Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Diffamò Renzi: Travaglio condannato per 80mila euro

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Come può un diffamatore seriale che ha una collezione record di condanne continuare a fare la morale agli altri tutti i giorni in TV? Mistero'


Diffamò Renzi: Travaglio condannato per 80mila euro
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il giudice Massimo Donnarumma del tribunale civile di Firenze ha condannato Marco Travaglio e la società editoriale Il Fatto Quotidiano a pagare in solido gli 80.000 euro e anche le spese di lite per 8.433 euro in favore di Matteo Renzi, che invece aveva chiesto un risarcimento di 2 milioni di euro. La sentenza ritiene la somma equa e congrua per liquidare il 'pregiudizio diffamatorio' tenuto conto - si legge - dell'uso della testata di ampia diffusione; dell'uso sistematico dell'epiteto 'bullo' assurto a nomignolo; del frequente uso di una tecnica allusiva ed insinuante (più difficile da contrastare); della reiterazione degli illeciti in una 'campagna stampa denigratoria espressiva di un dolo di preordinazione finalizzato all'attacco alla persona'; del ruolo istituzionale di Renzi (già premier, ora senatore); della risonanza mediatica delle pubblicazioni de Il Fatto.

Il giudice distingue i casi di diffamazione da quelli in cui Travgalia esercita legittimo diritto di cronaca, di critica e pure di satira rispettando i limiti di continenza.

Diffamazione è rilevata dal giudice in editoriali e articoli di Travaglio laddove Italia Viva è 'rappresentato come partito di delinquenti' e Renzi 'come politico inserito in un contesto di illegalità, che accoglie nel partito solo delinquenti' offendendo 'la sua reputazione politica e personale'; nelle insinuazioni su reati compiuti nell'inchiesta Open (scrivendo di soldi dati da imprenditori in cambio di favori) quando invece i 'gravi fatti di rilievo penale sono ancora oggetto di indagine e non giudicati da sentenza definitiva'; nel numero di volte - 51 - in cui Travaglio e Il Fatto danno l'appellativo di 'bullo' a Renzi, dal 2014 al 2020, il cui uso sistematico supera i limiti esterni del diritto di cronaca, di critica e di satira.

L'uso ripetitivo, afunzionale di 'bullo' 'è parola negativa che lede l'onore e l'identità personale di Renzi' e lo 'demolisce' veicolando nell'opinione pubblica connotazioni di arroganza e prepotenza.

Gli altri epiteti usati, pur forti e graffianti - mollusco, disperato, cazzaro, criminale, mitomane, stalker, ducetto -, sono giudicati compatibili con i diritti di critica e satira, anche perché non continuamente ripetuti. Non c'è diffamazione, ma satira, quando Travaglio ironizzò sui pm che prima cercavano il 'mostro di Scandicci', ora il senatore di Scandicci, collegio elettivo di Renzi, né nel titolo 'Odo Gelli far festa' per la stessa opinione di Renzi col venerabile maestro della loggia P2 sulla separazione delle carriere dei magistrati, né sulle critiche alla ricerca di attività lucrative, tipo da conferenziere, che Renzi persegue e che Travaglio stigmatizza in ordine al ruolo di politico.

'Stamani Marco Travaglio e Il Fatto Quotidiano sono stati condannati a risarcirmi ottantamila euro più le spese e gli interessi per avermi ripetutamente diffamato. Per anni ho subito in silenzio, sbagliando.
La condanna di oggi non azzera le sofferenze per il passato ma pone una domanda agli addetti ai lavori della comunicazione: come può un diffamatore seriale che ha una collezione record di condanne continuare a fare la morale agli altri tutti i giorni in TV? Mistero - afferma Renzi -. Intanto un pensiero alla mia famiglia che ha dovuto subire il peso di tutte le infamie e a tutti gli amici che non ci hanno mai abbandonato'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
Daniele Giovanardi (DSP): 'A proposito dell'incontro Pd ..
Lettere al Direttore
09 Febbraio 2024 - 23:26
Rifiuti, così il Comune di Modena entra nella nostra vita privata
Lettere al Direttore
19 Gennaio 2024 - 16:42
Differenziata Modena, nuova forma di regresso
Lettere al Direttore
17 Dicembre 2023 - 16:59

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Rette Cra: il Comune difende gli ..
Intenso dibattito in consiglio comunale generato dalle interrogazioni del Movimento 5 Stelle..
15 Febbraio 2024 - 18:45
'Rette Cra, anziani e disabili per il..
Rossini (Fdi): 'Il fatto di avere rimediato con una delibera di giunta mantenendo inalterate..
15 Febbraio 2024 - 17:08
Protesta dei trattori sbarca a ..
Poi il corteo nella zona nord di Modena. Il portavoce Bonacini piega le ragioni della ..
15 Febbraio 2024 - 12:25
Voto a Mirandola, ora Forza Italia ..
Intanto Greco sostituisce Lodi con Sgarbanti. In casa Pd è ormai scontata la candidatura di..
15 Febbraio 2024 - 12:02
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58