Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Caffè s-concerto: dal Comune 400 mila euro per comprare gli arredi

La Pressa
Logo LaPressa.it

E' la cifra per 'investimenti' che salta maggiormente all'occhio nella variazione di bilancio approvata ieri dal Consiglio Comunale


Caffè s-concerto: dal Comune 400 mila euro per comprare gli arredi

Più di 400 mila euro sugli 1,5 milioni di euro di investimenti compresi nella variazione di bilancio approvata nella seduta di ieri in Consiglio Comunale. Una delle cifre più consistenti che balza all'occhio nella 'manovrina correttiva' di fine anno dell'Amministrazione Comunale. Soldi che serviranno - viene spiegato dal Municipio - per l’acquisto degli attuali arredi del Caffè concerto in piazza Grande realizzati a suo tempo sulla base delle indicazioni della Sovrintendenza.

“La perizia ha stimato il loro valore in 441 mila euro più Iva – ha spiegato l'Assessore Bosi – e in questo modo si potrà sostituire l’attuale bando per la gestione del locale con un nuovo avviso pubblico che, mettendo già a disposizione gli arredi, renda effettivamente paritarie le condizioni per la partecipazione alla gara. Verrà ovviamente previsto un canone di locazione più alto rispetto a quello indicato nell’attuale bando”.

Scorrendo le altre cifre della manofra troviamo il completamento della ciclabile di via Emilia Est a Modena, nel tratto tra via San Giovanni Bosco e via del Pozzo, con 350 mila euro già nel bilancio 2017, a cui si aggiungono altre piste ciclabili da finanziare nel 2018 con un Piano per realizzare più di due chilometri e mezzo di percorsi accedendo a risorse europee per oltre 750 mila euro, con un investimento complessivo di almeno un milione e mezzo di euro.

La variazione di bilancio è stata approvata con il voto di Pd, e Articolo Uno-Mdp-Per me Modena; contrari invece Movimento 5 stelle, CambiaModena, Forza Italia, Idea-PeL ed Energia.

L’ultima manovra finanziaria dell’anno, illustrata dall’assessore al Bilancio Andrea Bosi, è caratterizzata da storni per esigenze gestionali, rimodulazione di spese, maggiori entrate vincolate di parte corrente per circa 980 mila euro, diverse contabilizzazioni patrimoniali e alcuni interventi sugli investimenti, tra cui il Piano delle ciclabili.

Nei prossimi giorni, infatti, il Comune presenterà i progetti da realizzare con fondi assegnati dalla Regione sulla misura del Por Fesr 2014-2020 che si occupa di mobilità sostenibile (Asse 4 – “Promozione della low carbon economy nei territori e nel sistema produttivo”). Il contributo massimo possibile è di 768 mila euro e può rappresentare non più del 70 per cento dell’investimento complessivo per realizzare almeno 2,64 chilometri di piste ciclabili.

Il Piano modenese, oltre al tratto di via Emilia Est tra San Giovanni Bosco e via del Pozzo di circa 400 metri, già tra gli investimenti previsti, proporrà per il 2018, con un impegno di un milione e 250 mila euro, altri due tratti di via Emilia Est oltre la tangenziale (590 metri da via Fusco a via Caduti sul lavoro, 350 metri da Fossalta a via Scartazza), il collegamento tra Ganaceto e Appalto di Soliera (480 metri), il completamento della segnaletica della pista ciclabile dei Torrazzi e un nuovo investimento per il collegamento ciclabile Montecuccoli-Monte Kosika: un chilometro a lato della ferrovia per andare a collegarsi con la ciclabile della rotatoria della Diagonale.

Tra le maggiori entrate di parte corrente, inoltre, sono previsti i contributi del ministero dell’Ambiente per il progetto Bike to work che prevede incentivi economici per l’utilizzo della bicicletta negli spostamenti casa-lavoro e che nel 2018 sarà sperimentato su un campione di cinquecento lavoratori con la collaborazione di diverse aziende. Il contributo ministeriale (Modena si è classificata al quarto posto nella graduatoria nazionale) è di oltre 600 mila euro: 182 mila nel 2017, 152 mila nel 2018 e 274 mila nel 2019.

Nella parte corrente anche maggiori accertamenti per verbali della Polizia municipale destinati a maggiori spese postali per le notifiche (315 mila euro), maggiori contributi ministeriali per l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati (224 mila euro) e l’accantonamento previsto dal Comune per la cosiddetta vacanza contrattuale da corrispondere una volta chiuso il contratto nazionale dei dipendenti pubblici. Nel 2017 l’accantonamento si assesta sui 924 mila euro a cui si aggiungono i 400 mila accantonati nell’avanzo 2016.

Con gli storni di bilancio si prevedono le risorse per l’istituto Tonelli (150 mila euro, per circa la metà frutto di un risparmio sul costo dell’energia nel 2016) dovute a seguito del ritardo del processo di passaggio allo Stato.

Con la variazione vengono previsti anche 80 mila euro per l’ampliamento dell’Acetaia comunale che si trova nel palazzo del Municipio, oltre a diverse contabilizzazioni, tra le quali i lavori di manutenzione di alloggi Erp eseguiti da Acer e opere di urbanizzazione.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Gibellini
Articoli Correlati
Chioscopoli finora è costato ai cittadini modenesi 201mila euro di ..
Politica
24 Ottobre 2017 - 18:47- Visite:10929
'Impreciso e rischioso', il Comune revoca il bando Caffè Concerto
Politica
27 Febbraio 2018 - 18:07- Visite:1297
Ottava variazione al bilancio, già aggiustato con 10 mln dallo Stato
Politica
26 Novembre 2020 - 18:32- Visite:593

Politica - Articoli Recenti
Cispadana e Bretella: ok a mix ..
La Provincia esulta di fronte all'approvazione dell'emendamento al decreto infrastrutture. ..
26 Ottobre 2021 - 23:24- Visite:134
'Autotrasporto, per i futuri ..
Cinzia Franchini (Ruote Libere): 'Occorre insomma rivedere completamente progetti formativi ..
26 Ottobre 2021 - 16:16- Visite:327
'Teorie antiscientifiche e violenza ..
Mattarella invita a non abbassare la guardia sulla pandemia. 'La sua ripresa è un rischio ..
26 Ottobre 2021 - 14:48- Visite:375
Trieste, no green pass: giovedì ..
Il leader del Movimento 3V Ugo Rossi chiama a raccolta persone da tutto il Nord-est 'per ..
26 Ottobre 2021 - 09:53- Visite:577
Politica - Articoli più letti
'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:186180
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:178258
Green Pass, nelle grandi aziende ..
Al di là della deroga per le piccole imprese, il lavoratore che non esibisce il Green Pass ..
09 Ottobre 2021 - 15:08- Visite:120941
Miracolo di Ferragosto: anche ..
'Col Green Pass ogni giorno aumenta il rischio di incontrare contagiati-contagiosi muniti di..
15 Agosto 2021 - 07:58- Visite:115734