La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

'Caro vescovo, bene il suo appello ma è tardivo e timido'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il sindaco di Vignola: 'Ingiustificabile che in un momento di collettiva tragedia umana, siano stati tolti ai fedeli il conforto dei sacramenti'


'Caro vescovo, bene il suo appello ma è tardivo e timido'
 
'Mi trovo perfettamente d’accordo con la richiesta di restituire a noi cattolici i nostri luoghi di culto, che possono essere tranquillamente riaperti nel rispetto delle precauzioni contro il contagio. L’unico appunto che mi sento di fare è anzi che questo pronunciamento della Cei è forse stato tardivo ed eccessivamente timido, rendendo così possibili quelle accuse rivolte ai prelati da gruppi tutt’altro che marginali di cattolici e delle quali Lei medesimo ha dato conto'. Così il sindaco di Vignola Simone Pelloni in una lettera inviata al vescovo Castellucci in risposta a quella ricevuta ieri. nella quale lo stesso Vescovo riportava le critiche subite verso vescovi “pavidi”, “igienisti” e “governativi”.

'Rimane infatti a mio avviso ingiustificabile che in un momento di collettiva tragedia umana, siano stati tolti ai fedeli il conforto dei sacramenti, la consolazione dei moribondi e i funerali religiosi. Un fatto del genere non si era mai verificato nella storia e poteva tranquillamente essere evitato pur adottando le misure necessarie ad evitare la diffusione del virus. Purtroppo questi provvedimenti rientrano in una gestione dell’emergenza da parte del governo quantomeno deficitaria e dilettantistica. Non è infatti vero che le misure prese hanno dato risultati soddisfacenti e sono state copiate dagli altri paesi che inizialmente avevano sottovalutato la situazione - continua Pelloni -. L’Italia è stata la prima a chiudere - e le chiese prima delle palestre, come Lei ha giustamente evidenziato - e sarà l’ultima a riaprire. Ha adottato le misure più liberticide tra tutti i paesi d’Europa, lesive della libertà, della dignità e dei diritti costituzionali dei cittadini. E nonostante ciò l’Italia ha il più alto numero dei morti. Questo si chiama fallimento! Un fallimento che aggraverà le responsabilità della politica per la crisi economica devastante che si abbatterà sull’Italia e che deriverà direttamente dalle misure adottate.
Va di moda lo slogan “prima la salute”. Non sono d’accordo. Prima vengono la dignità umana e la libertà delle persone. Pochi giorni fa abbiamo celebrato il 25 aprile, ovvero la data simbolo di chi ha messo in gioco la propria salute e la propria vita per la libertà. Se i partigiani avessero pensato alla salute nessuno si sarebbe opposto alla dittatura. E in questi momenti vediamo in Germania, paese che ha limitato molto meno le libertà rispetto all’Italia, cittadini manifestare in nome della dignità dell’uomo, e l’ex ministro Schaeuble riaffermare che la libertà rimane il supremo e più intangibile dei valori. Perché dove non c’è la libertà c’è un regime autoritario. Quindi che lo Stato Italia dimostri di essere una cosa seria e affronti un’emergenza che è sanitaria con metodi e mezzi sanitari, e non instaurando una caricatura di dittatura. Il rischio è che tra poco saremo costretti a fare il conteggio dei morti causati non dal coronavirus, ma dalla depressione economica che ci investirà. E agli italiani deve essere restituito il diritto di pensare non solo al corpo, ma anche all’anima, perché come dice il Vangelo: “non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno il potere di uccidere l’anima; temete piuttosto colui che ha il potere di far perire e l’anima e il corpo” (Matteo, 10, 28). Per dirla con un’espressione latina, “Ubi fides, ibi libertas”.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144887
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:122335
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103236
Modena in zona rossa: cosa prevede la bozza del decreto
Societa'
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:67800
La pandemia globale di Coronavirus? Simulata nel 2019
Oltre Modena
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:67292
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55587
Politica - Articoli Recenti
Multe sulla strada: il Comune punta a..
E' la cifra prevista in entrata nel bilancio cittadino derivante dalle sanzioni per ..
17 Settembre 2020 - 09:36- Visite:156
Modena, la giunta si autocelebra. Il ..
In fondo si trattava di una festa di partito e, qui a Modena, non si sa bene dove finiscano ..
16 Settembre 2020 - 23:30- Visite:586
Ospedale Mirandola, i nodi al ..
Golinelli (Lega): 'Il PD dimostri la volontà di elevare l'ospedale cambiando il Pal che lo ..
16 Settembre 2020 - 16:43- Visite:255
'Finti minori stranieri, il Comune ..
Il Capogruppo FI in Consiglio comunale dopo l'inchiesta giornalistica legata alla sua ..
16 Settembre 2020 - 16:25- Visite:210


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144887
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103236
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:76554
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:71294