La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

Il sindaco 'ordina' di iscrivere all'anagrafe i richiedenti asilo

La Pressa
Logo LaPressa.it

In deroga al decreto sicurezza firmato dall'ex ministro Salvini che il governo PD-M5S ha confermato. L'ordinanza del sindaco applica ed estende l'esito del ricorso vinto da un migrante


Il sindaco 'ordina' di iscrivere all'anagrafe i richiedenti asilo
Ill fatto che il decreto sicurezza firmato dall'ex Ministro Salvini sia stato confermato in toto dal governo PD-M5Stelle non ferma l'azione politica contraria del sindaco PD (a questo punto contraria a quanto confermato dal governo PD-5stelle), che in deroga alle disposizioni del decreto ha deciso di consentire l'iscrizione all'anagrafe di tutti i richiedenti asilo accolti nel comune di Modena. Attraverso una ordinanza annunciata dallo stesso Comune, che di fatto applica quanto disposto dal giudice del Tribunale di Bologna che ha accolto il ricorso presentato da un richiedente che aveva contestato la mancata iscrizione

'L'ordinanza del sindaco è stata adottata in seguito al provvedimento giudiziale del Tribunale ordinario di Bologna Sezione Protezione Internazionale Civile, depositato il 28 novembre, con cui si ordina al Comune di Modena di iscrivere al registro dell'anagrafe della popolazione residente un richiedente protezione internazionale in accoglimento totale del ricorso da questi presentato'

“Lo avevamo annunciato pochi giorni fa in occasione dell’apertura del Festival delle Migrazioni e lo abbiamo fatto – ha sottolineato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli - Non appena ci sono state le condizioni per garantire un diritto, nel rispetto della legge e attenti ad evitare problemi agli operatori dell’Anagrafe, a Modena torniamo ad iscrivere all’anagrafe i richiedenti asilo che lo richiedono. Innanzitutto per una questione di dignità, ma anche per non relegare le persone in una sorta di non luogo giuridico da cui possono trarre vantaggio solo il lavoro nero e la criminalità; noi vogliamo invece che i diritti vadano di pari passo coi i doveri”.  

Otterranno quindi subito l’iscrizione anagrafica alcuni richiedenti protezione internazionale la cui richiesta era in corso di valutazione. L’ordinanza del sindaco dispone, infatti, di adottare in autotutela gli atti utili alla cessazione del contendere per evitare le conseguenze dei ricorsi (costi, eventuali risarcimenti e conseguente danno erariale). Mentre dovrà ripresentare la domanda quella cinquantina di stranieri richiedenti protezione internazionale che negli ultimi mesi, sulla base dei contenuti del decreto sicurezza del precedente governo (lo ripetiamo, confermato da quello attuale), avevano ottenuto risposta negativa.

La disposizione del Comune sottolinea che l’ordinanza del Tribunale, sentita l'Avvocatura civica comunale, fornisce, con motivazione ampia ed approfondita, un'interpretazione costituzionalmente orientata, valevole nei confronti dell'Ente in quanto parte in causa, delle modifiche introdotte dal Decreto 133 del 2018, convertito in Decreto Sicurezza, e coerente con l'ordinamento interno in materia di iscrizione anagrafica. Inoltre, unitamente a precedenti pronunce di diverse corti  di merito  (Firenze, Bologna, Ancona, Ferrara, Parma, Genova, Parto, Lecce, Cagliari, Salerno, Roma) costituisce un riferimento giurisprudenziale significativo all’amministrazione comunale e in particolare all'Ufficio Anagrafe.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Zocca, richiedenti asilo in hotel e la LN chiede chiarezza sui numeri
Politica
24 Maggio 2017 - 14:05- Visite:10916
'Sui migranti Muzzarelli senza vergogna, propone oggi ciò che ci ha ..
Politica
20 Luglio 2017 - 08:29- Visite:10654
Cécile Kyenge: 'L’Italia sta lanciando un ultimo grido di aiuto'
Politica
29 Giugno 2017 - 17:06- Visite:10396
Cittadinanza onoraria, la contro-proposta: sarà Vasco a proporla a ..
Il Galeotto
09 Luglio 2017 - 08:21- Visite:5797
Solo il 7% dei richiedenti asilo ne ha diritto, a Modena 126 su 1.800
Politica
20 Giugno 2018 - 08:13- Visite:4609
'Si vergogni, porca miseria': sindaco nervoso interrompe consigliere
Politica
26 Giugno 2020 - 12:18- Visite:4207
Politica - Articoli Recenti
'Fondi autotrasporto, cambiare ..
Cinzia Franchini (Ruote Libere): 'L'intero modello va rivisto partendo da due assi ..
01 Luglio 2020 - 12:49- Visite:59
Covid, trasporto scolastico: a Modena..
Anche con le nuove direttive della Regione sull'occupazione di tutti i posti a sedere nei ..
01 Luglio 2020 - 12:39- Visite:146
'Le norme anticontagio? In Emilia ..
Barcaiuolo interroga la Giunta regionale per capire i motivi che hanno portato alla revoca ..
01 Luglio 2020 - 11:00- Visite:171
'Su Berlusconi fu persecuzione ..
La chiede il Senatore Enrico Aimi: 'Il premier Berlusconi venne abbattuto non dal voto, ma ..
30 Giugno 2020 - 18:05- Visite:170


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:141815
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101840
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:75572
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:70275