La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Riforma prescrizione, l'allarme della Camera Penale: 'Provvedimento incivile'

Data: / Categoria: Politica
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Gli avvocati penalisti modenesi aderiscono allo stato di agitazione proclamato dall'Unione delle Camere Penali Italiane in seguito alla presentazione da parte del gruppo parlamentare del M5S di un emendamento alla Camera. Sola: 'Se passa procedimenti infiniti per vittime ed imputati'


Video Bloccato per mancanza del consenso alla visualizzazione

I penalisti modenesi aderiscono convintamente allo stato di agitazione proclamato dall'Unione delle Camere Penali Italiane in seguito alla presentazione da parte di esponenti del M5S di un emendamento alla Camera dei Deputati in materia di prescrizione dei reati, la cui approvazione porterebbe - dicono - 'alla celebrazione di processi penali eterni. A danno sia degli imputati ma anche delle vittime dei reati'. In particolare, la Camera Penale Carl'Alberto Perroux, ha già attivato contatti con i parlamentari modenese per un confronto di merito sul provvedimento e sulle ragioni del no. 

'Tale proposta, pubblicamente sostenuta dal Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, afferma l'Avvocato Guido Sola, Presidente della Camera Penale Carl'Alberto Perroux, sancirebbe la sospensione del decorso dei termini di prescrizione dei reati con la pronuncia della sentenza di primo grado sino al “giudicato definitivo”, senza peraltro operare alcuna distinzione tra sentenza di condanna o di assoluzione.

Simile riforma determinerebbe, nei fatti, la celebrazione di procedimenti penali potenzialmente infiniti con grave danno sia per gli imputati, presunti innocenti sino alla pronuncia di una condanna in via definitiva, sia delle vittime dei reati che vedrebbero frustrate le proprie aspettative di giustizia a causa di tempi processuali oltremodo irragionevoli.

I processi penali, dunque, potrebbero costringere cittadini innocenti a rimanere imputati per tempi indefiniti e potenzialmente in eterno determinando, di contro, l'inflizione delle più gravi sanzioni previste dal nostro  ordinamento ad enorme distanza di tempo dalla commissione del reato, con buona pace di qualsiasi utilità della pena sia in termini rieducativi sia pure nei termini di quella “difesa sociale”

Ancora una volta lo Stato – che da poco più di un anno aveva “allungato” i termini di prescrizione con provvedimenti duramente criticati dalla avvocatura e dalla gran parte dei massimi scienziati del diritto penale italiano – scaricherebbe le conseguenze delle proprie inefficienze sui cittadini, così frustrando i più elementari diritti scolpiti
nell'art. 111 della nostra Costituzione con cui si è stabilito che il processo, per essere giusto, debba essere definito in tempi ragionevoli.

Simile proposta appare, purtroppo, conclude Sola, la evidente manifestazione di una cultura intrisa di populismo giudiziario, lontana dai principi liberali propri dei paesi democratici, che vede nell'imputato un colpevole da punire a prescindere dalla celebrazione di un equo processo, senza tener conto del fatto che il numero più elevato di prescrizioni dei reati
si registra nella fase delle indagini preliminari e che, pertanto, la proposta di modifica del sistema attuale non comporterebbe alcun significativo risultato in termini di “efficienza”


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Maria Grazia Modena assolta completamente, chi ora chiede scusa?
Il Punto
22 Gennaio 2018 - 23:04- Visite:8007
Addio all'avvocato Vittorio Rossi, galantuomo liberale
Il Punto
06 Giugno 2018 - 18:21- Visite:1582
Mafia e terrorismo, arrivano a Modena Mori e De Donno
Che Cultura
14 Marzo 2018 - 14:06- Visite:1143
'Carceri, senza il Magistrato di sorveglianza si rischia il caos'
Politica
12 Dicembre 2017 - 04:15- Visite:893
'Difendiamo i più deboli, ma lo Stato non ci risarcisce'
Politica
19 Dicembre 2017 - 10:14- Visite:875
Politica - Articoli Recenti
'Fu Baldini a fare avere a Vernole ..
Dalle carte del Carpigate emerge il ruolo dell'attuale candidato in ..
20 Aprile 2019 - 01:08- Visite:974
'Fonderie, Arpae pubblichi i dati degli ..
Dopo l'assemblea di quartiere che il Comune ha annullato, Modena Volta ..
20 Aprile 2019 - 00:41- Visite:204
Modena Ora: 'Zona Museo Ferrari degrado ..
'Se si pensa che questo è il biglietto da visita offerto ai turisti che ..
19 Aprile 2019 - 18:24- Visite:478
Volpe (Modena Ora): 'Percorso ..
'Occorre anche promuovere un tavolo con Isme a Camera commercio per ..
19 Aprile 2019 - 10:31- Visite:468

Feed RSS La Pressa

Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:125141
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:82852
Il nuovo Iper Esselunga aiuterà anche ..
E' la conclusione della Valutazione di Sostenibilità Ambientale e ..
19 Febbraio 2019 - 08:30- Visite:47506

Contattaci

Feed RSS La Pressa

Contattaci

Feed RSS La Pressa