La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Giustizia, il Consiglio di Stato annulla nomina Musti a Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

La quinta sezione del Consiglio di Stato 'accoglie' il ricorso del pm Paolo Giovagnoli 'con conseguente annullamento del provvedimento di nomina' di Lucia Musti a capo della Procura di Modena


Giustizia, il Consiglio di Stato annulla nomina Musti a Modena

 Il Consiglio di Stato ha annullato la nomina di Lucia Musti a capo della Procura di Modena.

La quinta sezione del Consiglio di Stato 'accoglie' il ricorso del pm Paolo Giovagnoli 'con conseguente annullamento del provvedimento di nomina' di Lucia Musti a capo della Procura di Modena. E' questo il verdetto che arriva da Roma dove Csm e ministero della Giustizia escono stavolta battuti dal procuratore capo di Rimini che ha deciso di non arrendersi dopo la prima sentenza a lui sfavorevole pronunciata dal Tar del Lazio. E ora il Consiglio di Stato 'ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorita' amministrativa'. Deve decadere, insomma, il mandato conferito a Musti. E' la decisione che arriva dalla Camera di consiglio tenutasi il 5 dicembre scorso e ora nero su bianco nella sentenza pubblicata sul sito della giustizia amministrativa. La spunta dunque Giovagnoli che si era fatto avanti per l'incarico a Modena vedendosi battuto (era il 13 gennaio 2016) da Musti, all'epoca procuratore aggiunto a Modena (e dunque titolare di un ufficio semidirettivo, elemento che pesa non poco nel verdetto dei giudici del Consiglio di Stato). Ritenendo la nomina di Musti illegittima, Giovagnoli l'ha impugnata davanti al Tribunale amministrativo vedendosi respinto il ricorso perche' venne considerato sufficiente, per preferire Musti, la positiva valutazione dello 'svolgimento, effettivo o vicario, di funzioni direttive, semidirettive o di coordinamento di posizioni tabellari o gruppi di lavoro'. In pratica, bastava la sua esperienza da procuratore aggiunto a Modena che fu valutata dal Csm tra le attivita' di direzione significative per la valorizzazione del parametro dell'attitudine. Giovagnoli ha contestato un errore: non si e' adeguatamente motivato il giudizio di prevalenza per Musti.

Peraltro Musti, al parametro dell''attitudine' non vantava titoli superiori a Giovagnoli che e' procuratore capo a Rimini mentre la sua collega 'poteva far valere solo lo svolgimento di funzioni semidirettive' a Modena. E il Consiglio di Stato concorda: 'Giovagnoli avrebbe maturato esperienze organizzative di gran lunga superiori a quelle della dottoressa Musti. La doglianza cosi' sinteticamente riassunta merita accoglimento'. Inoltre, 'insieme al difetto di motivazione' della scelta, e' fondata 'la lamentata violazione' di norme del 2006 secondo cui 'le pregresse esperienze di direzione, di organizzazione, di collaborazione e di coordinamento investigativo' vanno valutate 'specificamente', mentre 'questa specificita' e' stata invece senz'altro sostituita' da una 'assimilazione' delle qualifiche o posizioni dei due candidati. Il Csm, 'bacchetta' il Consiglio di Stato, doveva indicare 'puntualmente' le ragioni che 'portano ad accordare prevalenza a chi puo' vantare solo funzioni di livello inferiore e a pretermettere (omettere, ndr) la diversa e superiore, e di consolidato periodo, esperienza altrui in qualifica superiore. Il che qui non e' avvenuto: ne' risulta giustificato come potesse restare senza significato che Giovagnoli sia stato dallo stesso Csm valutato e confermato in quella stessa funzione direttiva' dopo quattro anni a Rimini. Insomma, 'dalla proposta dell'apposita Commissione che ha premiato la dottoressa Musti non emergono le ragioni, alla luce dei vari parametri e indicatori, della concreta prevalenza circa le attitudini a quest'ultima accordata', dicono i giudici amministrativi. A favore di Musti si citano molteplici attivita' organizzative e gestionali, ma 'senza dar adeguato peso al fatto che sono sempre state esercitate a livello semidirettivo', cioe' un gradito sotto a chi e' procuratore, concludono.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Capitano Ultimo, dalla parte dell'Ultimo modello
Oltre Modena
17 Settembre 2017 - 08:43- Visite:12816
Musti contro il capitano Ultimo: la versione di Scafarto
Oltre Modena
19 Settembre 2017 - 00:37- Visite:11974
I Promessi Consip
Il Galeotto
17 Settembre 2017 - 00:07- Visite:11472
Profilo Donna, Bonaccini: 'Società ancora troppo maschilista'
Che Cultura
04 Luglio 2017 - 15:18- Visite:11257
Sicurezza, il sindaco firma tre protocolli
Politica
25 Maggio 2017 - 18:56- Visite:11166
Attacco a Ultimo, la Musti: 'Non ho fatto quelle affermazioni'
Politica
18 Settembre 2017 - 23:35- Visite:10785
Politica - Articoli Recenti
Elezioni, due narrazioni su Emilia ..
Un sentimento trasversale di richiesta di cambiamento, nonostante tutto, esiste e si è ..
29 Gennaio 2020 - 11:17- Visite:218
'No dicitura padre e madre su carta ..
Al Kinodromo Europa Cinema verrà proiettato lunedì dalle 21.15 il film-documentario di ..
29 Gennaio 2020 - 10:56- Visite:754
Regione rossa solo al centro, ..
Il presidente della Provincia e sindaco di Polinago affida a Facebook l'analisi del voto. ..
29 Gennaio 2020 - 08:30- Visite:722
Salvini, festa del ringraziamento ..
Nella città del sindaco leghista che lascerà l'incarico perché eletto in Regione: ..
29 Gennaio 2020 - 01:35- Visite:747


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:132039
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:97576
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:73392
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:68160