Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Giovedì Gastronomici: aperte le iscrizioni per i ristoranti che vogliono aderire alla sedicesima edizione della rassegna culinaria
articoliSocieta'

Si Cobas, No ai licenziamenti per Covid

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il sindacato intercategoriale denuncia e chiede chiarezza sulle lettere di licenziamento recapitate a 20 lavoratori della coop Evologica


Si Cobas, No ai licenziamenti per Covid

Al centro del caso denunciato dal Sindacato autonomo interdipartimentale Si Cobas c'è ancora la cooperativa Evologica, che fornisce una parte dei lavoratori attivi nello stabilimento Italpizza di San Donnino

'Nel periodo di lockdown dentro l’impianto di Italpizza si è diffusa la notizia che c’erano alcune persone malate.

Per paura, circa 20 persone si sono astenute dal lavoro - raccontano i responsabili sindacali -  comunicando la cosa in vario modo alla azienda, chi verbalmente, chi con messaggi whatsapp per periodi di 5 o 10 giorni lavorativi.

In quel periodo la nostra organizzazione sindacale aveva lanciato una campagna nazionale di prevenzione in tutti gli impianti, in cui si chiedevano misure di garanzia fino a proclamare l’astensione dal lavoro nei casi di più difficile gestione.

Sappiamo bene che Italpizza tentò di applicare le misure previste dai decreti, così come sappiamo che tale applicazione nelle prime fasi si rivelò complessa soprattutto nella gestione degli spazi comuni, cioè spogliatoi, mense, macchinette del caffè, ma anche lavoro sulle linee di produzione, per le quali si studiarono via via turni differenziati per facilitare il distanziamento sociale.

Sempre in quel periodo anche in Italpizza, così come in altri impianti del settore alimentare, tentammo con determinazione di coinvolgere le istituzioni preposte alla salute pubblica nello svolgere quelle attività di controllo del cosiddetto “intorno dei lavoratori contagiati” più volte annunciate ma non praticate. Si trattava di indagare se la persona contagiata avesse l’abitudine di recarsi al lavoro in auto insieme ad altri colleghi, chi erano le persone che per prossimità lavorativa avevano avuto più contatti, se aveva preso il caffè con colleghi, se si trovava abitualmente all’esterno del luogo di lavoro con altre colleghe o colleghi. Chiedevamo insomma che le istituzioni dessero il massimo appoggio a quelle aziende che, per la quantità delle maestranze, potevano trasformarsi in focolai di pericolo sociale, ma le istituzioni si sono rivelate impreparate, a nostro modo di vedere, nello svolgere le attività che esortavamo.

Ricordiamo, incidentalmente, che Italpizza dichiarò pubblicamente il 25 marzo la propria disponibilità ad effettuare 20 assunzioni di piccoli imprenditori caduti in disgrazia.

Adesso ci troviamo ad affrontare il fatto che 20 tra lavoratori e lavoratrici (delle cooperative Evologica), si sono visti recapitare prima una lettera di richiamo da parte di Evologica cui hanno risposto ed in seguito una lettera di licenziamento. Parliamo di persone con 19, 13, 3, 2 anni di anzianità lavorativa, non di persone per le quali le aziende non avessero ampiamente verificato la competenza e l’affidabilità.

Riteniamo pertanto che siano si da assumere persone in difficoltà, ma certamente non a fronte del licenziamento di lavoratrici e lavoratori che hanno l’unica colpa - conclude una nota Si Cobas - di aver cercato di preservare la propria vita e magari quella dei loro coinquilini anziani o malati che non avrebbero potuto in alcun modo sopportare l’esposizione al contagio'




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Punti Incrociati

Societa' - Articoli Recenti
Siccità: Bonaccini firma il decreto ..
Al momento nelle province di Ravenna e Ferrara le criticità maggiori per il Po in ..
21 Giugno 2022 - 19:10
Polizia di Stato: via all'assunzione ..
Il Sindacato Autonomo Sap sulle dichiarazioni del sottosegretario all'interno Molteni: ..
21 Giugno 2022 - 17:49
Covid, 15 ricoveri a Modena e 459 ..
I sintomatici sono 7, per 452 casi sono in corso le indagini epidemiologiche
21 Giugno 2022 - 16:59
Covid, 3455 contagi in Emilia Romagna..
Si registrano 3 decessi, tutti in provincia di Ferrara: due donne di 64 e 93 anni e un uomo ..
21 Giugno 2022 - 16:09
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39