La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

A Pavullo manca il ginecologo d'emergenza h24, l'elicottero da Bologna salva due donne

Data: / Categoria: La Provincia
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Alle 21,44 di sabato a Pievepelago e alle 18,40 di di ieri a Pavullo. E la cancellazione del ginecologo h24 a Pavullo torna alla ribalta


A Pavullo manca il ginecologo d'emergenza h24, l'elicottero da Bologna salva due donne

Due emergenze ginecologiche in nemmeno 24 ore che hanno richiesto l'intervento dell'elisoccorso di Bologna: sabato sera alle 21,40 a Pievepelago, e domenica sera, alle 18.30, a Pavullo. Ed in quest'ultimo caso con una particolarità in più: la fase di emergenza, che si è sviluppata da casa della donna, a tre minuti di auto dall'ospedale di Pavullo, con l'utilizzo di ambulanza ed automedica prima e dell'elisoccorso poi, è durato quasi un ora. Cinquantuno minuti per l'esattezza, nonostante l'elisoccorso abbia compiuto il tragitto fino all'ospedale in 14 minuti.

Entrambi fatti che riportano in primo piano il funzionamento del sistema di emergenza urgenza ostetrica-ginecologica  nelle aree montane e territorialmente disagiate, successivo alla chiusura dei punti nascita e alla cancellazione, da fine 2017, dalle ore 20 alle ore 8, del servizio di ginecologia d'urgenza, in reperibilità, presso l'ospedale di Pavullo. Una cancellazione arrivata poche settimane dopo alla chiusura del Punto Nascite ma che in realtà pareva essere scongiurata, almeno stando alle parole dell'Assessore regionale alla Sanità Venturi che proprio nell'assemblea pubblica a Pavullo garantì che anche a punto nascite chiuso il reparto di Ginecologia non avrebbe subito tagli. Cosa che invece è successa poco dopo con l'eliminazione della reperibilità notturna. Dalle ore 20 alle ore 8. Una cancellazione del servizio che scatenò già ai tempi la reazione dei Comitato Salviamo l'ospedale di Pavullo che contestò la scelta e propose i contenuti di una mozione indirizzata alla Regione e da fare discutere nei diversi consigli comunali dei dieci comuni montani interessati dal servizio di emergenza urgenza garantito dall'ospedale di Pavullo. Solo Serramazzoni la approvò nell'ottobre del 2018. 

'Purtroppo ci risiamo' - dichiara Maria Cristina Bettini, referente del comitato. 'Si tratta di due casi preoccupanti, nella rapida sequenza in cui si sono verificati, e nella gravità, che confermano da un lato come u
n'area vasta come quella del Frignano non può rimanere senza un ginecologo a disposizione la notte per l'emergenza (servizio fino al 2017 garantito dall'ospedale di Pavullo, ndr), e dall'altro come il trasporto su gomma non riesca a garantire tempi celeri e certi di trasporto nei punti nascita identificati, dopo la chiusura di Pavullo, su Sassuolo o Modena'. Tema, quest'ultimo, già al centro dell'istanza di riesame della richiesta di deroga all'apertura del punto nascita dell'ospedale di Pavullo. Ferma in Regione.

Recentemente un caso analogo successo nella montagna reggiana, successivamente alla chiusura del punto nascita di Castelnuovo Monti, si risolse positivamente ma per una somma di casi fortuiti, questo perché i sanitari giunti in ambulanza a casa di una donna in condizioni di emergenza ginecologica, e che valutarono la necessità (anche se il ricorso all'elicottero per donne gravide in difficoltà, dovrebbe, come ci e stato spiegato in altre occasioni essere escluso), di ricorrere all'elisoccorso di Bologna, dovettero fare i conti con il fatto che l'elicottero (tra l'altro solo da pochi mesi garantito anche di notte), aveva una avaria e non poteva essere messo a disposizione. Così il raggiungimento dell'ospedale in condizioni gravi e delicate come quella di una emergenza ginecologica ha necessitato di più di un ora.

'Pur sottolineando l'importanza ed il contributo straordinario dell'elisoccorso e la possibilità di farlo volare di notte, chiedo però con forza che sia  ripristinato quanto meno il servizio di guardia ginecologica di emergenza sulle 24 ore, servizio sospeso a seguito della chiusura del punto nascite.
La garanzia di un servizio di Guardia Ginecologica - afferma e conclude Bettini - potrebbe essere garantito anche senza la riapertura del punto nascita, che ovviamente continuiamo a chiedere e ad auspicare, ma servirebbe a gestire direttamente situazioni o di emergenza o condizioni in cui anche solo il tempo necessaria per raggiungere Sassuolo da Pavullo in ambulanza, potrebbe non combaciare con i tempi del parto e tanto piu in condizioni di emergenza'

Gi.Ga.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:34446
'Come si è arrivati a chiudere il punto nascite di Pavullo'
Pressa Tube
01 Novembre 2017 - 22:59- Visite:11110
Tragedia all'ospedale di Sassuolo, neonata muore durante il parto
La Nera
14 Settembre 2017 - 17:22- Visite:11109
Il giorno in cui il PD disse si ad 841 nuovi alloggi
Senza Memoria
25 Settembre 2017 - 02:55- Visite:10949
M5S Comparto Vaciglio, stop a nuove case: salvare la zona verde
Politica
08 Settembre 2017 - 12:32- Visite:10541
Neonato morto, il protocollo d'emergenza esclude l'ospedale di Pavullo
Politica
31 Ottobre 2017 - 14:39- Visite:10397
La Provincia - Articoli Recenti
Agricoltura, apocalisse nei campi e ..
Produzioni e raccolti con danni del 100% e impianti fuori uso. Gli effetti ..
24 Giugno 2019 - 16:45- Visite:90
Carpi, domani la presentazione della ..
Stasera riunione di maggioranza per sciogliere gli ultimi dubbi. Certi di ..
24 Giugno 2019 - 16:43- Visite:343
'Forza Italia esclusa a Mirandola, ..
Il segretario provinciale di Idea Bruno Rinaldi commenta la decisione della..
24 Giugno 2019 - 15:43- Visite:475
Aziende tessili cinesi a Concordia: ..
I dormitori abusivi sono stati smantellati: letti matrimoniali e comodini ..
24 Giugno 2019 - 15:09- Visite:102

Contattaci

La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:149637
'Rifiuti Spilamberto, l'ipocrisia della ..
Intervento della capogruppo M5S Anderlini: 'Quanto tempo perso in inutili e..
23 Ottobre 2017 - 10:12- Visite:17331
'Neonato morto: col punto nascite di ..
Parla il ginecologo Locatelli (Forza Italia): 'La paziente con distacco di ..
02 Novembre 2017 - 20:41- Visite:15220

Feed RSS La Pressa

Contattaci

Acof onoranze funebri

Feed RSS La Pressa