La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

La crisi di governo vista da Modena, il PD plaude all'asse con i 5 stelle, per FDI voto subito

La Pressa
Logo LaPressa.it

La prospettiva, al termine della seconda giornata di consultazioni, sembra tracciata. Fava (PD): 'Ogni maggioranza è legittima, basta gridare all'inciucio'. Barcaiuolo (FDI): 'Per rispettare la volontà popolare c'è solo il voto'


La crisi di governo vista da Modena, il PD plaude all'asse con i 5 stelle, per FDI voto subito

Non è stato necessario attendere le conclusioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al termine del secondo giorno di consultazioni con le forze politiche parlamentari per capire che la strada verso una nuova maggioranza, e quindi un possibile nuovo governo, era tracciata. Soprattutto da coloro più interessati dall'evitare elezioni anticipate e a sfruttare l'occasione unica, fornita paradossalmente proprio da Salvini su un piatto d'argento, di andare al governo in tempi brevi, senza passare per le urne. Se si escludono Fratelli d’Italia e Lega, i più netti nel chiedere elezioni subito, le altre forze politiche, soprattutto di centro sinistra e M5S, convergono sulla ricerca prioritaria di una soluzione politica alla crisi e quindi di un nuovo esecutivo, supportata da una maggioranza alternativa a quella che fino a qualche giorno fa sosteneva il governo.

PD, Movimento cinque stelle, Leu e in parte Forza Italia, possibilisti sulla creazione di maggioranze alternative. Per il segretario PD Zingaretti (che deve fare i conti con un partito che a livello di rappresentanza parlamentare è di fatto ancora in mano a Renzi), ok ad una nuova maggioranza a patto che questa sia unita da un progetto in discontinuità politica e programmatica rispetto al governo uscente e alle destre. Posizione sottolineata a livello modenese dal segretario provinciale del partito Davide Fava, che auspica un nuovo fronte politico unito dalla 'condivisione di una piattaforma programmatica, basata su punti chiari e da sottoporre altrettanto chiaramente al corpo elettorale'. Fava vede possibile e con favore l'asse PD, 5 stelle e altre forze politiche, escludendo la destra con la quale di fatto non ci sono punti di contatto'

'L’importante è ragionare in termini politici, e non da prima repubblica e come se ci trovassimo in un sistema bipolare' - sottolinea Fava che rifiuta la lettura secondo la quale una eventuale asse PD e 5 stelle per un nuovo governo sia contraria alla volontà popolare. 'Smettiamola con il gridare all'inciucio e a maggioranze non espressione della volontà popolare, Nessuno di noi lo ha fatto quando nel post elezioni si è creato l'asse Lega e 5 stelle per il governo, dando vita ad una maggioranza di governo che non era più quella con cui le forze politiche che l'hanno creata, si erano presentate al loro elettorato. Se si creerà una nuova maggioranza politica avrà il diritto di governare così come lo ha avuto la maggioranza creata post elezioni dall’unione tra Lega e Movimento 5 stelle. E' la costituzione che lo prevede'.

Il segretario provinciale PD, direttamente interpellato, chiude con un auspicio: 'I partiti la smettano di offendersi. La contrapposizione in un sistema proporzionale in cui nessuno ha la maggioranza, non serve a nulla. Non serve una unione sulla carta per governare, serve un progetto basato su punti chiari, capace di unire le forze politiche. Gli elettori lo hanno capito, forse meglio dei politici stessi. La storia politica degli ultimi anni, con progetti politici bocciati dagli italiani lo ha dimostrato.'

Il nuovo asse PD 5 stelle alletta la maggioranza grillina che non vuole il voto subito e che per evitare le elezioni sarebbe pronta ad unirsi con il PD. Forza Italia, con Silvio Berlusconi, esclude l’ipotesi di un governo con forze che si sono contrastate in campagna elettorale. Posizione ribadita oggi dal deputato Benedetta Fiorini. Tradotto, o governo supportato ed espressione di una maggioranza di centro destra che è già tale nel paese, o voto. Elezioni subito per sgombrare il campo da altre soluzioni che non rispecchierebbero la volontà popolare per Lega e Fratelli d’Italia. Posizione ribadita a Mattarella dal coordinatore nazionale Giorgia Meloni e rispecchiata dal coordinatore regionale Michele Barcaiuolo:  'L'unico governo capace di rappresentare la volontà dei cittadini è quello che nasce dalle urne. Andare subito ad elezioni è l'unico modo per far sì che il parlamento sia realmente rappresentativo del popolo sovrano. Le ultime elezioni europee hanno dimostrato che una maggioranza politica in questo paese c'è ed è una maggioranza di centro destra, l'unica che potrebbe garantire un governo stabile. Un governo basato sull'asse PD-5stelle e sinistra non sarebbe rappresentativo della volontà popolare chiaramente espressa nelle ultime elezioni. Sarebbe un governo sostenuto da una maggioranza in parlamento ma minoritario tra i cittadini e senza orizzonte e prospettiva, e con vita limitata. Chi ha litigato su qualsiasi cosa e che non ha fatto nulla in questi anni darebbe vita ad un governo che non potrebbe durare che qualche mese'

Gi.Ga



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.
Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazion..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:90001
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:59969
Inchiesta sui minori 'Angeli e Demoni': indagati altri due sindaci
Politica
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:50696
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:48791
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:46868
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:45202
Politica - Articoli Recenti
Fuga da Forza Italia: gli ex An tornano ..
Berlusconi, che prima di tutti ha capito il gioco e il problema, non ha ..
17 Settembre 2019 - 20:25- Visite:586
Minori, venerdì protesta in 7 città ..
A Bologna la manifestazione per la prima volta davanti al tribunale dei ..
17 Settembre 2019 - 19:02- Visite:129
Enrico Pavesi nuovo coordinatore ..
Dopo l'uscita di Rizzo nominato il carpogiano Pavesi alla guida dei giovani..
17 Settembre 2019 - 17:39- Visite:271
Pd, Renzi addio: neanche la Maletti lo ..
La Maletti di fatto lancia la sua candidatura alle Regionali in chiave ..
17 Settembre 2019 - 17:27- Visite:365


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:128435
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:90001
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:59969
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:51878

Feed RSS La Pressa


Contattaci

Feed RSS La Pressa