La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Le sardine aprono la convention elettorale di Modena pro-Bonaccini

La Pressa
Logo LaPressa.it

Jamal Hussein, referente delle sardine modenesi, plaude dal palco al candidato PD e invita a votare il centro-sinistra


  • Le sardine aprono la convention elettorale di Modena pro-Bonaccini
  • Le sardine aprono la convention elettorale di Modena pro-Bonaccini
  • Le sardine aprono la convention elettorale di Modena pro-Bonaccini

'Portiamo quella piazza che abbiamo creato a Modena, a votare il 26 gennaio, e a votare per chi fino ad oggi ha governato'. E' un vero e proprio spot elettorale pro-Bonacini, pro sinistra e contro Salvini quello che Jamal Hussein, referente modenese delle sardine, che dopo il successo visto a Bologna, ha tirato le fila della replica in salsa modenese, in piazza Grande a Modena, ha lanciato ieri sera dal palco allestito alla polisportiva Gino Pini. Dove la coalizione di centro sinistra che a Modena ha sostenuto Giancarlo Muzzarelli ha organizzato l'evento modenese per il lancio della campagna elettorale a sostegno della corsa di Stefano Bonaccini alle prossime elezioni regionali. 

La piazza modenese delle sardine che canta Bella Ciao scelta anche come primo contenuto video in apertura della serata. Sardine chiamate ad aprire ufficialmente la serie di dichiarazioni di sostegno a Bonaccini e alla coalizione di centro sinistra. Come  fossero una delle liste della coalizione di centro sinistra.  Scarpe firmate, look ricercato, le giovani sardine modenesi, dichiaratamente di sinistra, hanno i posti in prima fila, e salgono sul palco per primi per osannare Bonaccini ed il lavoro da lui fatto. Poi al loro referente Hussein, quando critica Salvini ed invita a votare, il 26 gennaio, per chi lo contrasta. Scena che fornisce una immagine ben lontana da quella pur malcelata dei salotti TV, dove gli altri referenti delle sardine continuano ad autodichiararsi non schierati o, meglio, solo schierati genericamente contro la politica dell'odio e della divisione. Di fatto quella che in realtà sul palco sembrano affermare: la divisione. Tra buoni e cattivi. Tra Salvini e ciò che non lo è. Con le urne come spartiacque. Dove i cattivi, in automatico, non sono solo però il 30% degli italiani che votano Salvini, o il 40 e più che vota centro-destra, ma tutto ciò che non sta a sinistra, tutto ciò che non sostiene Bonaccini, tutto ciò che non contrasta e non odia Salvini. 
Ed è così che più che la politica dell'odio (che non è sempre detto che 'sia di destra' aveva sottolineato poco prima il sindaco di Modena ricordando i violenti attacchi subiti dal consigliere leghista Beatrice Di Maio'), hanno nel mirino ed in testa il voto del 26 gennaio.

'Il 26 gennaio ci sarà da fare una scelta' - afferma Hussein. 'Da una parte c'è Stefano Bonaccini che ha svolto un lavoro importantissimo che ha posto l'Emilia Romagna ai primi posti in Europa e (qui Hussein si abbandona al 'noi' politico), dobbiamo continuare a fare tanto. Dall'altra parte c'è la Borgonzoni, un candidato fantasma ed un centro destra populista che sfrutta questa ondata di odio nel nostro paese, per dividerci e per riportarci ai tempi dei longobardi'

'Io sono uno studente fuori sede che ha voluto venire a studiare ingegneria qui perché qui c'è il meglio. E' sono stato accolto. Non mi sono sentito escluso per essere uno studente fuori sede. Questa è una regione che accoglie. Allora, mi raccomando, il 26 gennaio, portiamo questi valori nell'urna elettorale. Mi raccomando'

Gi.Ga.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Crisi Coop Alleanza 3.0: il modello degli ipermercati ha fallito'
Politica
01 Febbraio 2019 - 13:33- Visite:37337
Regionali, primo confronto: Borgonzoni a sorpresa batte Bonaccini
Politica
19 Novembre 2019 - 22:58- Visite:24456
Vitalizi regione, ecco tutti i nomi e i compensi
Politica
28 Luglio 2017 - 17:16- Visite:13817
Libera, le consulenze di Enza Rando
Quelli di Prima
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:13803
La Bretella non c'è, ma i costruttori hanno già versato 17 milioni
Oltre Modena
29 Ottobre 2017 - 14:00- Visite:12632
Politica - Articoli Recenti
Prova di forza Bonaccini: 10mila in ..
A Bologna non solo sardine, ma tante bandiere di partito e anche l'ex premier e fondatore ..
08 Dicembre 2019 - 01:42- Visite:168
Zaytsev, da sardina a Modena allo ..
Lo 'zar' della pallavolo già in piazza Grande, appare in video in piazza Maggiore: 'In ..
07 Dicembre 2019 - 17:58- Visite:313
L'appello di Bonaccini funziona: Pd ..
'Siamo Emilia-Romagna e non c’è una sola ragione al mondo per rinunciare a quello che ..
07 Dicembre 2019 - 16:47- Visite:703
M5S, capogruppo regionale Lazio ..
Lombardi: 'Io vorrei che il Pd ci facesse una proposta netta, esplicita e trasparente da ..
07 Dicembre 2019 - 16:23- Visite:2251


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:130574
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:96033
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:72519
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:67096