I nostri lettori sono i tuoi futuri clienti
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
I nostri lettori sono i tuoi futuri clienti
articoliChe Cultura

Borse di studio, In regione diritto non garantito a tutti

La Pressa
Logo LaPressa.it

La Regione Emilia-Romagna per la prima volta quest'anno non riesce a pagare il contributo a tutti gli universitari idonei, lasciando fuori l'8%


Borse di studio, In regione diritto non garantito a tutti

Dal fondo nazionale ha ottenuto piu' risorse del previsto, dalle Universita' ha ricevuto un contributo e dal proprio bilancio ha tirato fuori piu' soldi. Ma la Regione Emilia-Romagna per la prima volta quest'anno non riesce comunque a pagare la borsa di studio a tutti gli universitari idonei, fermandosi a una copertura del 92%. Per il restante 8% degli studenti, comunque, sono previsti comunque benefici economici.

A tracciare il quadro e' la stessa amministrazione di viale Aldo Moro, al termine dell'incontro di oggi con la consulta regionale degli studenti. L'8% rimasti senza borsa sono 'matricole- spiega la Regione- posizionate nella coda delle graduatorie ordinate per condizioni economiche, che avrebbero percepito l'importo minimo ministeriale'. Per questi studenti, il valore dei benefit (in denaro e in servizi) garantiti dalla Regione sara' pari a 2.209 euro per gli studenti che fruiscono degli alloggi Ergo, 1.840 euro per gli altri studenti fuorisede, 1.040 euro per i pendolari e 940 euro per gli studenti in sede. In totale, per l'anno accademico 2017­-2018 la Regione Emilia-Romagna ha investito 81,3 milioni di euro per le borse di studio, di cui 54,4 milioni di risorse proprie e di Ergo, un milione dai quattro Atenei emiliano-romagnoli e 25,9 milioni dal fondo ministeriale. 'Abbiamo ottenuto il massimo dal fondo nazionale- rivendica l'assessore regionale all'Istruzione, Patrizio Bianchi- cinque milioni in piu' rispetto alla prima ipotesi di riparto'. Inoltre, sottolinea Bianchi, 'abbiamo investito maggiori risorse regionali e della nostra azienda regionale per il diritto allo studio e abbiamo chiesto e ricevuto un contributo straordinario da parte degli Atenei'.

Ma lo sforzo non e' stato sufficiente per raggiungere l'obiettivo del 100%, 'anche a fronte dello straordinario aumento degli idonei e dei fuori sede per questo anno accademico negli Atenei dell'Emilia-Romagna', ricorda l'assessore. Proprio per questo, la Regione ha ribadito la richiesta di 'modificare i criteri di riparto del fondo integrativo nazionale- sottolinea Bianchi- inadeguati a rispondere alle esigenze di atenei attrattivi come sono quelli del sistema universitario dell'Emilia-Romagna'. Ad oggi, spiegano dunque da viale Aldo Moro, e' gia' stata pagata la borsa di studio al 92% degli aventi diritto, circa 21.135 studenti. Al restano 8% saranno garantiti comunque dei benefici economici (mensa, alloggio, contributi). 



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:50438
Vitalizi regione, ecco tutti i nomi e i compensi
Politica
28 Luglio 2017 - 17:16- Visite:16635
Libera, le consulenze di Enza Rando
Quelli di Prima
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16586
Compensi e redditi: ecco quanto guadagnano i politici in Regione
Politica
11 Aprile 2018 - 17:51- Visite:15702
Chiusura punti nascite, Stefano Bonaccini fischiato al grido di ..
La Provincia
20 Ottobre 2017 - 22:21- Visite:13692
Punti nascite, il parere decisivo pro-chiusura da una fedelissima di ..
La Provincia
25 Ottobre 2017 - 09:39- Visite:12139

Che Cultura - Articoli Recenti
Quel lontano 24 settembre 1863
'La storia trasmetterà alle generazioni future questo esempio così raro di fedeltà e ..
05 Ottobre 2021 - 12:51- Visite:262
Al Milite ignoto, degno figlio di una..
La bara prescelta fu collocata sull’affusto di un cannone e, accompagnata da reduci ..
03 Ottobre 2021 - 16:17- Visite:474
Memoria Festival Mirandola: il ..
Ultimo dei tre giorni di Festival con le tante riflessioni sul tema 'Imprendibile'. Nelle ..
02 Ottobre 2021 - 17:54- Visite:311
Mirandola polo della cultura: 3 ..
Dall'1 al 3 ottobre decine di personaggi si confronteranno ed esprimeranno sul concetto di ..
01 Ottobre 2021 - 01:11- Visite:623
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli ..
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17- Visite:28844
Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59- Visite:21601
18 settembre 1977: al parco Ferrari ..
Il precedente al quale si aggrappa Muzzarelli per sperare che il primo luglio vada tutto ..
19 Giugno 2017 - 17:10- Visite:17315
La massoneria in Emilia e a Modena
Anche a Modena esiste una presenza Massonica organizzata tramite la Loggia 106 intitolata a ..
25 Giugno 2017 - 22:08- Visite:15221