La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliChe Cultura

Addio Lucho! Sepúlveda e il rapporto speciale coi Modena City Ramblers

La Pressa
Logo LaPressa.it

Giovanni Rubbiani ricorda l'incontro e le collaborazioni con il grande scrittore cileno morto a causa del Covid-19


Addio Lucho! Sepúlveda e il rapporto speciale coi Modena City Ramblers
Il Coronavirus ha ucciso Luis 'Lucho' Sepúlveda, Lucho significa 'Io lotto' in spagnolo. Non era 'solo' un grande scrittore, era un idealista, fino all'ultimo un combattente. Era sposato con la poetessa cilena Carmen Yánez, aveva molti figli e amici sparsi in tutto il mondo. Tra questi ultimi, un legame speciale coi Modena City Ramblers. Ecco un ricordo a ruota libera di Giovanni Rubbiani, tra i fondatori della formazione emiliana.

'Il legame con Lucho nasce agli inizi del 1997, Paolo Verri, ai tempi, direttore del Salone del libro di Torino ci presenta un gruppo di scrittori sudamericani, Paco Ignacio Taibo II, Daniel Chavarría e appunto Luis  Sepúlveda . Con lui inizia un rapporto molto prolifico. Tante serate assieme, concerti in acustico, salotti letterari, festival. Il giorno che tutti ricordiamo con particolare piacere fu quando ci invitò a suonare a casa sua, a Gijón, per il suo cinquantesimo compleanno, nel 1999. Per l'occasione organizzò una grossa festa. Invitò scrittori, fotografi, giornalisti, musicisti. Un'umanità varia. C'eravamo anche noi. Lì abbiamo conosciuto sua moglie, splendida, con un passato di lotta antifascista contro Pinochet. Una cosa davvero emozionante. Suonammo in un locale che aveva affittato per l'occasione. Sempre nel 1999, Lucho recitò un suo pezzo in Fuori campo, title track dell'omonimo album dei MCR. Una collaborazione passata agli annali. 
 
La festa fu importante anche per lui, noi diamo per scontato che una persona possa arrivare a compiere 50 anni. Per lui non era così, aveva fatto del carcere duro, combattuto in prima linea tante battaglie, festeggiare il compleanno nella sua bella casa spagnola, con la sua famiglia, la musica dei Ramblers, con tanti compagni di lotta, di scrittura, a fianco, fu una circostanza piena di calore e molto sentita. 
 
Una vita in prima linea trasformata in narrazione, in arte. Un mix di guasconeria sudamericana e introspezione. Con Sepúlveda è nato subito un feeling speciale, un rapporto molto schietto, anche con sua moglie. Tutto molto spontaneo. Luis era un grande affabulatore, stavi ore ad ascoltare i suoi aneddoti. Ti faceva sobbalzare dalla sedia.
 
Spero venga ricordato come si deve, un grande scrittore e una persona unica. In ogni caso rimarrà già la sua eredità letteraria. Magari, prima o poi, qualcuno organizzerà una suonata da qualche parte'. 

Stefano Soranna

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Stefano Soranna
Stefano Soranna
Mi occupo di comunicazione e pubblicità da un po' di tempo. Su La Pressa scrivo di musica, libri e di altre cose che mi colpiscono quando sono in giro o che leggo da qualche parte. La..   Continua >>

 
 

Articoli Correlati
Coronavirus, è morto lo scrittore Luis Sepulveda
Societa'
16 Aprile 2020 - 14:07- Visite:650
La rivoluzione della felicità o le mascherine?
Le Vignette di Paride
17 Aprile 2020 - 08:19- Visite:456
Che Cultura - Articoli Recenti
Belcanto, il Giosuè in prima ..
L'Associazione Musicale Estense propone per domani alle 21, nella Chiesa di Sant'Agostino, ..
12 Settembre 2020 - 15:10- Visite:130
'Ligabue inaugura a Reggio Emilia ..
'Tante promesse, ma come sempre nessun fatto. Reggio Emilia (Pd) pronta ad organizzare ..
11 Settembre 2020 - 22:19- Visite:5682
Angelica Festival, trentesima ..
Venerdì 11 settembre alle 21 serata di apertura affidata a The Mayfiled, con un progetto a ..
09 Settembre 2020 - 15:05- Visite:430
Karima live, eleganza e talento per ..
Una voce difficile da dimenticare e tre straordinari musicisti, all'Auditorium Ferrari ..
04 Settembre 2020 - 16:59- Visite:734


Che Cultura - Articoli più letti


Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59- Visite:18654
18 settembre 1977: al parco Ferrari ..
Il precedente al quale si aggrappa Muzzarelli per sperare che il primo luglio vada tutto ..
19 Giugno 2017 - 17:10- Visite:15400
Diagnosi dell’ictus ischemico: ..
Baggiovara è il primo ospedale in Italia dove è stato installato questo software ..
13 Luglio 2018 - 11:24- Visite:13535
La massoneria in Emilia e a Modena
Anche a Modena esiste una presenza Massonica organizzata tramite la Loggia 106 intitolata a ..
25 Giugno 2017 - 22:08- Visite:13425