La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Metà dei nuovi contagi in famiglia, dove i test non sono mai arrivati

La Pressa
Logo LaPressa.it

La relazione del Direttore Generale Brambilla conferma un dato drammatico. Solo 1.500 i test sierologici effettuati su operatori sanitari e sociosanitari


Metà dei nuovi contagi in famiglia, dove i test non sono mai arrivati

'Circa la metà dei nuovi contagi da Coronavirus avviene in ambito familiare dove è presente un altro paziente positivo'. La conferma di un dato certamente drammatico alla luce di quanto è stato raccontato e denunciato in questi giorni, arriva Antonio Brambilla, direttore generale dell'Ausl di Modena, nel punto della situazione dell'emergenza Covid-19 nel territorio modenese tracciato nel corso della Conferenza sociale sanitaria. Un dato pesante se inserito al termine, o meglio al culmine, di una serie di denunce, scritte, raccontate pubblicate, di decine, centinaia di persone, costrette in casa con sintomi chiari di malattia e non sottoposte a tampone o a test, solo perché non in condizioni particolarmente gravi. Non da ricovero ma evidentemente gravi da infettare le persone intorno a loro. Oggi la conferma che quei timori, i timori delle centinaia di persone seguite al telefono in casa ma con sintomi non gravi da necessitare il ricovero in ospedale e non sottoposte a tampone, per settimane, erano fondati. Timore di contagiare i propri familiari se non i propri colleghi.

Perché solo oggi viene di fatto ammesso che anche solo con i test sierologici per la rilevazione degli anticorpi, ai quali fare seguire in caso di positività il tampone, sarebbero stati utili, anche in ambiente domestico, per certificare, isolare, e proteggere le persone positive e i loro affetti. Cosa che non è stata fatta, di prassi, non solo in ambito domestico, ma anche, per molti giorni, in ambito sanitario e per diverse settimane, fino alla scorsa, anche in ambito sociosanitario, nelle Cra.  Dove si è consumata la strage silenziosa di persone anziane. Qui, nelle Case residenziali per anziani il personale ha lavorato in condizioni limite, spesso sprovvisto di dispositivi di protezione individuale. Lì, in quelle Case, fino ad una settimana fa, tanti, anche tra coloro che erano entrati in contatto con personale positivo, non era sottoposto a tampone né a test.


In merito ai test sierologici, all’8 aprile, conferma Brambilla, 'sono stati eseguiti 1564 test tra personale Ausl e Cra e refertati 1251: risultano 17 positivi alle IgM (1,3 per cento) che indicano che potrebbe essere in corso la malattia. Sia questi che gli eventuali positivi alle IgG (58 tra Ausl e Cra) vengono comunque sottoposti a tampone: è unicamente questa infatti la cartina al tornasole per individuare e isolare persone asintomatiche ma potenzialmente contagiose.

È ritenuto possibile, sebbene in casi rari, che persone nelle fasi prodromiche della malattia, e quindi con sintomi assenti o molto lievi, possano trasmettere il virus, anche se la principale via di trasmissione, secondo l’Oms, rimane il contatto stretto con persone sintomatiche' 

Quasi una seppur indiretta ammissione di ciò che non è stato fatto e degli effetti che l'avvio certamente tardivo di questi strumenti di diagnosi e monitoraggio ha creato.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
La nostra famiglia per giorni con febbre e tosse: ma nessun tampone
Societa'
07 Marzo 2020 - 12:08- Visite:11112
Test sierologici, ecco le regole per farli. Fissato il costo: 25 euro
Societa'
11 Maggio 2020 - 18:04- Visite:9090
Test sierologici privati: ecco i 25 laboratori approvati dalla Regione
Societa'
07 Maggio 2020 - 22:28- Visite:6880
Febbre, gusto e olfatto assenti ma il tampone mi viene negato
Lettere al Direttore
25 Marzo 2020 - 22:12- Visite:4869
Coronavirus, test sierologici privati vietati in Emilia Romagna
Pressa Tube
16 Aprile 2020 - 17:13- Visite:2589
Societa' - Articoli Recenti
La mappa dei contagi: nuovi casi a ..
La persona deceduta è un uomo di 94 anni di Concordia
19 Maggio 2020 - 19:08- Visite:2800
Coronavirus, solo tre nuovi casi a ..
In Emilia Romagna si registrano 47 nuovi casi e 11 decessi
19 Maggio 2020 - 17:48- Visite:4015
Trova 1.150 euro a terra e li ..
Il plico di banconote è stato restituito ad un tabaccaio modenese che poco prima lo aveva ..
19 Maggio 2020 - 15:26- Visite:332
Covid, primi dati positivi dalla ..
Le speranze sono legittimate, soprattutto dai risultati di letalità a 30 giorni con ..
19 Maggio 2020 - 13:54- Visite:1076


Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:102204
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:65223
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:59339
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:48610