La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliEconomia

Tagli senza precedenti Unicredit. 'A Modena e Reggio addio 20 filiali'

La Pressa
Logo LaPressa.it

La Cisl rilancia l'allarme lanciato ieri dalla Cgil. 'Sarà fondamentale capire se la banca abbandonerà specifici territori, fuori dai maggiori centri urbani'


Tagli senza precedenti Unicredit. 'A Modena e Reggio addio 20 filiali'
Potrebbero essere una ventina tra Modena e Reggio Emilia le filiali Unicredit destinate alla chiusura in base al piano industriale presentato dalla banca ai sindacati.
Lo afferma Luciano Malvolti, sindacalista reggiano della First Cisl Emilia Centrale, che ribadisce l'allarme lanciato ieri dalla Cgil.

«Posso confermare che Team23 è un piano industriale quasi interamente italiano: 6 mila esuberi su 8 mila sono in Italia, secondo l'azienda, mentre gli altri 2 mila dipendenti che dovranno lasciare il gruppo in Germania e Austria saranno probabilmente gestiti con il turn over ordinario nell'arco dei quattro anni del piano industriale – spiega Malvolti - Come organizzazioni sindacali abbiamo duramente criticato questo approccio, quasi esclusivamente 'difensivo', come se l'unica strategia possibile fosse la riduzione del personale e delle filiali».

L'impatto di Team23 sulle province di Modena e Reggio sarà probabilmente pesante, sia sugli organici che sulle filiali: al netto delle uscite dell'ultimo piano industriale e della vendita di Fineco Bank, nelle due province emiliane rimangono un centinaio di filiali e poco più di mille dipendenti. Secondo le linee guida del piano industriale, una filiale su cinque potrebbe essere destinata alla chiusura.

«Sarà fondamentale capire se la banca abbandonerà specifici territori, fuori dai maggiori centri urbani, con disagi inevitabili per i clienti e una ridotta capacità di finanziare l'economia locale.
È vero – continua il sindacalista dei bancari Cisl - che la digitalizzazione offre al cliente opportunità fino a qualche anno fa impensabili, ma la transizione verso le nuove tecnologie va gestita perché le macchine comunque vanno gestite, c'è necessità di nuove figure professionali e quelle tradizionali si sono evolute».

Abi e sindacati, peraltro, hanno appena firmato un contratto nazionale di lavoro innovativo, che introduce una cabina di regia per la gestione congiunta proprio dell'impatto della digitalizzazione nelle banche.

«Chiediamo a Unicredit coerenza e impegno concreto in questo senso, a cominciare dalla trattativa sul piano industriale, che partirà dopodomani – dichiara Malvolti -. I sindacati del gruppo Unicredit e i loro segretari generali hanno già chiarito all'azienda che si aspettano un’inversione di tendenza, nuove assunzioni al posto degli esuberi, e che questa è una condizione per proseguire nella trattativa. Non solo, questa è anche la condizione essenziale per permettere alla banca – conclude il sindacalista della First Cisl Emilia Centrale, presidente del Cae Unicredit - di poter svolgere la funzione sociale di sostegno all'economia che le è assegnata dalla Costituzione».

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:145506
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103492
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:56041
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51503
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:44704
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43367
Economia - Articoli Recenti
Trimestrale Marr, confermata la ..
Le progressive ri-aperture delle attività commerciali hanno consentito una significativa ..
05 Ottobre 2020 - 11:11- Visite:206
Milano, Inalca protagonista mostra ..
Oggi il 100% dell’energia utilizzata dall’azienda è autoprodotta
02 Ottobre 2020 - 16:51- Visite:432
Trombone entra in orbita Palenzona: ..
Fai service è la società cooperativa presieduta da Fabrizio Palenzona che si occupa ..
30 Settembre 2020 - 11:19- Visite:1248
Bper, varato aumento di capitale da ..
Fissato il closing per la seconda metà di febbraio 2021 per le filiali di UBI Banca spa
30 Settembre 2020 - 08:52- Visite:745


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:61961
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:56041
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:32031
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:31726