La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Gigetto, lo sfottò (fuori tempo) di Striscia: troppo grande e bello

La Pressa
Logo LaPressa.it

I convogli 'vuoti' ma nuovi della linea Modena-Sassuolo nel 'mantello' del mago Casanova. E TPER si giustifica: 'Saranno più piccoli'


Gigetto, lo sfottò (fuori tempo) di Striscia: troppo grande e bello

Negli ultimi 20 anni si è parlato tanto del problema di quanto i vagoni della linea ferroviaria Modena-Sassuolo fossero vetusti, datati, inadeguati a rappresentare le esigenze dell'utenza di oggi e di una linea moderna. Al punto da rendere ancora meno competitiva una linea strutturalmente già inadeguata.

Per anni si sono chiesti, a tutti i livelli (politici, amministrativi così come da parte dei comitati degli utenti), interventi ed investimenti per potenziare e migliorare la linea con particolare riferimento ai convogli, vecchi anche di 50 anni. Così come per anni sono stati denunciati gli sperperi legati ad interventi tampone e non strutturali o a progetti lasciati nel cassetto.

Fatto sta che (meglio tardi che mai), solo nell'ultimo anno, qualcosa di strutturale si è mosso. Insieme ad un adeguamento di una linea, strutturalmente altrettanto vecchia ed incompatibile rispetto agli standard che oggi sono necessari per integrarsi alla rete ferroviaria nazionale (e necessari per accogliere treni più moderni), i nuovi (anche se usati ma più moderni), treni sono arrivati.

Nessuno avrebbe mai immaginato che la satira di Striscia la Notizia (che siamo abituati a vedere mettere in luce scandali e sperperi reali), si concentrasse su Gigetto proprio nel momento in cui gli interventi strutturali tesi a migliorare la qualità del servizio, fossero stati garantiti.  Invece così è stato. Secondo la denuncia di Striscia e del mago Casanova, lo sperpero sarebbero legato al fatto che i treni sono troppo belli, troppo grandi ma (e qui starebbe lo sperpero di un investimento sbagliato), troppo vuoti.  Al punto da essere, per Striscia, treni 'fantasma' come fantasmi lo sono gli utenti che, appunto, non si vedono. Treni sottodimensionati rispetto al loro reale utilizzo. Che in parte è vero (solo in parte, visto che i pendolari che lo utilizzano tutti i giorni, così vuoto vuoto proprio non lo vedono), ma sta di fatto che se gli investimenti ci sono stati è proprio in relazione ad un obiettivo a tutti i livelli auspicato e decantato, di incremento dell'utenza che in quel servizio (più che i convogli troppo grandi e troppo belli), lamenta ancora problemi (questi si oggettivi, visibili e percepibili), di puntualità e di qualità generale del servizio, relativi ai servizi alle stazioni, alla mancata comunicazione in caso di soppressione al disservizio legato ai bus sostitutivi (quelli si davvero fantasma) nelle ore di punta o in chiusura del servizio.  Ed è per questo che le 'reali' dichiarazioni del 'responsabile Tper' Gianfranco Parenti, intervistato da mago Casanova, suonano particolari, nel momento in cui annuncia che la capacità dei treni sarà ridotta e che, in pratica, circoleranno treni più picccoli e più adeguati al numero ridotto di utenti. 

 

 


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Striscia la Notizia a Modena: ‘Città invasa da spacciatori’
Societa'
07 Gennaio 2020 - 21:52- Visite:14000
Maranello, un tapiro gigante per la Ferrari
Sport
10 Ottobre 2017 - 18:46- Visite:11661
Passaggio Gigetto a sbarre alzate: l'Agenzia nazionale per la ..
Politica
12 Settembre 2017 - 15:58- Visite:10664
Violenza sugli autobus, Tper la risolve così: corso di arti marziali ..
Politica
20 Settembre 2017 - 18:45- Visite:10589
Salvini: 'Persino Striscia la Notizia denuncia vergogna dei pusher'
Politica
08 Gennaio 2020 - 10:12- Visite:3501
La Provincia - Articoli Recenti
Covid, nuovi contagi a Cavezzo, ..
Si trovano in 8 casi in isolamento domiciliare, mentre uno dei contagiati è ricoverato in ..
06 Agosto 2020 - 19:17- Visite:1278
Castelfranco: buche in strada, ..
A seguito di denuncia risulta indagato il sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano ..
06 Agosto 2020 - 18:04- Visite:1092
L'assessore Donini: 'Ospedale di ..
'Vogliamo ripristinare presso il Santa Maria Bianca, non appena le condizioni lo ..
06 Agosto 2020 - 17:43- Visite:145
Prignano, sabato inaugura la panchina..
Sullo stile delle 'Big bench' ideate dal designer statunitense Chris Bangle
06 Agosto 2020 - 10:39- Visite:207


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:155523
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:37753
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:33519
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:32416