'Modena-Sassuolo, ancora ritardi: due anni senza treni'
VLP Events
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
VLP Events
articoliPolitica

'Modena-Sassuolo, ancora ritardi: due anni senza treni'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Federconsumatori ritiene non più rinviabile un chiarimento sui tempi di riapertura della linea ferroviaria Modena-Sassuolo


'Modena-Sassuolo, ancora ritardi: due anni senza treni'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Ancora ritardi ai lavori della Modena-Sassuolo: due anni senza treni, a danno degli ormai ex-utenti'. La denuncia arriva da Giuseppe Poli, responsabile trasporti Federconsumatori Modena e Emilia Romagna.

'Durante la settimana di Ferragosto era stata programmata la chiusura della strada Pedemontana a Sassuolo per la posa delle travi di sostegno del viadotto ferroviario in costruzione. Una chiusura inutile, stante l'assenza dei piloni di sostegno su cui poggiare le travi. Un inspiegabile e ulteriore ritardo che difficilmente consentirà di terminare i lavori per dicembre 2023 come assicurato dall'Assessore regionale alla Mobilità. Un evidente ritardo dei lavori che rischia concretamente di rinviare la riapertura della linea ferroviaria a giugno 2024 - afferma Poli -. Va ricordato che la linea ferroviaria Formigine-Sassuolo è chiusa dal giugno 2022 per la costruzione del viadotto ferroviario alla periferia di Sassuolo, funzionale sia al miglioramento della circolazione stradale, con la soppressione del doppio passaggio a livello, sia per la regolarità della circolazione ferroviaria.

L'interruzione ferroviaria era stata prevista per un anno, fino al giugno 2023, poi prolungata fino al cambio d'orario di dicembre 2023'.

'La soppressione dei passaggi a livello sulla Pedemontana a Sassuolo e in via Panni a Modena avranno per la collettività un costo approssimativo di 20 milioni e costi ancor più pesanti per gli utenti costretti per molto tempo a trasbordi o all'uso di altri mezzi di trasporto. L'integrazione col trasporto della bici sul treno, propagandata e promossa su tutte le altre linee, di fatto su questa linea è stata soppressa, assieme ai treni. Manca inoltre un progetto complessivo di soppressione dei troppi passaggi a livello, almeno sette, presenti nell'area metropolitana di Modena. Un grave problema che resterebbe irrisolto anche per i semafori stradali di un ipotetico tram.

I sostenitori della trasformazione in tram della linea ferroviaria dimenticano che l'attuale servizio viene svolto su linea elettrificata, con i treni più moderni acquisiti recentemente dalla Regione Emilia-Romagna, attraverso il contratto di servizio con Trenitalia Tper. La stessa Regione sostiene i costi dell'ammodernamento dell'infrastruttura attraverso FER. Qualsiasi altra soluzione deve mettere in conto questo aspetto e prevedere le sue modalità di finanziamento, pena la caduta di credibilità della proposta - chiude Federconsumatori -. Federconsumatori ritiene non più rinviabile un chiarimento sui tempi di riapertura della linea ferroviaria Modena-Sassuolo e la conferma del ruolo rilevante di questa tratta nell'ambito del trasporto ferroviario regionale. Un futuro reso ancora più incerto dalle recenti proposte di trasformazione della tratta ferroviaria in tramvia, senza peraltro menzionare la chiusura al servizio dal giugno 2022. Per il superamento di questa pericolosa crisi di indirizzo Federconsumatori richiede l'apertura di un confronto urgente tra le diverse amministrazioni interessate, con la presenza fattiva delle rappresentanze dei cittadini-utenti'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Onoranze funebri Gibellini
Politica - Articoli Recenti
L'attacco di Modena Civica: 'Mezzetti ha mortificato 2686 elettori'
Il consigliere Katia Parisi: 'Ha spaccato la maggioranza ancor prima di iniziare, se ne ..
08 Luglio 2024 - 18:03
Voto anticipato in Regione, Elena Ugolini si candida e unisce civici e centrodestra
Elena Ugolini ha ufficializzato oggi la sua candidatura in vista delle regionali anticipate ..
08 Luglio 2024 - 17:09
Graduatorie Nidi d'Infanzia: 1226 richieste, per ora 450 non avranno la scuola scelta
Le domande sono in aumento di 57 unità. La percentuale di copertura è del 66,5%. ..
08 Luglio 2024 - 16:25
'Modena, Cra Gorrieri: dopo il trasferimento i problemi restano'
Modena Volta Pagina: 'A 15 giorni dal trasferimento degli anziani la situazione non è ..
08 Luglio 2024 - 12:55
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58