La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliEconomia

Sciopero dei taxisti, adesione totale anche a Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cotamo: 'L’intento delle Multinazionali con questo DDL è quello di liberalizzare il settore come tariffe, turni e numero di licenze, creando un monopolio'


Sciopero dei taxisti, adesione totale anche a Modena
Totale adesione anche a Modena allo sciopero nazionale dei taxisti. 'Eravamo presenti con una delegazione a Roma, mentre a Modena abbiamo garantito solamente i servizi essenziali legati a spostamenti per le strutture sanitarie e le corse destinate ai disabili - spiega il presidente Cotamo Mirco Venturelli -. Ci aspettiamo una adesione simile anche per la giornata di domani'.
Al centro della protesta nazionale vi è l'articolo 10 del Ddl Concorrenza, colpevole di 'delegittimare il settore a favore delle multinazionali'. Emblematico lo striscione esposto a Roma: ''Draghi, non te lo chiede l'Europa, te lo chiede Uber'.

'La decisione di aderire allo sciopero nazionale da parte di Cotamo scaturisce dall’atteggiamento del governo sordo alle richieste di confronto con la categoria sull’introduzione del nuovo DDL Concorrenza
2022 - spiega infatti Venturelli -. Il Disegno legge prevede infatti all'articolo 10 una riforma del settore che favorisce le Multinazionali e che porta ad una liberalizzazione.

Ricordiamo che il sistema del trasporto pubblico non di linea (taxi-NCC) ad oggi è regolamentato da Comune, Regioni e Governo in tutte le sue forme, ivi comprese le tariffe, stabilite dai Comuni ed applicate, senza alcuna possibilità di modifica, dal tassista. Questa modalità tutela il consumatore da eventuali richieste eccessive. L’intento delle Multinazionali con questo DDL è quello di liberalizzare il settore come tariffe, turni e numero di licenze, creando un monopolio che gli permetta di guadagnare e nel contempo sfruttare i lavoratori del settore, come oggi succede nel settore del delivery food, fra l’altro pagando le tasse all’estero. Già oggi le Multinazionali presenti sul territorio italiano, con la scusa di avere una funzione da intermediari, applicano aumenti tariffari ingiustificati (anche 20/30%) nei momenti di maggior richiesta taxi, aumenti che rimangono nelle loro casse e non vengono distribuiti ai loro autisti'.


'Per l'aeroporto di Fiumicino, dal centro di Roma, una corsa con Uber oggi costava anche 163,40 euro, quando con noi ne costa 50. E una corsa da Piazza della Repubblica a Piazza Venezia, che sono vicine, ben 48.89 euro - spiega infatti un tassista, app alla mano -. Funziona così, le tariffe sono più alte a causa della domanda elevata visto che noi eravamo in sciopero'.

Per ora però il governo non cede e, per bocca  della viceministra delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Teresa Bellanova, ribadisce oggi che 'non è intenzionato a fare lo stralcio dell'articolo 10 del Ddl Concorrenza, ma è disponibile a portare avanti il confronto per chiarire meglio e puntualizzare'.
La protesta a Roma ha visto migliaia di conducenti di auto bianche sfilare per le strade del centro di Roma, paralizzando il traffico, con gli interventi finali dal palco dei sindacalisti. Fibrillazione a fine giornata quando parte dei tassisti si è diretta sotto Palazzo Chigi dove vi sono stati momenti di tensione con le forze dell'ordine.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Nessun debito

Economia - Articoli Recenti
Taglio accise, Meloni: 'Non l'ho ..
A pagina 26 del programma si annunciava 'sterilizzazione delle entrate dello Stato da ..
11 Gennaio 2023 - 15:12
Benzina alle stelle, Meloni: 'Via ..
'Invece di spalmare 10 miliardi abbiamo deciso di concentrare le risorse su chi ne aveva ..
11 Gennaio 2023 - 12:36
Payback: il governo rinvia il ..
Spostato a fine aprile il saldo da 170 milioni per le circa 1600 aziende che hanno fornito ..
11 Gennaio 2023 - 12:20
Saldi invernali, la spesa media dei ..
Un primo bilancio, stilato da Confesercenti Modena sulle imprese del settore moda di Modena ..
11 Gennaio 2023 - 12:13
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52