La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliSocieta'

La mamma 'coraggio' di Bibbiano: 'Così ho vinto quel sistema, ora voglio aiutare mamme e papà'

Data: / Categoria: Societa'
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

La testimonianza e la forza di Valeria, che nel 2013 rimase vedova e ricevette la disposizione di allontanamento della figlia: 'Creeremo una associazione per sostenere le mamme ed i papà dei bimbi sottratti'


La mamma 'coraggio' di Bibbiano: 'Così ho vinto quel sistema, ora voglio aiutare mamme e papà'

Trentuno bambini allontanati dalle loro famiglie, quelli che fanno parte dei fascicoli della procura relativi ai servizi sociali della Val d’Enza, altre famiglie raggiunte da provvedimenti di allontanamento. Tra queste anche quella Valeria, di Bibbiano, rimasta vedova nel 2013. Famiglia unita, la sua, anche con i nonni. Lei, sposata con Valerio. La coppia ha una figlia piccola. Una famiglia conosciuta e stimata in paese. La pace famigliare viene sconvolta da una tragedia. Suo marito rimane vittima di un grave episodio di cronaca in quello che a Modena sarà ricordato come il delitto di Lesignana. Una morte assurda, quella di Valerio, che distrugge insieme alla sua vita, anche quella della moglie Valeria e della figlia. Dopo qualche mese la tragedia diventa incubo. Valeria viene raggiunta da un provvedimento di allontanamento della figlia con accuse nei suoi confronti, che non ha mai avuto precedenti di alcun tipo. Accuse pesantissime: Incompatibilità all'educazione di una figlia preadolescente segnalata, a sua volta, per atti molesti il luogo pubblico. Accuse anonime ed infondate che non a caso - dice Valeria - si sono dimostrate false. Viene detto, anche se non ci sono riscontri se non da dichiarazioni anonime e non verificabili, che sua figlia è stata vista toccare i genitali di alcuni uomini nella gelateria del paese. Non solo. La figlia al centro di presunti comportamenti devianti a scuola, poi smentiti dalle stesse maestre. 'Vere e proprie porcherie puntualmente smentite' - sottolinea Valeria 

Ma tornando a quei giorni del 2013, il mondo crolla addosso a Valeria. Dopo avere perso il marito rischia di perdere la figlia, ma trova la forza per reagire. Utilizzando anche gli strumenti che la sua formazione da sessuologa le offre, intraprendendo una durissima battaglia legale. Scopre così anche risvolti particolari ed inquietanti della vicenda legata a quel mondo di professionisti e di servizi sociali che le sta portando via la figlia. ''Oltre alle devianze di mia figlia, smentite dagli stessi insegnanti, scoprii che la relazione sulle mie condizioni e sul contesto che avrebbe generato la mia inadeguatezza era stata redatta da una persona che non mi conosceva, o almeno mi conosceva ma non per i fatti contestati'

Valeria resiste all'allontanemento della figlia impugnando il dispositivo con l'aiuto di un legale che - dice - 'devo ancora pagare perché la vicenda ci ha svuotati non solo umanamente ma anche economicamente, lasciandoci senza soldi', ma deve combattere. Non vuole arrendersi. Non può. In gioco c'è l'allontanamento della figlia. 'Pensate che ci sono voluti otto mesi per ottenere la documentazione scolastica su cui si basavano fatti poi totalmente smentiti. Ma la cosa più increbile è stato l'incontro con chi aveva compilato la relazione nei miei confronti e che si è stupito quando mi ha visto riconoscendo in me una persona scollegata da quella per la quale credeva di avere redatto la relazione. Fu chiaro che aveva scritto una relazione su di me senza conoscermi evidentemente pilotato da qualcuno'

Fatto sta che dopo anni da quel dispositivo di allontanamento, migliaia di euro spesi che hanno svuotato le casse della famiglia, viene disposto il non luogo a procedere. Valeria può continuare a vivere insieme a sua figlia. Ciò che a tanti, che non hanno avuto gli stessi strumenti per combattere la loro battaglia, non è stato concesso.  Oggi Valeria, che insieme ad altri genitori di bimbi sottratti ha raccontato la sua storia al Ministro Salvini nel corso della sua visita a Bibbiano, ha deciso di aiutare chi non ce l’ha fatta, invitando tutti a denunciare e a fidarsi delle forze dell’Ordine e della giustizia. 'Creeremo una associazione, nel frattempo dico a tutti coloro che si trovano in queste condizioni, di denunciare e di fidarsi delle forze dell'ordine'

'Mia figlia non è mai stata allontanata perché ho intrapreso una battaglia legale durissima, servendomi anche dalle mia competenze e che non è da tutti condurre, ma consiglio a tutti di fidarsi delle forze dell'ordine e della giustizia. Io ho avuto un aiuto determinante dai carabinieri di Bibbiano ai quali mi sono rivolta. Nella caserma di Bibbiano ho avuto un riferimento importantissimo. Ho avuto un sostegno anche psicologico, fondamentale perché i Carabinieri mi hanno aiutato a trovare la forza per portare avanti la mia battaglia e ad avere la convinzione che prima o poi la verità e la giustizia avrebbe trionfato, e così è stato. Per questo devo ringraziare i Carabinieri così come i parroci di Bibbiano e di Reggio che pur non essendo io battezzata, mi hanno garantito un sostegno umano straordinario'

Gianni Galeotti


 




Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:72075
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Politica
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:55933
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La Nera
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:41233
'Bibbiano: se fossi stata più lucida non avrei allontanato quel ..
La Nera
08 Agosto 2019 - 00:30- Visite:37319
Così sindaco Bibbiano offriva 'copertura politica' ad Hansel e Gretel
La Nera
27 Luglio 2019 - 07:30- Visite:33131
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta è la stessa della Bassa modenese
La Provincia
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:29438
Societa' - Articoli Recenti
E' passata la piena del Secchia, ma ..
Nella giornata di domani il territorio comunale esce dalla fase di allerta rossa per ..
20 Novembre 2019 - 16:59- Visite:191
Unicef, il prefetto e il dottor ..
Per la consegna del Rapporto dell’Associazione per l’anno 2019, nel 30esimo anniversario..
20 Novembre 2019 - 15:43- Visite:108
Maltempo, il Comune raccoglie le ..
La Regione chiederà lo stato di emergenza al Governo. Attivata una mail cui cittadini e ..
20 Novembre 2019 - 14:51- Visite:34
'Istituto Corni, bagni senza maniglia..
Forza Italia Giovani: 'Gli studenti si stanno rivolgendo alla presidenza, ma è il Comune ..
20 Novembre 2019 - 10:03- Visite:330


Societa' - Articoli più letti


Lesioni piede diabetico: risultati ..
Le cellule staminali migliorano guarigioni di ulcere e gangrene. Dalla struttura complessa ..
27 Luglio 2019 - 23:36- Visite:38916
Odissea ospedale di Baggiovara: ..
Il drammatico racconto di una mamma. Soltanto la minaccia di informare il sindaco ha ..
25 Luglio 2019 - 07:30- Visite:18525
Istat, Modena è la città più cara ..
Modena fa registrare la maggior spesa aggiuntiva per una famiglia tipo: 307 euro su base ..
16 Settembre 2019 - 18:58- Visite:12176