Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
articoliSocieta'

I chirurghi italiani a Speranza: 'Non si muore di solo Covid, altre patologie gravi oggi non trovano risposta'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il collegio italiano dei chirurghi ha espresso al Ministro della salute sconcerto e preoccupazione per la riorganizzazione del SSN. 'Le chirurgie non più in grado di svolgere la normale attività oncologica'


I chirurghi italiani a Speranza: 'Non si muore di solo Covid, altre patologie gravi oggi non trovano risposta'

Ci sono i danni ed il peso della gestione della cura del Covid sulle strutture ospedaliere e ci sono i danni provocati su migliaia di pazienti affetti da altre patologie, tra cui il tumore, che a causa della riorganizzazione dell'assistena sanitaria ed ospedaliera da mesi non ricevono più nè l'assistenza garantita nell'era precovid in relazione alle visite ma anche e soprattutto la garanzie di un accesso nei tempi adeguati alla patologia alle attività chirurgiche. Un problema che dopo quasi due anni di emergenza era auspicabile rientrasse. Non è così. A confermarlo in questi giorni non solo la protesta del personale ospedaliero, che ha avuto i suoi momenti anche a Modena, ma anche la lettera aperta al Ministro della Salute Roberto Speranza dal Collegio italiano dei chirurghi nella quale vengono espressi “grande sconcerto e preoccupazione” per “le disposizioni emesse o in corso di imminente emissione in merito alla riorganizzazione del Servizio sanitario nazionale (Ssn), prescindendo da quelle indirizzate a contrastare l’attuale pandemia da Covid-19”.
Lo si legge in una lettera, a firma di Diego Foschi presidente del Collegio e di tutti i membri del consiglio direttivo, rivolta al presidente del Consiglio dei ministri Mario Draghi e al ministro della Salute Roberto Speranza.

“Le misure adottate e quelle progettate- chiariscono i chirurghi- sono focalizzate a potenziare la medicina sul territorio, troppo a lungo trascurata; appaiono perciò benemerite nel dare cura alle persone cronicamente malate ai loro domicili o in prossimità. Ma le stesse rischiano di essere inadeguate ove si voglia considerare che il sistema delle cure ospedaliere, già gravemente provato, è andato in crisi e oggi non riusciamo a dare una risposta valida a chi si rivolge a noi per una malattia in fase acuta. Il sistema ospedaliero, in particolare la chirurgia, è bisognoso di attenzione e di cure- sottolinea Foschi- Nei prossimi anni, al netto degli investimenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) sulla cronicità e dei consistenti impegni di spesa per la prevenzione e la terapia della patologia Covid-19, lo stanziamento del Fondo sanitario nazionale rispetto al PIL 2019 andrà addirittura a diminuire, creando i presupposti per un ulteriore aggravamento della situazione”.

“Già ora le divisioni chirurgiche italiane non sono in grado di svolgere la normale routine oncologica e non; le procedure chirurgiche inevase sono numerosissime e pensiamo che con le nuove direttive i tempi d’attesa aumenteranno e creeranno ulteriori disservizi alla popolazione. Per questo motivo- conclude la lettera- con un’unica voce malati e medici chirurghi vi chiedono di ascoltare le richieste di chi soffre e di chi opera per rilanciare l’Ospedale come centro di cura: non si muore solo di Covid“.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:310032
Vaccini, eventi avversi: in Italia ad oggi 328 segnalazioni di morte
Societa'
11 Giugno 2021 - 07:00- Visite:141032
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:139024
Covid, 4700 contagi al concerto per possessori di Green Pass inglese
Oltre Modena
26 Agosto 2021 - 14:33- Visite:125054
Vaccini, sesto rapporto Aifa: in Italia 423 segnalazioni di morte
Societa'
14 Luglio 2021 - 07:19- Visite:114036
Dati Iss: il Covid uccide anche i vaccinati: in un mese 509 decessi
Societa'
27 Settembre 2021 - 21:18- Visite:106055

Societa' - Articoli Recenti
Modena, 681 contagi, 5 decessi e nove..
Otto le persone ricoverate in Reparto, una in Terapia intensiva. I sintomatici sono 254
04 Gennaio 2022 - 18:01- Visite:1257
Emilia Romagna, prime 840 confezioni ..
Assegnate 65 confezioni a Piacenza, 20 a Parma, 30 a Reggio Emilia, 70 a Modena, 95 a ..
04 Gennaio 2022 - 17:51- Visite:189
'Molti vaccinati credono di essere ..
Responsabile del Dipartimento Sanità pubblica Davide Ferrari: 'Precauzioni necessarie per ..
04 Gennaio 2022 - 17:43- Visite:416
Non chiedeva green pass agli ospiti: ..
Al momento del check-in, agli ospiti non veniva richiesto il green pass. Da qui la ..
04 Gennaio 2022 - 16:29- Visite:457
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:370403
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:310032
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:187474
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:182459