La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliIl Punto

Imu, il Comune di Modena tira dritto: stangata da 51 milioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Modena non ha posticipato la scadenza e nemmeno sospeso gli interessi per il pagamento a settembre. Domani i modenesi pagheranno i 25 milioni previsti


Imu, il Comune di Modena tira dritto: stangata da 51 milioni
Cinquantuno milioni di euro. I numeri del gettito dell'Imu sono chiari, tanto più da quando le due voci che componevano la tassazione sugli immobili di proprietà, scorporate fino allo scorso anno anche in Tasi, sono diventata una sola, con un gettito previsto da 51 milioni di euro che pesano come un macigno sui bilanci di famiglie e imprese colpite dall'emergenza coronavirus.
Domani, di quei 51 milioni di euro, i cittadini e gli imprenditori modenesi ne dovranno pagare circa la metà, 25 milioni. Per la rata d'acconto. Per loro, a differenza di centinia di migliaia di residenti nella maggioranza e nei più importanti comuni della provincia, nessuna deroga al pagamento. Nonostante i numerosi appelli dal mondo della società civile, e dalla politica. Che se hanno fatto breccia nelle scelte di comuni come Sassuolo, Carpi, Soliera, Spilamberto, Mirandola (e potremmo proseguire), che hanno scelto il differimento della scadenza per il pagamento dell'Imu a settembre (per evitare di colpire famiglie ed imprese in crisi di liquidità e spesso senza introiti da mesi), o la sospensione degli interessi per chi effettuerà il pagamento a settembre dimostrando le difficoltà provocate dall'emergenza, non sono arrivate in Municipio a Modena. Dove non è stata concessa alcuna deroga. Per nessuno. Nessun aiuto. Nè sulla scadenza né sugli interessi. Il grido della politica e del mondo delle professioni (non accompagnato, dobbiamo dirlo, da quello delle associazioni di categoria), rilanciato sabato scorso in piazza Grande, proprio sotto le finestre del Municipio, non ha sortito alcun effetto sull'amministrazione. Dal Comune silenzio e bocche cucite. Nemmeno un commento, anche solo per giustificare la scelta di confermare, domani, un pagamento che suona come una mannaia sui bilanci delle famiglie. Una mannaia che nasce anche per volontà del governo nazionale che pur potendolo fare, non ha rinviato e non ha modificato scadenza ed importi del pagamento previsto per la quota parte che dell'imposta, spetta allo Stato per gli immobili cosiddetti di categoria catastale D. Come se nulla fosse. Come se l'emergenza non fosse mai esistita. Come se famiglie ed imprese non fossero in una condizione di straordinaria difficoltà, provocata tra l'altro dala chiusura (seppur necessario), ma previsto dallo stato stesso. Quota e scadenza confermata, per l'intero importo e sanzioni a chi non paga in tempo. 
Nell'unica città che ha certificato e confermato anche l'aumento dell'addizionale Irpef per 1,8 milioni di euro. Come se davvero, nei fatti della politica che governa la città, la crisi non fosse mai esistita.

Gi.Ga.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Imu: la beffa di Modena. Le brutte sorprese non finiscono mai
Parola d'Autore
10 Giugno 2020 - 13:50- Visite:17447
Volley, Azimut annuncia il ritorno di Bruno
Sport
02 Maggio 2017 - 15:36- Visite:11491
L’Azimut Modena si impone di forza 3-1 a Verona
Sport
02 Novembre 2017 - 00:22- Visite:11304
Imu, Comune di Modena come Robin Hood alla rovescia. E tutto tace
Parola d'Autore
15 Giugno 2020 - 13:55- Visite:9219
Crisi Covid, sospeso pagamento Imu: Carpi dà (ancora) lezione a ..
La Provincia
04 Giugno 2020 - 12:53- Visite:3865
Carpi, prima frattura centrodestra: Santonastasio va dalla Lega a Fdi
La Provincia
20 Giugno 2019 - 14:23- Visite:3390
Il Punto - Articoli Recenti
Open Arms: l'incoerenza messa a ..
Il Movimento vota compatto contro il 'proprio' ministro nel primo governo Conte e oggi, nel ..
31 Luglio 2020 - 08:40- Visite:700
Par Condicio, la Regione del fai ciò..
Dal 18 luglio la legge vieta alle amministrazioni pubbliche la comunicazione in forma ..
23 Luglio 2020 - 22:56- Visite:1108
L'uso politico delle istituzioni e la..
Il Presidente della Provincia lancia con tanto di simbolo e gonfalone dell'istituzione, e in..
22 Luglio 2020 - 15:33- Visite:612
Anniversario morte Borsellino, ..
Solo luci patinate con intitolazioni di piazze a Falcone e Borsellino, assessorati alla ..
18 Luglio 2020 - 15:42- Visite:2884

Onoranze funebri Gibellini

Il Punto - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:61225
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:54408
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31359
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:28478