Nessun debito
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

Addetti mense e pulizie in appalto allo stremo, ancora senza 'cassa'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo la mobilitazione del 24 giugno, i lavoratori, senza stipendio da mesi, ancora in attesa del pagamento degli ammortizzatori sociali


Addetti mense e pulizie in appalto allo stremo, ancora senza 'cassa'

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, dopo la Mobilitazione Nazionale del 24 giugno degli addetti delle mense e delle pulizie dei settori scolastici e mense aziendali, svoltasi anche a Modena davanti alla Prefettura, continuano a denunciare la difficile situazione dei lavoratori e delle lavoratrici che sono ancora in attesa del pagamento degli ammortizzatori sociali.

'Il Personale in appalto, principalmente addetto alle mense della ristorazione aziendale, 'da mesi senza reddito', vive una vera e propria emergenza sociale, legata ai ritardi nell'erogazione degli ammortizzatori sociali da parte dell’INPS, nonché alla mancata chiarezza sui termini di presentazione della relativa domanda da parte di alcune Aziende' - denunciano sindacati e lavoratori.

'La situazione è ancora più critica, infatti, nelle aziende multilocalizzate (cioè presenti con la loro attività di ristorazione su più territori), che hanno dovuto presentare domanda di cassa integrazione presso il Ministero: in questi casi il passaggio burocratico è sostanzialmente doppio poiché occorre ottenere sia l’autorizzazione del Ministero sia quella dell’INPS.

Nonostante le Organizzazioni Sindacali abbiano controfirmato alle aziende di Ristorazione Collettiva - Cir Food, Compass Group, solo per citarne alcune presenti sul territorio bolognese - i verbali di richiesta di cassa integrazione in deroga in aprile, ad oggi i lavoratori sono ancora in attesa dell’erogazione dello stipendio di marzo'.

La pandemia del Covid19 ha aumentato la disparità storica di trattamenti economici fra i lavoratori diretti e quelli in appalto, rimarcando che esistono lavoratori di Serie A e lavoratori di Serie B, con un’ulteriore discriminazione creata dalla normativa, la quale prevede l’anticipo per chi è in FIS e il pagamento diretto dall’INPS per chi in CIG Deroga.

Aziende come Gd Coesia, Telecom, Vodafone, Enel e Magneti Marelli, hanno posto i propri lavoratori diretti in Smart Working o comunque con una sicurezza di continuità reddituale completamente assente per i lavoratori in appalto; oltre a questo restano le incertezze legate alla ripartenza del servizio.'

'Per queste ragioni, le organizzazioni sindacali - concludono in una nota congiunta le rappresentanze di settore di CGIL, Cisl e Uil - hanno aperto degli stati di agitazione in alcune aziende del settore, per denunciare il disagio dei lavoratori, e non escludono altre iniziative per mantenere alta l’attenzione sui lavoratori in appalto e chiedere lavoro, dignità e reddito'



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Coronavirus, muore operatrice sanitaria di 36 anni di Modena
Societa'
08 Aprile 2020 - 10:52- Visite:41528
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:27872
Licenziata da Coop Alleanza 3.0, il Tribunale la indennizza
Economia
18 Marzo 2021 - 14:30- Visite:23175
Farmacie comunali, Coop Alleanza 3.0 in crisi ora vuol vendere
Economia
12 Ottobre 2018 - 17:33- Visite:19309
Sinistra Italiana, Italpizza sfrutta i lavoratori, ma il Pd la ..
Politica
15 Settembre 2017 - 23:12- Visite:15154
Art1: 'Castelfrigo porta le nuove schiavitù sulle nostre tavole'
Economia
28 Ottobre 2017 - 11:05- Visite:14336

Economia - Articoli Recenti
Tre milioni per i giovani agricoltori..
Lo rende noto la Coldiretti. Risorse derivanti dal Piano di Sviluppo Rurale. Tutte le ..
09 Ottobre 2021 - 01:08- Visite:107
Green pass Bologna, sindacati: 'Ditte..
Le grandi imprese e i gruppi più importanti del territorio accettano la gratuità del ..
08 Ottobre 2021 - 15:42- Visite:6028
Modena, protesta Annovi Reverberi: ..
Fiom Cgil: 'Obiettivo sbloccare il tavolo di trattativa che ad oggi vede uno stallo sul tema..
08 Ottobre 2021 - 12:27- Visite:1377
Self test Covid in azienda: la terza ..
Il modello tedesco rilanciato da Valter Caiumi, presidente Confindustria Emilia. ..
07 Ottobre 2021 - 19:34- Visite:3400
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:65551
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64354
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:35735
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:35097