Spaccio, patenti contraffatte e furti: 4 stranieri fermati e denunciati dalla Polizia
MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
articoliSocieta'

Spaccio, patenti contraffatte e furti: 4 stranieri fermati e denunciati dalla Polizia

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel fine settimana di servizi e controlli in città


Spaccio, patenti contraffatte e furti: 4 stranieri fermati e denunciati dalla Polizia
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Fine settimana di controlli della Polizia di Stato in città, finalizzati alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori in strada, dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina, sia mediante l’ordinario impiego della Squadra Volanti, sia nell’ambito di servizi straordinari di controllo del territorio, rinforzati dal Reparto Prevenzione Crimine.

Sono state denunciate in stato di libertà 4 persone per diversi titoli di reato e controllati 496 persone e 135 veicoli.
In particolare, sabato pomeriggio, il servizio “Alto Impatto ha monitorato il centro cittadino. In Viale Caduti di Guerra, gli agenti procedevano al controllo di un’autovettura condotta da un 33enne nigeriano, regolare sul territorio nazionale che, alla richiesta di esibire la patente di guida, ne forniva una risultata contraffatta. Per tale motivo veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria e la patente veniva ritirata e sequestrata.

In via Emilia Centro, intersezione con corso Duomo, le Volanti intervenivano per un 24enne gambiano, che si aggirava con una bottiglia di limoncello in mano. Oltre che importunare diverse persone, lo stesso tentava in modo grossolano il furto di una stampante all’interno di un esercizio commerciale. Gli operanti procedevano quindi all’immediato accompagnamento presso la Questura, anche ai fini di identificarlo poiché sprovvisto di documenti. All’esito dei riscontri della Polizia Scientifica, lo stesso risultava essere destinatario di una misura cautelare. Denunciato per tentato furto aggravato, per inosservanza dell’Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale, gli veniva contestata la sanzione amministrativa per l’ubriachezza molesta. Si procedeva, altresì, a notifica della misura cautelare del divieto di dimora in Modena e Provincia, in sostituzione dell’attuale obbligo di presentazione alla PG di cui era gravato.

Nella serata di sabato si è invece svolto il servizio mirato alle zone della c.

d.

“Movida”, nella specie il centro cittadino, unitamente alla Polizia Locale, dove si registrava una maggiore presenza di frequentatori rispetto agli scorsi week end, senza tuttavia rilevare criticità. Mantenuta sempre alta l’attenzione nelle zone interessate dai recenti e gravissimi fatti relativi all’omicidio occorso domenica 20 agosto scorso – con pattugliamenti intensificati da corso Vittorio Emanuele II alla Stazione ferroviaria, ai Giardini ducali.

La Squadra Volanti, in via Fabrizi, ha invece denunciato in stato di libertà un giovane tunisino, regolare sul territorio nazionale, poiché in possesso di 23.22 grammi di hashish. Nello specifico, durante un normale controllo del territorio a ridosso del Novisad, gli operatori notavano un ragazzo che, al loro arrivo, tentava di nascondersi dietro alcune auto in sosta. Insospettiti dal comportamento, si avvicinavano allo stesso mentre tentava goffamente di disfarsi di un oggetto che risultava essere, a seguito di accertamenti successivi, sostanza stupefacente di tipo hashish, debitamente sequestrato. La sua posizione è ora al vaglio della Divisione Anticrimine.

Anche la Polizia Stradale ha effettuato capillari controlli per tutto il weekend, segnato da un massiccio controesodo. Sabato sera, nelle adiacenze del casello di Modena Nord, fermava un’autovettura dall’andatura zig-zagante. Il guidatore, un 34enne marocchino, regolare sul territorio nazionale, il quale si presentava in evidente stato di alterazione dovuto all’assunzione di sostanze alcoliche, veniva sottoposto alla prova etilometrica mediante alcoltest, che rilavava un tasso alcolemico di 2.23 g/l, superiore a quello stabilito per legge. Per tali motivi, veniva denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza e, come previsto dal codice della strada, la patente veniva ritirata e il veicolo sequestrato.

Da ultimo, nella giornata di ieri, al km 180 dell’A1, località Castelfranco Emilia, la Polizia Stradale elevava una sanzione amministrativa per detenzione per uso personale di sostanza stupefacente nei confronti di un 35enne tunisino, regolare sul territorio nazionale, poiché trovato in possesso di 4.70 grammi di hashish nel corso di un controllo, segnalandolo alla Prefettura.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

CISL Emilia Centrale
Societa' - Articoli Recenti
Documenti falsi e ricettazione: un arresto e una denuncia a Modena
In due attività di controllo dei Carabinieri. Un 39enne italiano e un 27enne straniero con ..
22 Maggio 2024 - 16:54
La componente aerea dei Vigli del Fuoco nasce a Modena e domani compie 70 anni
Cerimonia aperta al pubblico domani mattina all'hangar al parco Ferrari dove sarà esposto ..
22 Maggio 2024 - 15:45
Zona Musicisti, la giunta annuncia un parcheggio per 19 auto
Il progetto esecutivo dell’intervento di riqualificazione è stato approvato nei giorni ..
22 Maggio 2024 - 12:56
Palazzina ex fonderie: ulteriore perizia, si allungano i tempi, l'aumento di spesa raggiunge i 450.000 euro
E dopo la doppia proroga nel 2022 e 2023, sforata anche la data del 30 aprile per ..
22 Maggio 2024 - 10:43
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24