Onoranze funebri Simoni
Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliPolitica

Data center Modena: terza presentazione, ma la 'scatola' è ancora vuota

La Pressa
Logo LaPressa.it

All'inaugurazione di oggi nessuna novità rispetto all'ultima visita. Struttura ancora vuota, armadi server come sgabuzzini, ma in video c'è Conte


  • Data center Modena: terza presentazione, ma la 'scatola' è ancora vuota
  • Data center Modena: terza presentazione, ma la 'scatola' è ancora vuota
  • Data center Modena: terza presentazione, ma la 'scatola' è ancora vuota
  • Data center Modena: terza presentazione, ma la 'scatola' è ancora vuota

'll Data Center sarà affiancato da una vera e propria “Casa delle idee digitali” sviluppando, in sinergia con la nuova struttura tecnologica, i temi della cybersecurity, della smart city, dell’automotive, dei big data e dell’intelligenza artificiale'

Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, all'inaugurazione del Data Center non ancora attivo, non può fare altro che parlare di un altro progetto, lontano dal tempo e dai tempi indefiniti, per aggiungere qualcosa a quanto sul Data Center di Modena, non sia già stato detto e ripetuto anche nel corso delle due precedenti presentazioni specifiche, l'ultima delle quali il 9 novembre scorso .

Le stanze dell'edificio (il quarto Data Center in regione), che sarà destinato ad ospitare via via i CED (Centri Elaborazione Dati), di enti pubblici, istituzioni, e privati modenese sono ancora vuote, scollegate. Anche quelle che ne dovranno costituire (non si sa quando e con quale programma operativo), il cuore pulsante. Quello dei server. Mentre al piano terra era stato allestito una sorta di angolo interviste per il sindaco, abbiamo potuto nuovamente salire al primo piano, dove eravamo saliti anche il 9 novembre scorso in occasione della presentazione, nelle due sale dedicate ai server. E la sorpresa è stata nel verificare che nulla, in questi mesi, è cambiato, nemmeno in funzione della cosiddetta inaugurazione di oggi. Se quella dedicata ai centri di istituzioni pubbliche è piena soltanto di armadi vuoti, come lo erano un mese e mezzo fa, e alcuni dei quali trasformati addirittura in sgabuzzini per scope e scatoloni, la sala server 2, dedicata ai privati, è desolatamente vuota, spoglia di tutto. Nemmeno armadi vuoti. Tutto identico al 9 novembre scorso, quando le stesse autorità pesenti oggi vennero chiamate per la presentazione della struttura. Ma ai tempi non ci fu inaugurazione, fissata per oggi, 21 dicembre, con il collegamento da Roma del premier Conte. Utile soprattutto per una parata politica autocelebrativa da un ora e mezzo del Premier, del Presidente Bonaccini e del sindaco Muzzarelli sganciata e avulsa da quella che, trattandosi di inaugurazione di un centro tecnologico, ci si aspettava dovesse riguardare la possibilità di vedere il centro, se non a pieno regime anche solo minimamente in funzione, nel suo cuore tecnologico. In termini di operatività, di rapporto costi benefici (i 2 megawatt di consumo in una struttura moderna e all'avanguardia andrebbero compensati sia in termini di produzione di energia in entrata sia di utilizzo del calore in uscita), di funzionalità. Di tutto ciò fa di un Data Center un Data Center e non una scatola di cemento armato. Insomma di tutto ciò che ancora, palesemente, non c'è. 

Desolante ed emblematica l'immagine della cosiddetta 'control room', una sorta di stanza regia dalla quale controllare l'intero sistema; esempio plastico non solo del fatto che si è ancora lontano dall'operatività del centro ma anche di un quasi improvvisato quanto improbabile tentativo di aggiungere qualcosa in più di quanto, non ancora operativo, già visto nei mesi scorsi. Mostrare due terminali accesi su un tavolo posto al centro di una enorme stanza vuota e sostenuto, insieme alla seduta, da bobine di cavo vuote, (non sicuramente per scelta di design), non è stato il massimo. Non a caso tutta l'inaugurazione è stata concentrata non, come ci si poteva aspettare, sulla funzionalità e l'operatività, sugli spazi e sul funzionamento del centro, (di fatto cantiere ancora aperto), ma quasi esclusivamente ad una parata politica promozionale ed autoreferenziale. Che ha visto coinvolto, a distanza, anche il presidente del Consiglio e confermata dalle immagini inviate dall'ufficio stampa con al centro solo Muzzarelli con Bonaccini e Conte collegati e nessun immagine del centro. Che vi mostriamo noi nella loro desolazione. Tutto è concentrato sul sindaco, con la sua mezz'ora di introduzione e sul premier Conte ed il Presidente Bonaccini collegati a distanza. 

'Modena gioca una partita importante in termini di innovazione, capace di generare valore in settori chiave – ha affermato il premier – e funge da esempio a cui ispirarsi per la capacità di utilizzare le risorse e di creare interazione tra le istituzioni e tra pubblico e privato, interpretando in modo esemplare il modello di progettazione a cui pensiamo e nel segno del buon governo che la caratterizza”. Ricordando le risorse per la transizione digitale disponibili in Next Generation UE, il premier ha osservato che “il Data Center di Modena rappresenta un passo fondamentale per l’ecosistema della transizione digitale del Paese in cui la tecnologia deve essere anche un fattore di inclusione sociale. Credo che a pieno titolo Modena possa essere uno degli hub nazionali dell’Intelligenza Artificiale - ha affermato durante il collegamento - sottolineando quindi l’importanza della Cyber Security Academy, “perché quello della sicurezza informatica è un tema centrale per consentire al Paese di ottenere autonomia strategica”. Bello, peccato che nonostante all'inaugurazione nemmeno una parte di questo ancora c'è. Forse dovremmo aspettare un'altra inaugurazione

Gi.Ga.

Nel video il sindaco di Modena introduce il video che descrive il futuro della nuova struttura nel momento in cui entrerà in funzione



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Gibellini
Articoli Correlati
Un 2020 da archiviare. Il Sistema vacilla e la propaganda aumenta
Politica
31 Dicembre 2020 - 07:50- Visite:5003
Data Center Modena, dopo l'inaugurazione il nulla: ancora scatola ..
Politica
01 Febbraio 2021 - 15:58- Visite:1670
Nuovo Data center all'ex Mercato bestiame, al via test sulla struttura
Societa'
11 Novembre 2019 - 14:14- Visite:996
Data Center, lavori alla CTI di Modena, con ribasso del 16%
Politica
27 Settembre 2018 - 07:52- Visite:903
Data Center: in 15 per costruirlo, dove ora è distruzione
Politica
13 Agosto 2018 - 06:26- Visite:839

Ram service
Politica - Articoli Recenti
Vaccino, De Luca sospende Astrazeneca..
'Ma chi ha fatto la prima dose di Astrazeneca sopra i 60 anni, può completare il ciclo con ..
13 Giugno 2021 - 18:38- Visite:499
Fratelli d'Italia: 'No al Nutriscore,..
Il sistema che misura i valori nutrizionali dei vari alimenti nel mirino di Fratelli ..
12 Giugno 2021 - 18:39- Visite:338
Imu, a Modena una delle aliquote più..
Modena è tra le 19 città in cui è in vigore la ex addizionale della Tasi, per cui, in ..
12 Giugno 2021 - 15:17- Visite:563
Sondaggio Dire, Fratelli d’Italia ..
Nel 'borsino dei partiti' è costante la crescita del partito di Giorgia Meloni, piccolo ..
12 Giugno 2021 - 14:56- Visite:467
Politica - Articoli più letti
'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:164559
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:107543
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:78472
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:73373