 - 16:49
‘Credito di imposta autotrasporto: ..
Franchini (Ruote Libere): ‘Dare una boccata di ossigeno alle imprese di autotrasporto che ..
14 Luglio 2022 - 17:07
Ruote Libere - Articoli più letti
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50
Green Pass nei trasporti, svolta dal ..
Il testo precisa che fino al 31 dicembre 2021 si applicheranno le disposizioni contenute del..
14 Ottobre 2021 - 17:27
'Green pass e autotrasporto: è ..
Ruote Libere: 'Noi avevamo preventivato questo esito, ma resta il danno di immagine che chi ..
27 Settembre 2021 - 14:29
'No Green Pass, gli autotrasportatori..
'Le critiche al green pass possono essere mosse da ciascuno, ma farne una battaglia di ..
25 Settembre 2021 - 12:14