Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
articoliIl Punto

Riaperture, le scomode verità di Galli mettono all'angolo Bonaccini

La Pressa
Logo LaPressa.it

Bonaccini, messo all'angolo, usa l'arma che più conosce, quella della retorica politica volta a svilire l'avversario, a farlo passare per un isterico


Riaperture, le scomode verità di Galli mettono all'angolo Bonaccini
Lo scontro sul tema riaperture è andato in scena ieri sera a Cartabianca su Rai 3. Da una parte Stefano Bonaccini a vestire i panni del politico che cerca un equilibrio tra consenso e dati epidemiologici, dall'altra il professor Massimo Galli, responsabile di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano che usa argomenti strettamente medici e che non lascia nessuno spazio a strizzate d'occhio rispetto alla ricerca del consenso.
Quelle di Galli oggi sono verità scomode e ben poco popolari. E' la verità di chi sa che riaprendo il Paese si andrà incontro certamente a una impennata di contagi e di decessi. Il famoso 'rischio calcolato' che non ha nulla di calcolato, ma del quale nessun politico vuole assumersi a pieno la responsabilità. Un atteggiamento, come sottolineato da Galli, ipocrita, di chi lancia il sasso delle riaperture per non perdere voti, ma non alza la mano davanti alle conseguenze di questa azione in termini di salute pubblica.
'Come paese non siamo riusciti a garantire le vaccinazioni necessarie. Mentre altri chiudono, noi apriamo, Bonaccini…' dice candidamente il professore. 'Non sono mai stato allineato con i governi o con i poteri regionali da quando è iniziata questa situazione. I dati parlano chiaro, i calcoli fatti non sono stati eseguiti su base scientifica, ragazzo mio. Queste decisioni sono state di tipo politico, da questo punto di vista si è disponibili a vedere qualche centinaio o qualche migliaio di morti in più, è molto chiaro: dobbiamo tentare di tenere in piedi alcune attività economiche, bene così, ma non bisogna essere ipocriti. Non prenda posizione di confronto tra politici con me'.
E allora Bonaccini, messo all'angolo, usa l'arma che più conosce, quella della retorica politica volta a svilire l'avversario, a farlo passare per un povero isterico. 'Perché è così nervoso?' - dice Bonaccini con calma artefatta. E Galli non ci sta allo schema noto e lo smonta: 'Ma si vergogni. Lei sta usando i trucchi peggiori'.
E la verità è tutta in queste candide parole. Il re è nudo e Galli lo dice apertamente. Il potere (a livello nazionale, regionale e comunale) non è in grado di gestire l'emergenza prima di tutto perchè non è in grado di dire la verità. Una verità certamente complessa, fatta di attività economiche e famiglie sfiancate dalle chiusure e che meritano di essere ascoltate, ma fatta anche di una emergenza sanitaria che - a meno di non voler abbracciare tesi negazioniste (rispettabili pure quelle, ma allora lo si dica) - senza limitazioni produrrà un aumento di decessi.
La verità ha queste due facce, ma la politica, quella di Bonaccini in particolare, così come quella populista in genere, è semplificazione e slogan. Troppo difficile spiegare, argomentare, assumersi il rischio e avere il coraggio di dire le cose come stanno. Troppo difficile dire chiaramente: 'riapriamo perchè politicamente è meglio così, ma sappiamo che moriranno più persone', che è semplicamente la verità. Troppo cruda così. Meglio buttarla in caciara e svilire interlocutore con un 'non si arrabbi' e cercando il consenso della intervestitarice chiamandola per nome con un suadente 'Bianca'. Ma stavolta è andata male, stavolta Massimo Galli si è arrabbiato davvero. E ha fatto bene.
Giuseppe Leonelli

Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Società Dolce: fare insieme
Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:210844
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:134895
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:54077
Modena, l'allarme Ausl: 'Circolazione virale alta: proteggetevi'
Societa'
15 Novembre 2020 - 18:12- Visite:51120
Ex primario Ps Modena: 'Covid, ecco terapia domiciliare che consiglio'
Societa'
06 Novembre 2020 - 20:51- Visite:43596
Covid, allarme dal pronto soccorso di Modena. Ma non era prevedibile?
Lettere al Direttore
29 Ottobre 2020 - 06:04- Visite:40105
Il Punto - Articoli Recenti
Il Pd, il Comune di Modena e il gioco..
Trionfa il conformismo, le banalità del 'bene' e del perbenismo, il  politically correct, ..
07 Maggio 2021 - 15:11- Visite:711
Carpigate, Morelli assolto: ora, se ..
La lite tra Bellelli e Morelli, in attesa del processo per tentata diffamazione, in base a ..
05 Maggio 2021 - 11:38- Visite:907
Silk Faw: Reggio batte Modena 3 a 0, ..
A Reggio l'asse cattolico interno al Pd ha fatto sentire in modo chiaro la propria ..
04 Maggio 2021 - 09:46- Visite:2995

Contattaci

Il Punto - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:64115
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:62126
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:34014
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:29531