Caso Cospito, telefonata al Carlino annuncia attentato a Bologna
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Caso Cospito, telefonata al Carlino annuncia attentato a Bologna

La Pressa
Logo LaPressa.it

Piena solidarietà da tutto il mondo della politica e delle istituzioni alla redazione de Il Resto del Carlino che ha ricevuto oggi una telefonata minatoria


Caso Cospito, telefonata al Carlino annuncia attentato a Bologna
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'A Bologna ci sarà un grave attentato, in relazione ai fatti di Cospito'. E' questo il testo della chiamata anonima arrivata martedì 31 gennaio alla portineria de Il Resto del Carlino di Bologna.
A riportare la notizia è il Qn e l'edizione bolognese del quotidiano. La Digos è intervenuta subito in via Mattei, per ascoltare l'addetto che ha preso la chiamata. E adesso sono in corso le indagini, per risalire al luogo da cui è partita. Ieri, sempre al Carlino, è arrivata anche una lettera contro la premier Giorgia Meloni e il ministro della Difesa Guido Crosetto, contro la politica del Governo sull'Ucraina. 'In caso di persistenza, saremo costretti a prendere dei seri provvedimenti', scrive l'ignoto mittente.

'Piena solidarietà alla redazione de 'Il Resto del Carlino' che ha ricevuto questa mattina una telefonata minatoria in cui veniva indicata Bologna come prossima tappa di un 'grave attentato' da parte di sodali di Alfredo Cospito.

Continua la scia di violenza e minacce, serve una ferma condanna nei confronti di chi continua ad alzare la tensione fomentando un clima che speravamo di aver consegnato alla storia - dichiara il senatore di Fratelli d'Italia Michele Barcaiuolo -. La nostra posizione non cambia: pensare di revocare il 41 bis per motivi di salute ad un detenuto aprirebbe una breccia per centinaia di richieste di revoca, creando un pericoloso precedente. Se un detenuto al 41 bis ha bisogno di cure deve essere curato, ma questo può avvenire mantenendo le limitazioni previste per i contatti con l'esterno'. E conclude: 'mi auguro che tutte le forze politiche prendano posizione stigmatizzando questa pericolosa deriva di violenza, senza lasciare margini, nemmeno residuali, all'ambiguità che certa sinistra ha avuto sulla vicenda Cospito'.

'Sono inquietanti le notizie che vorrebbero la città di Bologna prossimo luogo di un 'grave attentato' da parte di fazioni che solidarizzano con Alfredo Cospito. Esprimo la mia vicinanza alla redazione de 'Il Resto del Carlino', che ha ricevuto la telefonata minatoria, al sindaco Lepore e alla cittadinanza, e la mia più ferma condanna verso chi tenta di avvelenare la vita istituzionale del Paese attraverso violenze e intimidazioni' - afferma Matteo Richetti, capogruppo di Azione-Italia Viva alla Camera dei Deputati.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Camorra, a Bologna sequestro da 100 milioni a due imprenditori campani
L’attività ha permesso di assicurare allo Stato 161 beni immobili, tra fabbricati e ..
05 Luglio 2024 - 17:29
Cavezzo, sequestrati 280mila euro a un imprenditore edile per evasione
Attraverso un'altra impresa, sempre riconducibile all’indagato ed anch’essa sconosciuta ..
05 Luglio 2024 - 10:49
Centri a luci rosse oltre ai massaggi: operazione nazionale della Polizia, 14 controllati a Modena
In città identificate 28 persone. In concomitanza 400 operatori della Polizia di Stato ..
04 Luglio 2024 - 14:20
Condannati i tre autori del colpo all'Unicredit di viale Corassori
Otto anni e 4 mesi in primo grado per i tre pregiudicati originari della provincia di ..
04 Luglio 2024 - 10:55
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39