Modena, completato il recupero della Chiesa di San Biagio
VLP Events
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
VLP Events
articoliPolitica

Modena, completato il recupero della Chiesa di San Biagio

La Pressa
Logo LaPressa.it

L’edificio storico, rimasto inagibile con il sisma del 2012, a giorni sarà riconsegnato alla città dopo l’intervento di riparazione e rafforzamento sismico


Modena, completato il recupero della Chiesa di San Biagio
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

È arrivato a conclusione l’intervento di riparazione e rafforzamento sismico della chiesa di San Biagio nel Carmine in centro a Modena. La chiesa è già libera da impalcature sia esternamente, su via del Carmine e via Emilia, sia internamente nella navata unica, e sono in corso le attività di sgombero del cantiere nella zona del sottotetto, al di sopra delle volte.

A verificare i lavori effettuati, nella mattinata di oggi, mercoledì 11 ottobre, sono stati il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Bosi, insieme a tecnici comunali e dell’impresa aggiudicataria dell’appalto, l’azienda Candini Arte di Castelfranco Emilia. L’edificio religioso di proprietà del Comune, fondato nel 1319 insieme all'attiguo convento e rimasto danneggiato e inagibile in seguito agli eventi sismici del 2012, a giorni sarà restituito ai fedeli, ai modenesi e ai turisti in visita, consentendo di ammirare di nuovo il complesso architettonico e le opere d'arte che conserva, tra le quali gli affreschi della cupola realizzati da Mattia Preti a metà del Seicento.

L’intervento alla chiesa di San Biagio, del valore di 825 mila euro, è stato finanziato attraverso risorse stanziate dalla Regione Emilia-Romagna per il recupero post sisma. L’edificio di via del Carmine è, infatti, l’ultimo degli edifici religiosi in centro storico di proprietà del Comune oggetto di recupero post sisma, dopo le chiese di San Barnaba, Sant’Agostino, il Tempio monumentale dei caduti e la Chiesa del Voto. Fuori dal centro rimane ancora da effettuare il restauro della chiesa di San Lazzaro, su cui l’Amministrazione è in attesa della valutazione di congruità della Commissione congiunta Regione-Soprintendenza per il primo stralcio di interventi volto al consolidamento sismico.

Nella chiesa di San Biagio sono state eliminate alcune criticità nello stato di conservazione delle strutture, con lavori di riparazione e rafforzamento locale volte a ridurre le vulnerabilità strutturali che hanno interessato la copertura, il sottotetto e la facciata principale, ma anche l’interno della chiesa e il campanile.

A causa degli episodi di terremoto del 20 e del 29 maggio 2012, la chiesa di San Biagio aveva infatti subito danni diffusi alle cornici delle volte a crociera, alla struttura in muratura delle volte, alle pareti del sottotetto e alle decorazioni in gesso dei grandi archi della zona dell’altare.

In particolare, sono state realizzate strutture metalliche destinate a contrastare il ribaltamento della facciata principale, sono state rifatte la copertura con posa di doppio tavolato incrociato sotto il manto di coppi, la cerchiatura della muratura del tamburo della cupola, la riparazione delle lesioni e rinforzo delle volte in laterizio della navata centrale, dell’abside e della cupola, così come delle pareti in muratura del sottotetto. È stato inoltre realizzato un sistema di incatenamento della sommità delle pareti della chiesa. Anche nel campanile si è proceduto con la riparazione delle lesioni delle pareti, con il rifacimento dei solai lignei e con l’introduzione di un sistema di incatenamento in acciaio.

Agli interventi strutturali si sono aggiunti, inoltre, quelli di restauro degli apparati decorativi pittorici e plastici che presentavano alcuni distacchi. Si è quindi provveduto alla ricostruzione delle parti di stucchi distaccate e alla realizzazione di una serie di “chiodature” con barre volte a consolidare gli apparati esistenti e prevenirne il futuro distacco.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Onoranze funebri Gibellini
Politica - Articoli Recenti
Il  Consiglio Comunale approva gli indirizzi di governo
Quasi 5 ore di interventi sulla relazione del sindaco di una settimana fa. A favore i gruppi..
09 Luglio 2024 - 00:45
L'attacco di Modena Civica: 'Mezzetti ha mortificato 2686 elettori'
Il consigliere Katia Parisi: 'Ha spaccato la maggioranza ancor prima di iniziare, se ne ..
08 Luglio 2024 - 18:03
Voto anticipato in Regione, Elena Ugolini si candida e unisce civici e centrodestra
Elena Ugolini ha ufficializzato oggi la sua candidatura in vista delle regionali anticipate ..
08 Luglio 2024 - 17:09
Graduatorie Nidi d'Infanzia: 1226 richieste, per ora 450 non avranno la scuola scelta
Le domande sono in aumento di 57 unità. La percentuale di copertura è del 66,5%. ..
08 Luglio 2024 - 16:25
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58