SANFELICE 1893 Banca Popolare
Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
SANFELICE 1893 Banca Popolare
articoliEconomia

A Modena con la pandemia cancellati 5000 posti di lavoro

La Pressa
Logo LaPressa.it

I dati Istat elaborati dalla Camera di Commercio. Giovani e donne le categorie più penalizzate. In aumento anche chi dopo avere perso il lavoro non lo cerca più


A Modena con la pandemia cancellati 5000 posti di lavoro
L’indagine sulle Forze di lavoro condotta da Istat mostra nell’anno 2020 una decisa diminuzione dell’occupazione in provincia di Modena, nonostante siano ancora attivi gli ammortizzatori sociali e i divieti di licenziamento per le imprese.

Calano infatti di 5.000 unità gli occupati modenesi, pari ad una diminuzione tendenziale dell’1,6%, il totale degli occupati ritorna così a 315.000, come nel 2016. Il tasso di occupazione scende di conseguenza, passando dal 69,8% del 2019 al 68,5% del 2020. L’occupazione femminile è maggiormente penalizzata, con un calo di occupazione del 2,8%, contro il -0,6% di quella maschile.

Le forze di lavoro diminuiscono di più rispetto agli occupati, scendendo di 8.000 unità, pari al -2,3%; si è riscontrato infatti che in periodi di crisi ed incertezze come quello attuale, le persone che faticano a trovare un lavoro vengono demotivate e si rimuovono dalla platea delle persone che sono disposte a lavorare.

In provincia di Modena tale fenomeno risulta ancor più accentuato in quanto diminuiscono anche le persone in cerca di occupazione (-3.000 pari al -13,6%), pertanto scende anche tasso di disoccupazione, passando dal 6,5% del 2019 al 5,8% del 2020. Tuttavia tale segnale non è propriamente positivo, in quanto non deriva da un aumento degli occupati, bensì dal generale sconforto che porta i disoccupati a desistere dalla ricerca di un nuovo lavoro.

Infatti, specularmente alla diminuzione delle forze di lavoro, aumentano gli inattivi (+3,8%) ed il corrispondente tasso di inattività, che sale così dal 25,2% al 27,2%.

In regione si registra un calo degli occupati maggiore (-43.000 pari al -2,1% tendenziale), tuttavia, contrariamente a Modena, sono in aumento le persone in cerca di occupazione (+1,7%), pertanto a livello regionale aumenta il tasso di disoccupazione, che passa dal 5,5% del 2019 al 6,9% del 2020.

Ritornando al livello provinciale, il calo degli occupati è stato molto rilevante in alcuni settori economici, con perdite pari all’11,3% per l’industria manifatturiera; scendono poi del 7,7% gli occupati nelle costruzioni e del 6,8% quelli del commercio, mentre è in aumento l’occupazione nei servizi (+7,4%) e in agricoltura.

A causa di queste variazioni cambia leggermente la composizione degli occupati per settori di attività nella provincia: la maggior quota è nei servizi (41,1%) che superano così l’industria (34,8%), seguita dal commercio (16,0%); tuttavia, nonostante la flessione rilevante, l’industria manifatturiera provinciale conserva sempre un ruolo preponderante rispetto alle quote registrate nel totale Emilia-Romagna e in Italia. Rimangono basse le percentuali delle costruzioni (3,8%) e dell’agricoltura (2,8%) che vede comunque raddoppiare la propria quota di occupati.

Infine, aumenta in tutta la regione la disoccupazione giovanile che raggiunge il 21,3%, rimanendo tuttavia sempre inferiore a quella nazionale (29,4%). Le province più penalizzate risultano quelle prevalentemente turistiche come Rimini (37,5%) e Ravenna (27,6%). Modena risulta in linea con la media regionale (20,2%), mentre risalta in positivo il dato di Reggio Emilia (9,7%).

Tutte le variazioni tendenziali citate si riferiscono, per ogni indicatore, al confronto tra la media annuale del periodo “gennaio 2020/dicembre 2020” e quella del periodo “gennaio 2019/dicembre 2019”.

Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Società Dolce: fare insieme
Articoli Correlati
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:34607
Istat, Modena è la città più cara d'Italia: scavalcata Bolzano
Societa'
16 Settembre 2019 - 18:58- Visite:16159
Poletti: pancia piena e sedie vuote
Le Vignette di Paride
26 Agosto 2017 - 10:07- Visite:14561
Art1: 'Castelfrigo porta le nuove schiavitù sulle nostre tavole'
Economia
28 Ottobre 2017 - 11:05- Visite:14009
Il direttore Legacoop Modena: 'Spero che chi insulta Poletti abbia un ..
Politica
27 Agosto 2017 - 18:51- Visite:13367
Licenziato dopo l'infortunio sul lavoro: il caso in Parlamento
La Provincia
03 Giugno 2017 - 17:43- Visite:11945
Economia - Articoli Recenti
Unifer Navale: scatta il presidio ..
'L’Azienda deve ancora confermare se anticiperà o meno la cassa integrazione che ad ora ..
05 Maggio 2021 - 10:27- Visite:254
Ferrari affonda in Borsa: -8%, in ..
La decisione di posticipare di un anno il raggiungimento della guidance 2022 ha spaventato ..
04 Maggio 2021 - 17:28- Visite:3867
Manifattura Riese (Navigare) verso ..
Azienda del settore tessile-abbigliamento, ha 83 addetti in maggioranza donne, dei quali la ..
04 Maggio 2021 - 14:09- Visite:1361
Ferrari, utile netto primo trimestre ..
Ricavi netti a quota 1,011 miliardi, per un +8,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno ..
04 Maggio 2021 - 14:05- Visite:329


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:64074
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:62052
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:34798
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:33989