Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliIl Punto

Regionali, primo confronto: Borgonzoni a sorpresa batte Bonaccini

La Pressa
Logo LaPressa.it

A Cartabianca Lucia Borgonzoni e Stefano Bonaccini protagonisti del primo faccia a faccia. Bonaccini tradito dalla agitazione, Borgonzoni replica calma


Regionali, primo confronto: Borgonzoni a sorpresa batte Bonaccini

Dopo i due round di piazza vinti da Stefano Bonaccini grazie alle cosiddette 'sardine', nel primo vero faccia a faccia televisivo tra il candidato presidente uscente Pd e Lucia Borgonzoni ha la meglio la seconda. A sorpresa rispetto alle aspettative della vigilia. Presentatisi con un look estremamente sobrio entrambi (camicia bianca e pantaloni neri lei, giacca grigia e pantaloni marroni lui), Bonaccini è apparso nervoso nello studio di Cartabianca e più volte si è agitato, muovendosi nervosamente sulla sedia, davanti alle domande di Bianca Berlinguer. Troppa la voglia di replicare alle affermazioni della sua sfidante, accusata per settimane di 'restare muta' rispetto a Salvini. Sfidante che, nonostante si limiti al compitino, finisce per uscire vincitrice grazie a un atteggiamento calmo e mai sopra i toni.
Stefano Bonaccini dunque, forte dei numeri, che conosce ovviamente meglio della sua avversaria (essendo presidente della Regione da 5 anni), aggredisce la Borgonzoni punto su punto e finsce per apparire inutilmente strabordante. Dal nodo sanità alla data del voto, Bonaccini sfida con aggressività la sua interlocutrice a ripetere frasi e concetti invitandola addirittura a 'studiare' quando si parla di servizi sanitari primari. Dal canto suo la candidata leghista, pur mostrando qualche lacuna in termini di numeri e conoscenza specifica degli argomenti, non si scompone mai, non interrompe e sorride anche agli attacchi più impetuosi del presidente uscente. Un atteggiamento che finisce per premiarla. Del resto non è elegantissimo, anche per una questione di genere, interrompere il proprio interlocutore con tale frequenza.

Dal punto di vista dei contenuti poche le novità emerse dal dibattito: Bonaccini ha ribadito l'apertura verso i 5 Stelle ma senza dare notizie su alleanze in vista, ha snocciolato dati positivi su economia e sanità e ha rivendicato l'atteggiamento dialettico col Governo anche sul tema della tassa sulla plastica. Borgonzoni dal canto suo ha letto qualche dato sui tempi di attesa per le visite specialistiche, ha assicurato l'unità totale del centrodestra sulla sua figura (non come era avvenuto per la sua candidatura a sindaco di Bologna) e ha promesso che in caso di sconfitta resterà in Emilia a guidare l'opposizione.
Bonaccini ha potuto comunque sorridere grazie al servizio di Rai3 sulle eccellenze ospedaliere emiliane (un inviato Rai ha magnificato Policlinico, Baggiovara e Sant'Orsola) e ai sondaggi che lo darebbero in vantaggio a livello personale, pur attardato a livello di coalizione di partiti.



Leo



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Il Punto - Articoli Recenti
Dalla Von der Leyen un attacco alla ..
Oggi la democrazia italiana appare per quello che è: un cartonato a due dimensioni che ..
23 Settembre 2022 - 18:55
La propaganda elettorale dal balcone ..
Dalla pagina Facebook da sindaco, invita a partecipare all'evento di chiusura della campagna..
22 Settembre 2022 - 14:01
Il Credo storpiato di Salvini: ..
Di quella energia, pur disillusa, oggi cosa resta? Esattamente quale sarebbe il 'Credo' ..
22 Settembre 2022 - 11:33
Modena, qui partito e istituzioni ..
A 10 giorni dal voto nazionale quello tenutosi ieri sera è stato un incontro utile a ..
14 Settembre 2022 - 11:01
Il Punto - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58