La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

Conte boccia i provvedimenti autonomi delle Regioni: 'Scelte improvvide, decide il governo'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Sarà il livello centrale a decidere sulla base della previsione dell'andamento del contagio. Sul fronte economico, saranno sbloccati 25 miliardi di crediti di imposta. Sull'uso del DPCM per limitare diritti e libertà: 'Sono legittimato a farlo'


Conte boccia i provvedimenti autonomi delle Regioni: 'Scelte improvvide, decide il governo'

Improvvide e per certi versi illegittime. Così il Premier Conte, nell'informativa alla Camera dei Deputati, ha definito le iniziative autonome delle Regioni che in queste ore, da Veneto Lombardia, fino ad arrivare alla Calabria dove la neo Presidente Iole Santelli ha annunciato l'apertura di bar e ristoranti con posti all'aperto, stanno prendendo forma. 'Possiamo prospettare interventi specifici differenziati per regione ma questo sarà deciso a livello centrale solo quando riusciremo a definire le previsioni degli andamenti del contagio. Su questo punto è al lavoro il Ministero della Salute'. 'Anche se le conoscenze sul virus non sono ancora soddisfacenti, affidarsi alla scienza è l'unica soluzione per dare un supporto alle nostre scelte'

Una dichiarazione che, almeno formalmente, frena di fatto qualsiasi fughe in avanti, in termini di deroga, da parte delle regioni.

E per definire l'andamento ed il monitoraggio del contagio, il governo punterà da un lato anche alla App 'Immuni' per il tracciamento, ribadendone la base volontaria, sia l'arrivo di 150.000 test sierologici ai quali saranno sottposti altrettanti cittadini, selezionati sulla base di un campione definito dall'Istat.  

Sul fronte economico Conte annuncia che il prossimo decreto che riguarderà rafforzerà le misure del Cura Italia e riserverà altri 25 miliardi a sostegno del lavoro, in termini di disoccupazione, indennizzi per esempio per colf e badanti.

Attenzione poi puntata ai 12 miliardi di euro che il governo sarebbe pronto a sbloccare, in termini di crediti di imposta, vantati dalle imprese rispetto alla pubblica amministrazione. Fondi che saranno a disposizione di regioni, province ed enti locali.

Poi la promessa di risorse a fondo perduto per le piccole imprese, bonus da spendere in strutture ricettive.

Conte si sofferma poi sulla necessità di strutturare a livello territoriale percorsi e progetti per la ripresa delle attività di gioco e di socialità dei bambini, coinvolgendo nidi e scuole di infanzia: ''Il governo intende dedicare alle famiglie lo spazio che meritano nei prossimi provvedimenti. Sarà cruciale preparare e sostenere progetti territoriali, tutelando anche il diritto al gioco, all'attività motoria, senza compromettere le norme di distanziamento sociale', afferma Conte. 'Condivido l'urgenza di ripensare gli spazi educativi in forma dilatata', spiega.
'Specifica attenzione dovrà essere dedicata al tema della disabilità, anche dal punto di vista economico'.

In conclusione, il punto più politico ed istituzionale dell'intervento. Quello con cui Conte ha ribadito e confermato, in risposta a quanti a diversi livelli avevano contestato il punto, la legittimità dei suoi interventi per Decreto, sulla limitazione delle libertà personali ed i diritti individuali.

Conte si è rifatto alla Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio con la quale è stata definita la durata di sei mesi dello stato lo stato di emergenza (fino al 31 luglio)

All'interno di questo arco temporale e, appunto, in regime di emergenza, anche la Corte Costituzionale ritiene legittime le prerogative del consiglio dei ministri, in quanto motivate dalla tutela del bene supremo della vita e della salute. Una prerogativa, quella di procedere con atti unilaterali da parte del Presidente del Consiglio che - sottolinea Conte - sarebbe poi stata rafforzata dal decreto legge numero 619 del 2020. Insomma, stando anche al Conte giurista la sua azione unilaterale godrebbe di una ampia ed articolata e copertura di legge, tale da 'superare indenne ogni possibile esame di costituzionalità'


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Ecco le (tante) attività che non chiudono: da cartolerie a carrozzai
Societa'
22 Marzo 2020 - 06:40- Visite:31448
Coronavirus, sui matrimoni nessuna certezza. E un settore intero ..
Lettere al Direttore
04 Maggio 2020 - 21:06- Visite:15261
Conte firma decreto che blocca aziende: ecco chi può ancora lavorare
Economia
22 Marzo 2020 - 20:21- Visite:10556
Ciò che Conte, purtroppo, non ha detto
Il Punto
22 Marzo 2020 - 01:34- Visite:10196
Coronavirus, decreto è stato firmato: Modena è tra le province ..
Societa'
08 Marzo 2020 - 07:36- Visite:9215
Davvero andrà tutto bene? Imprese sono in ginocchio e il futuro è ..
La Provincia
23 Aprile 2020 - 12:48- Visite:5848
Politica - Articoli Recenti
Popolo della Famiglia: Adinolfi resta..
'Elisa Rossini ha portato al congresso la testimonianza del suo impegno al servizio della ..
14 Settembre 2020 - 10:54- Visite:142
Modena, riaprono le scuole: esplode ..
In centinaia davanti ai cancelli: 'Non ci hanno mai spiegato perché noi dovremmo cedere ..
14 Settembre 2020 - 09:49- Visite:605
Zingaretti, attacco alla destra e ..
Il segretario nazionale del PD Nicola Zingaretti chiude la festa nazionale dell'Unità di ..
13 Settembre 2020 - 22:45- Visite:368
'La scuola apre domani, ma nessuno è..
Bernagozzi (Forza Italia): 'La mancanza di spazi è stata evidentemente gestita in maniera ..
13 Settembre 2020 - 18:35- Visite:464


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144801
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103196
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:76536
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:71272