Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

SiCobas: 'Covid, cosìle aziende frodano sulla cassa integrazione'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Ci sarebbero aziende della logistica che, durante la pandemia Covid, hanno utilizzato la cassa integrazione per pagare addetti che hanno continuato a lavorare'


SiCobas: 'Covid, cosìle aziende frodano sulla cassa integrazione'

Sul territorio bolognese ci sarebbero aziende della logistica che, durante la pandemia Covid, hanno utilizzato la cassa integrazione erogata dallo Stato per pagare addetti che hanno continuato a lavorare. La segnalazione arriva dal Si Cobas, nel corso di una seduta della commissione Attività produttive del Consiglio comunale di Bologna: il sindacato prende spunto da un caso specifico che arriverà sul tavolo della Procura tramite l'Ispettorato territoriale del lavoro, che intanto assicura l'intenzione di effettuare 'accertamenti rapidi'. A parlare in commissione per il Si Cobas e' il coordinatore provinciale di Bologna, Simone Carpeggiani, che in collegamento afferma: 'Sto andando alla Gls di Imola, dove i lavoratori sono in sciopero. Cosa succede, anche, con il coronavirus? Che le aziende hanno utilizzato la cassa integrazione data dal Governo, l'hanno presa, come nel caso di questi lavoratori e di tanti altri, ma i lavoratori lavoravano, percepivano la cassa e davano loro un'integrazione.
E' una cosa allargatissima, c'è stata una frode incredibile ai danni dello Stato e nessuno controlla'. Nel prosieguo dei lavori, il consigliere comunale Marco Piazza (M5s) invita la presidenza della commissione a 'valutare con attenzione quello che abbiamo ascoltato oggi', perchè 'possono emergere dei profili penali'. Si tratta di una segnalazione 'inquietante', aggiunge Dora Palumbo (Nessuno resti indietro): 'Facciamo molta attenzione, evitiamo che le aziende approfittino dell'epidemia'.

Di fronte a 'presunte notizie di reato', afferma poco il presidente della commissione, Michele Campaniello (Pd), 'è interesse mio ma credo di tutti i commissari svolgere i dovuti approfondimenti. Quindi risentiro' la registrazione, leggerò il verbale, dopodiche' faremo tutte le valutazioni del caso' per capire 'se procedere con una segnalazione alla Procura, perche' effettivamente, ove accertato, il fatto costituirebbe sicuramente un'ipotesi di reato. Ma ovviamente non sta a noi fare questo tipo di valutazioni, bensì ad altri enti'. Interviene anche l'assessore al Lavoro, Marco Lombardo: 'Condivido l'impostazione che ha scelto Campaniello, il nostro compito e' fare approfondimenti soprattutto nella misura in cui le parole utilizzate possono prefigurare ipotesi reato. Dall'altra parte, alla preoccupazione che tutti gli intervenuti hanno evidenziato rispetto alle condizioni di lavoro, deve essere associato anche un invito alla prudenza, perche' e' importante concentrarci sui problemi e sulle questioni, non inseguire, a volte, l'onda mediatica'. Alla fine, entra in campo il direttore dell'Ispettorato territoriale del lavoro, Alessandro Millo, tramite un messaggio inviato nella chat della commissione e letto da Campaniello: l'Ispettorato 'assicura accertamenti rapidi presso la Gls di Imola e mi assumo l'onere di informare la Procura', fa sapere Millo. 'Una risposta che tranquillizza chi ha posto le sollecitazioni alla presidenza e la presidenza stessa- dichiara Campaniello- perche' a questo punto abbiamo il direttore dell'Ispettorato che si assume l'onere di portare avanti le attivita' di approfondimento e di informazione alla Procura di quanto denunciato dal sindacalista Si Cobas'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Biden di nuovo positivo al Covid: ..
La notizia della ricaduta è stata data dalla Casa Bianca che ha divulgato una nota del ..
31 Luglio 2022 - 00:02
Giochi e nave pirata svaniti nel ..
Anche l'area verde comunale de Le Torri trascurata e simbolo di abbandono e degrado. La ..
30 Luglio 2022 - 17:10
Covid, 4130 contagi in Emilia Romagna..
Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 24,5%
30 Luglio 2022 - 14:46
Covid, ancora 19 decessi in Emilia ..
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 49 (+1 ..
29 Luglio 2022 - 16:20
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39