Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliPolitica

Unicredit conferma appoggio al Gay pride. E Giovanardi cambia banca

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Liberi loro di avallare questi atteggiamenti, libero io di cambiare istituto di credito'


Unicredit conferma appoggio al Gay pride. E Giovanardi cambia banca

Aveva chiesto all'Unicredit di dissociarsi da comportamenti del gay pride 'che offendono i sentimenti di milioni di italiani, cattolici e non', ma Unicredit ha risposto oggi picche e così l'ex ministro Carlo Giovanardi ha deciso ufficialmente di cambiare banca.

La richiesta
In una lettera inviata al presidente dell’Unicredit Pier Carlo Padoan Giovanardi nei giorni scorsi aveva segnalato di 'aver letto con stupore il comunicato di Unicredit in cui la Banca si diceva orgogliosa di supportare le celebrazioni del Pride, a cominciare dalla iniziativa di illuminare con i colori dell’arcobaleno la Sede Centrale in Piazza Gae Aulenti a Milano, a sostegno delle iniziative del Milano pride diffuse in tutta la città'. 'Quest’anno purtroppo - aveva detto Giovanardi - alle consuete ostentazioni di sguaiate esibizioni che danneggiano anzichè favorire i diritti degli omosessuali, si è aggiunta una blasfema parodia di Gesù Cristo, una petulante attacco alla Santa Sede e, cosa più grave di tutte, la richiesta di sdoganare in Italia, dove è giustamente reato, l’abominevole pratica dell’utero in affitto.
Nella mia duplice veste di ex parlamentare e Ministro della Repubblica, che ha più volte giurato di osservare lealmente la nostra Costituzione e le nostre leggi, e di ex dipendente Unicredit, ho chiesto pertanto al Presidente di dissociarsi da questi comportamenti che offendono i sentimenti più profondi di milioni di italiani, laici, cattolici o appartenenti ad altre fedi religiose. In caso contrario, ho segnalato al Presidente che sarò costretto con dolore a spostare in altro Istituto di Credito i rapporti bancari in essere presso una nostra filiale, perchè non intendo in nessun modo rendermi complice di queste inaccettabili forzature'.

La risposta
E la risposta della banca non si è fatta attendere.
'Gentile On. Avv. Giovanardi, UniCredit ha scelto di illuminare dei colori della 'rainbow flag' la guglia della sua sede centrale in Piazza Gae Aulenti a Milano durante le notti da venerdì 25 giugno a domenica 27 giugno, in sostegno al Milano Pride, per il quarto anno consecutivo - afferma la banca nella sua lettera di replica -. Questo testimonia l'incessante e forte impegno della banca sui temi della diversità e dell'inclusione, risorse essenziali per la sostenibilità del nostro business e l'innovazione, nonché parte integrante della nostra cultura aziendale. Promuovere un ambiente che accoglie diversità di pensiero e di idee permette altresì di soddisfare al meglio le esigenze dei clienti. Confidiamo di aver adeguatamente rappresentato il messaggio che UniCredit ha inteso trasmettere con questa iniziativa e porgiamo i nostri più cordiali saluti'.

Le conseguenze
'Prendo atto della risposta di Unicredit che a posteriori avalla gli atteggiamenti blasfemi, il livore anticattolico, gli attacchi sguaiati alla Santa Sede, la rivendicazione dell'ignobile pratica dell'utero in affitto ostentati al Gay Pride di Milano - afferma Giovanardi -. Libera Unicredit di sponsorizzare chi vuole, libero io di abbandonarlo per un Istituto di Credito che non sia complice di chi offende i convincimenti miei e di milioni di italiani'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
Di Maio in seggio emiliano blindato ..
Il video di allora: 'Io col partito che in Emilia Romagna toglieva i bambini alle famiglie ..
30 Luglio 2022 - 20:24
Pd regala collegio sicuro in Emilia a..
'Credo che Luigi Di Maio sia stata la persona che più ha compreso potenzialità e gli ..
30 Luglio 2022 - 19:51
Voto, Pd Modena fa la rosa dei ..
Fanno parte della lista l’ex direttrice sanitaria Ausl, appena andata in pensione, Silvana..
30 Luglio 2022 - 16:23
Dai 5 Stelle ad Articolo 1: la nuova ..
Porte aperte in Articolo 1 per Max Bugani e Marco Piazza, i due storici esponenti del ..
30 Luglio 2022 - 14:40
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58