La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliIl Punto

Modena unica ad aumentare Irpef: commissione Covid 'foglia di fico'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Oggi la prima seduta della commissione comunale Covid 19, ma le scelte più importanti ed impattanti per la città la giunta le ha già prese. Senza il Consiglio


Modena unica ad aumentare Irpef: commissione Covid 'foglia di fico'

Modena è l'unico comune della provincia, e forse uno dei pochi in regione, che in questa fase di crisi economica e di difficoltà diffusa tra famiglie ed imprese, dovuta al blocco dell'emergenza Covid,ha aumentato l'Irpef (e quindi l'imposizione diretta), per 1,8 milioni di euro. Inoltre è uno dei pochi comuni a non avere permesso alle famiglie ed alle imprese di posticipare la prima rata IMU, da circa 25 milioni di euro di entrate. In scadenza il 16 giugno. La maggior parte dei comuni della provincia di Modena, e soprattutto dei più importanti per dimensione e forza economica, al di la della loro guida politica, da Sassuolo a Mirandola a Carpi, lo hanno fatto. E Modena è l'unico comune che ha fatto, o non fatto, tutto ciò, approvando un bilancio in piena emergenza Covid, ma con dati e numeri definiti in pre-emergenza. Senza cambiare nulla, nonostante la piena consapevolezza che quei dati da milioni di euro in entrata (dalle multe alle rette degli asili fino ad arrivare alla tassa di soggiorno), sarebbero stati sballati. Come se l'emergenza non esistesse. Un bilancio per questo totalmente decontestualizzato dalla realtà straordinaria e di difficoltà che già era evidente e travolgente per imprese e famiglie ai tempi dell'approvazione. Un bilancio che andrà ribaltato come un calzino e riscritto a suon di variazioni; un bilancio, che come anticipato, ha consentito soprattutto di mantenere lo 'status quo' di un sistema dove la spesa aumenta ma per mantenere a malapena ciò che c'è, e non per investimenti e aiuti capaci di prevenire, anche solo in parte, gli effetti che la crisi avrebbe portato (come in effetti ha portato) su famiglie, imprese, negozi, attività commerciali, molti dei quali in grande sofferenza anche dopo la riapertura.

Ed è in questo contesto che oggi, solo oggi, il Comune ha convocato la prima seduta della Commissione consigliare Covid. Una seduta tra l'altro al limite dell'interlocutorio e formale, in cui verranno elette le figure di vertice (Presidente e Vicepresidente) e verrà ascoltata la relazione del difensore civico.

Ma riportiamo, per chiarezza, quale sarà il compito della commissione così come indicato testualmente del Comune stesso:

'Compito della commissione, che resterà in attività per sei mesi eventualmente prorogabili, è “mettere a sistema tutte le informazioni disponibili sulla crisi e sulle possibili strategie di uscita, con l’obiettivo di supportare il Consiglio comunale e le altre commissioni nella definizione di un quadro costantemente aggiornato degli interventi realizzati, delle criticità e delle strategie messe in campo anche da altri territori”.

Il nuovo organismo opererà in sinergia con le altre commissioni, fornendo atti di supporto e documentazione che riguardino “non solo il tema sanitario ma anche gli aspetti ambientali, economici, dei servizi, delle famiglie, delle imprese e dei cittadini più colpiti e gli impatti che questa emergenza ha sul tessuto della città”.

Testo dal quale più che proposte di soluzione, (che sarebbero comunque tardive), emerge più che altro la volontà di tracciare una nuova, ennesima, fotografia dell'esistente, aggiornata, o al più 'dinamica', (in divenire), della situazione. Una situazione che, purtroppo, in divenire e con effetti forti e negativi, lo è già, da tempo e, pare, già ampiamente sfuggita di mano.

Nelle piazze, nelle note, nelle rivendicazioni, seppur timide (anche di coloro che solitamente faticano a disturbare il gran manovratore), di quegli anelli che insieme esprimono il tessuto economico e sociale della città, emerge il distacco sempre più ampio dell'Amministrazione dal cuore pulsante di Modena. Fatto di insegnanti, imprenditori, artigiani e commercianti (che proprio oggi la Camera di commercio ha confermato essere 'in ginocchio), operatori e lavoratori del sociale e della scuola. Un'amministrazione che pare immersa in una bolla opaca dalla quale fatica a vedere, ma soprattutto osservare, cià che c'è e succede al di fuori del balcone del municipio.

E che si conferma tale anche nel momento in cui nomina una super commissione (ma tale non perché forte, ma solo perché sovrastruttura rispetto alle commissioni esistenti), che poteva avere un senso, anche politico, due mesi fa, per indirizzare davvero scelte che oggi avrebbero potuto avere un impatto importante e che invece rischia di trasformarsi nell'ennesima foglia di fico utilizzata ad arte nel vano tentativo di coprire un re desolatamente nudo che tutte le decioni importanti ed impattanti le ha già prese. Senza Consiglio. 

 

Gianni Galeotti


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:75994
Commissione Bibbiano, Forza Italia abbandona l'aula: 'E' una farsa'
Politica
24 Ottobre 2019 - 17:31- Visite:14661
'Commissione Bibbiano, esclusione della Lega fatto gravissimo'
Politica
02 Agosto 2019 - 18:40- Visite:14338
Commissione inchiesta su Bibbiano, centrodestra escluso da presidenza
Politica
02 Agosto 2019 - 15:40- Visite:12223
In piena pandemia Muzzarelli a Modena aumenta le tasse
Politica
29 Marzo 2020 - 08:13- Visite:8889
Bibbiano, Pd si fa Commissione 'in casa': è l'ultimo stadio del ..
Politica
02 Agosto 2019 - 17:01- Visite:6801
Il Punto - Articoli Recenti
Open Arms: l'incoerenza messa a ..
Il Movimento vota compatto contro il 'proprio' ministro nel primo governo Conte e oggi, nel ..
31 Luglio 2020 - 08:40- Visite:731
Par Condicio, la Regione del fai ciò..
Dal 18 luglio la legge vieta alle amministrazioni pubbliche la comunicazione in forma ..
23 Luglio 2020 - 22:56- Visite:1108
L'uso politico delle istituzioni e la..
Il Presidente della Provincia lancia con tanto di simbolo e gonfalone dell'istituzione, e in..
22 Luglio 2020 - 15:33- Visite:614
Anniversario morte Borsellino, ..
Solo luci patinate con intitolazioni di piazze a Falcone e Borsellino, assessorati alla ..
18 Luglio 2020 - 15:42- Visite:2887

Onoranze funebri Gibellini

Il Punto - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:61227
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:54415
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31361
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:28479