Mirandola, Ausl pronta a eliminare orario notturno di un mezzo di soccorso
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Mirandola, Ausl pronta a eliminare orario notturno di un mezzo di soccorso

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'Ausl: 'Proposta è motivata dalla possibilità di una gestione più efficiente di tali casi tramite gli altri mezzi già presenti sul territorio'


Mirandola, Ausl pronta a eliminare orario notturno di un mezzo di soccorso
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

La Lega denuncia l’ulteriore spauracchio di tagli – in questo caso riguardante il pronto soccorso – che causerebbe l’ulteriore indebolimento dell’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola.
'Ma quali investimenti e potenziamenti? Siamo testimoni della prosecuzione della malcelata politica di spolpamento dell’Ospedale Santa Maria Bianca da parte del Presidente della Regione Stefano Bonaccini – attacca il segretario provinciale Lega Guglielmo Golinelli – Quando denunciamo il taglio dell’auto medica, Ausl si affrettò a minimizzare prontamente parlando della garanzia del servizio attraverso l’auto infermieristica. Nell’ultima riunione di distretto invece è stato deliberato il taglio di una delle tre dell’autoinfermieristica, certificando un ulteriore passo avanti nell’obbiettivo di giungere alla chiusura di un’altra branca della struttura. A questo punto ci chiediamo: che fine farà la nuova auto medica recentemente donata dall’imprenditore mirandolese Gian Luca Budri? Sarà spostata, mancando profondamente di rispetto ad un gesto nobile e frutto dell’amore per il territorio o sarà fermata?'

'Un triste disegno ormai chiaro che, per completare definitivamente l’opera, mira alla trasformazione del Santa Maria Bianca in quelle strutture denominate Cau (Centri di Assistenza all’Urgenza). Una maniera cacofonica per abituare, gradualmente, un’area con 80.000 potenziali fruitori, all’idea di doversi muovere fuori dalla propria Regione per partorire o ricevere un primo intervento in caso di criticità sopraggiunte. Nonostante tutti gli altri partiti, specialmente dopo il fatto di cronaca che ha visto coinvolta una partoriente della Bassa Modenese, si siano accodati alla Lega nel richiedere investimenti sul Santa Maria Bianca, Bonaccini prosegue imperterrito nell’intento di chiudere le strutture periferiche, in barba alle esigenze dei cittadini residenti al di fuori dai grandi centri urbani e alle numerose donazioni private, realizzate da imprenditori, associazioni e cittadini per scongiurare la dipartita dei presidi ospedalieri'.

La replica

'A differenza di quanto si vuole far pensare, nell’ultimo comitato di distretto non è stato deliberato alcun taglio, ma è stato invece presentato parte del progetto provinciale di riorganizzazione dell’Emergenza-urgenza con l’obiettivo di avviare, insieme ai sindaci, un approfondimento sulla rete dei mezzi di soccorso al fine di renderla più performante ed efficiente, stante anche la nota carenza di personale, valorizzando appieno le risorse presenti e mettendole ancora più a servizio del sistema distrettuale' - così in una nota l'Ausl.

'L’auto infermieristica citata nulla c’entra col Pronto soccorso, che anzi, sin dall'arrivo della nuova primaria, ha visto una importante riorganizzazione con anche l'istituzione dell'ambulatorio per i codici bianchi, che ha consentito di migliorare la gestione dei pazienti, e l’avvio dei lavori dell’area subintensiva e della medicina d’urgenza, pienamente in corso, come quelli della futura Casa della Comunità; l’avvio, tra i primi distretti a partire, della Centrale operativa territoriale e l’introduzione dei servizi di infermieristica di comunità dimostrano l’ampia progettualità esistente su Mirandola. Tutti interventi che pongono l’Ospedale e il Distretto in una fase di consolidamento e non certo di spopolamento, con anche un altro obiettivo, renderli attrattivi per i professionisti sanitari - chiude l'Ausl -. La proposta in corso di valutazione, vale a dire l’eliminazione dell’orario notturno di un mezzo di soccorso che interveniva su un numero molto esiguo di codici di alta gravità (circa il 2% lo scorso anno sul totale dei suoi interventi), è motivata dalla possibilità di una gestione più efficiente di tali casi tramite gli altri mezzi già presenti sul territorio. L’automedica rimane inoltre pienamente attiva su Mirandola, senza alcuna modifica rispetto a questo servizio. La valutazione, come sempre, è per rendere la rete sanitaria più efficiente e rispondente ai bisogni, senza minimamente inficiare il livello del soccorso sul territorio sotto il profilo della qualità e della tempestività dell’assistenza, che rimane l’obiettivo primario dell’azienda sanitaria'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Onoranze funebri Gibellini
La Provincia - Articoli Recenti
Carpi, le promesse scritte nella sabbia e i predestinati di lusso
Giovanni Taurasi caso emblematico: in giunta ha visto andare il promissato Giuliano ..
07 Luglio 2024 - 21:53
Cade in un dirupo: difficile operazione di soccorso e recupero in notturna a Montecreto
Operazione complicata per il Soccorso Alpino Regionale. Un uomo, dopo essersi perso con la ..
07 Luglio 2024 - 16:33
Castello matildico a Montebaranzone, via a seconda campagna di scavi
Da lunedì 8 luglio, per quattro settimane, una dozzina di archeologi continueranno le ..
06 Luglio 2024 - 10:11
Gli appuntamenti del fine settimana a Modena e provincia
Da Modena a Soliera, da Spezzano a Castelnuovo, dove si celebra il tortellone
05 Luglio 2024 - 20:00
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48