Nessun debito
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

Allarme Cna: 'Costi energia, dal Governo misure insufficienti'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Servono ulteriori strumenti ed uno di questi è la moratoria sui mutui, che ha già dato buoni risultati in altre situazioni di emergenza'


Allarme Cna: 'Costi energia, dal Governo misure insufficienti'

L’allarme non è nuovo: se le cose non cambieranno, tante imprese non solo sospenderanno l’attività, ma saranno costrette a chiudere definitivamente. Una situazione che rischia di essere ben peggiore di quella scatenata dalla crisi finanziaria del 2008. In quell’occasione, nel giro di due anni nel settore manifatturiero, quello più importante per l’economia modenese, chiusero oltre 1.500 imprese, il 13% di quelle in attività. Senza una netta inversione di tendenza, secondo le stime dell’Ufficio Studi della CNA di Modena, nel prossimo biennio ci si può aspettare un calo addirittura superiore, di circa 1.800 aziende, cioè un 20% di quelle oggi attive nel settore.
E non si tratterà solo di piccole imprese come forni o lavanderie industriali, ma anche di quelle medie realtà per le quali la bolletta energetica incide in modo pesante sul fatturato e sui costi.
'Ci attendavamo interventi più rapidi per quanto riguarda il controllo dei costi dell’energia, ma quanto si sta facendo – i decreti aiuti, il recente decreto del Ministro Cingolani che fissa il prezzo dell’energia prodotta da rinnovabili – è comunque insufficiente a consentire alle imprese di superare questo drammatico momento', osserva Francesco Stagi, segretario provinciale di CNA Modena.
'Servono ulteriori strumenti ed uno di questi è la moratoria sui mutui, che ha già dato buoni risultati in altre situazioni di emergenza come il sisma del 2012 e la pandemia'.

Sono tante, infatti, le imprese che per svolgere la propria attività oppure per superare il periodo della pandemia hanno richiesto finanziamenti o leasing a medio lungo termine e che oggi, a causa degli aumenti incontrollati di energia elettrica e gas, non sono in grado di rispettare la scadenza delle rate. 'Sospendere il pagamento delle mutui a quelle imprese la cui incidenza della bolletta energetica abbia superato determinate percentuali sul fatturato, fissate in base al settore di attività, costituirebbe un supporto importante in questa situazione, contribuendo tra l’altro al calmieramento generale dei prezzi e quindi al tentativo di tenere sotto controllo l’inflazione. In ballo non c’è solo la tenuta economica, ma anche quella sociale. E il tempo per intervenire è sempre più esiguo', conclude Stagi.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Economia - Articoli Recenti
A Modena nord il primo distributore a..
Firmato un protocollo di intesa tra enti per la creazione di un polo per la produzione e la ..
24 Settembre 2022 - 12:00
'Imprenditori schiacciati da cartelle..
Franchini (Ruote Libere): 'Non basta sventolare le cosiddette norme salva suicidi a ..
21 Settembre 2022 - 18:35
Fondazione Carpi, cda al completo: ..
L'ente presieduto dell'ingegnere Mario Arturo Ascari ora pienamente operativo
21 Settembre 2022 - 07:59
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38