Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
articoliParola d'Autore

La debolezza ingessata del partitone sull'Amcm

La Pressa
Logo LaPressa.it

La svendita e ragalia di beni pubblici al colosso cooperativo della Cmb ha sollevato un eco trasversale di critiche motivate


La debolezza ingessata del partitone sull'Amcm
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Brutto segno quando un rappresentante politico per difendere l’operato della maggioranza di cui è parte, non entra nel merito della questione, nel nostro caso la deliberata cementificazione dell’ex Amcm, e conseguente svendita e ragalia di beni pubblici al colosso cooperativo della CMB, che ha sollevato un eco trasversale di critiche motivate. Difendere una posizione quella della maggioranza ormai avvitata e arroccata su se stessa, per l’ennesima volta colta in flagrante, si perora la propria causa non con fatti incontrovertibili, al contrario, ostinatamente si nega nonostante l’evidenza macroscopica del... grande bluff del Parco della creatività... usando mezzi e mezzucci, minimizzando il contendere, cercando di confinarla in una querelle personale, denota tutta la debolezza del pensiero unico che oltre ad essere ingessato, è fossilizzato.

Intanto rassicuriamo l’esponente del partitone sullo stato di salute della benemerita associazione nazionale Italia Nostra, ne gode di ottima.

Non si può dire che sia lo stesso per altre realtà. Nella nostra città è sostenuta da un nutritissimo gruppo di cittadini, tutte le iniziative sono prese collegialmente, e non in solitaria dal Presidente Losavio, come si è deliberatamente insinuato, in totale e reale trasparenza e nell’interesse sempre del bene e per la pubblica utilità, mai per fini o viziate da opinioni personali.

Fare da “sponda” velatamente oppure svelatamente è costumanza praticata da alcuni uomini soli al comando come il siglare patti.

Del tutto fuori luogo il solo ipotizzare congetture di questo tipo sull’operato di Italia Nostra. Il modo di agire intrinseco di Italia Nostra, è l’essere indipendente e imparziale, specchiata è la trasparenza di ogni suo atto, la cui integrità ed etica sono valori granitici.

Il progetto “creativo” dell’Amcm, che prevede l’ennesimo intervento edificatorio, fatto passare come di grande interesse pubblico, frutto del bando di procedura competitiva con negoziazione, talmente appetibile e competitivo, che guarda un pò, vi ha risposto un solo soggetto (RTI) , e la proposta progettuale approvata recentemente , prevede delle soluzioni che secondo il documento d’indirizzo approvato nel 2016 da “invarianti” diventano “varianti”, e forse si doveva rifare la gara pubblica.

Probabilmente la procedura competitiva con negoziazione di cui all’articolo 62 del d.lgs 50/2016 offre il fianco per una segnalazione all’ANAC di Cantone.

Le opere di grande interesse pubblico sarebbero realizzate dal soggetto attuatore in cambio di quelle di urbanizzazione di loro spettanza ma fatte passare come oneri per l’amministrazione, oltre a cessione d’immobili e aree pubbliche, la stima fatta si è detta essere congrua per il Comune. Certo lo è per la RTI, non per le casse pubbliche. Su questo aspetto le minoranze in sede di dibattito si sono attenzionati, ritenendo la cifra offerta al Comune ritenuta “congrua”, e stimata dal collegio peritale, insufficiente rispetto alla contropartita di beni pubblici. La delibera nr.52/2018 offrirebbe così forse l’altro fianco a un esposto alla Corte dei Conti per accertare l’eventuale danno erariale. E la democrazia cittadina che responsabilmente l’ha approvata, allo stesso modo poi ne dovrà nel caso di responso positivo rispondere in solido.

Inoltre il complesso pubblico dell’ex Amcm rientra in quell’area di pregio perché a un tiro di schioppo dal centro storico, facente parte della prima espansione urbana oltre la cinta muraria in quanto essere zona di ambito consolidato. L’area è soggetta alla vigente disciplina conservativa, quindi il prospettato sacco all’ex Amcm creativo/cementizio, è un tantone sopra il consentito e prescritto per la zona. Ancora, sull’area dell’ex Amcm manca il nuovo piano attuativo, e non è stato approvato il piano particolareggiato adottato cinque anni fa. Senza i quali non si potrà procedere all’appalto milionario. Quali procedure normative si son rispettate?

Risponde sicuramente al vero il famoso detto che recita 'non c’è peggiore sordo di chi non vuol sentire'. consigliamo all’egregio rappresentante di spicco del partito alla guida della città di non arrampicarsi sugli specchi... si scivola. Inutile e disdicevole fare il “verso” spostando la prospettiva a proprio uso e consumo come da manuale. Il gioco delle tre carte... riesce e non sempre soltanto ai prestidigiatori di professione. Doveroso e decoroso rimanere nel merito dei fatti contestati, tra l’altro ampiamente e largamente condivisi.

Franca Giordano


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Parola d'Autore - Articoli Recenti
Gian Carlo Pellacani: 'Voto Modena, ..
'Serve un condottiero, uomo o donna che sia, un leader forte, coraggioso e inattaccabile, ..
08 Febbraio 2024 - 13:27
Modena e la bicicletta, una ..
Un buon sistema come percorsi, si ritrova poco curato, segnalato e integrato nel tessuto ..
02 Febbraio 2024 - 17:48
Se anche per Castagnetti il Pd non è..
Per Castagnetti 'non si è rispettata la libertà di coscienza di una persona sulla proposta..
30 Gennaio 2024 - 20:53
Modena, arroganza Pd e centrodestra ..
Le destre prevedendo di perdere cercano un candidato sindaco perdente, una vittima ..
20 Gennaio 2024 - 07:26
Parola d'Autore - Articoli più letti
Obbligo vaccinale per insegnanti, ..
'A questo punto consiglio a tutti i bravi cittadini di offrire senza esitazione il braccio ..
25 Novembre 2021 - 19:40
Follia Green pass, i bambini prime ..
A questo punto davanti a questi adulti privi di cuore e di anima, non ci resta che sperare ..
08 Febbraio 2022 - 12:52
'Il vaccino non rende immuni: questo ..
Giovanardi: 'Stupisce e sconforta che gli Ordini Professionali si accaniscano contro ..
29 Dicembre 2021 - 21:23
'Festa Unità: è il vuoto totale, a ..
Il Psi: 'Da Muzzarelli lettera piena di dignità e di passione ma anche di un inascoltato ..
31 Agosto 2018 - 11:38