La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Giovanardi: 'Non sapevo nulla di rapporti con Ndrangheta di Bianchini'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Il viceprefetto Ventura non mi ha mai messo a conoscenza di nessun segreto della Prefettura, non ho mai avuto verbali della Commissione prefettizia'


Giovanardi: 'Non sapevo nulla di rapporti con Ndrangheta di Bianchini'
'Chiedo di sollevare un conflitto di attribuzioni presso la Corte costituzionale con riferimento allo straripamento dei poteri dell'autorità giudiziaria sull'attività parlamentare anche alla luce di un 'fumus persecuzionis' che appare evidente nelle 243 pagine della domanda di autorizzazione. Per quanto riguarda le conversazioni telefoniche, essendo stata la prima telefonata intercettata il 23 marzo 2013 e le successive a giugno e il 10 luglio, è evidente che tutte quelle successive alla prima non possono essere definite casuali, di qui il rigetto della domanda di potere utilizzare i tabulati'. 

Sono queste le conclusioni delle 14 pagine della memoria che ieri l'ex ministro Carlo Giovanardi ha letto davanti alla Giunta per le autorizzazioni del Senato. Parliamo della indagine della Direzione antimafia di Bologna che contesta all'ex senatore i reati di minaccia a corpo politico, amministrativo e giudiziario dello Stato, minaccia a pubblico ufficiale, rivelazione e utilizzazione di segreti d'ufficio con l'aggravante mafiosa: tutti reati che, secondo l'accusa, sarebbero stati commessi nel tentativo di 'salvare' dall'interdittiva antimafia la Bianchini costruzioni.

Giovanardi nella sua articolata difesa inserisce le sue azioni a favore della Bianchini all'interno di una legittima attività parlamentare: ricordiamo che nel primo grado del processo Aemilia Augusto Bianchini è stato condannato a 9 anni e 10 mesi e la moglie Bruna Braga a 4 anni.

'L'affermazione che ero a conoscenza dei rapporti con la Ndrangheta intrattenuti da Augusto Bianchini è una macroscopica menzogna smentita proprio dallo stesso materiale fornito dal Gip - afferma Giovanardi -. Non soltanto infatti i Bianchini mi hanno ripetutamente giurato di non avere mai avuto rapporti con la Ndrangheta, ma nel video illegittimamente mostrato al processo Aemilia, in cui il sottoscritto, senatore in carica, viene ripreso da Alessandro Bianchini nel suo studio nell'esercizio delle sue funzioni senza aver chiesto l'autorizzazione a questa Giunta, incalzo ripetutamente i Bianchini a dirmi tutta la verità, perchè se ci fossero state ombre sul loro comportamento sarebbero certamente emerse. Le mezze frasi della moglie su una cambiale o sulla ditta Giglio operante allora legalmente nel settore edile e relativa alle operazioni della Bianchini, non fanno mai nessun riferimento implicito o esplicito alla Ndrangheta, anzi sia Augusto che Alessandro lo negano decisamente'. E ancora: 'E' vero che Augusto Bianchini e Bruna Braga sono stati condannati nel primo grado del processo Aemilia, ma i due figli minori presenti a quell'incontro sono stati assolti da ogni accusa e ad Alessandro non è stata riconosciuta l'aggravante mafiosa. E' curioso che io avrei dovuto sapere quello che nemmeno i figli impegnati nell'impresa sapevano'.

Capitolo ad hoc delle 14 pagine di difesa presentate da Giovanardi è dedicato poi ai rapporti tra lo stesso Giovanardi e l'ex viceprefetto Mario Ventura.
'Ho sempre avuto amicizia e stima del dottor Ventura: quando ero sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ho ripetutamente e legittimamente segnalato all'allora sottosegretario agli Interni e poi ministro della Giustizia Nitto Palma, che sarebbe stato giusto promuoverlo prefetto in una sede fuori Modena - scrive Giovanardi nella sua difesa -. Un truffatore della Safi, parlando con un pregiudicato, avrebbe detto che 'il dottor Ventura è amicissimo di Giovanardi e che sembra non muova foglia che lui non voglia'. Ventura non mi ha mai messo a conoscenza di nessun segreto della Prefettura, non ho mai avuto verbali della Commissione prefettizia e mi limitavo a diffondere le motivazioni delle interdittive quando il testo era stato messo a disposizione delle stesse aziende colpite. Sino all'arresto dei Bianchini io ero completamente all'oscuro di indagini nei loro confronti'.

Durante l'audizione di ieri Pietro Grasso ha chiesto chiarimenti a Giovanardi sulle sue conoscenze rispetto a precedenti procedimenti dei Bianchini, dopodichè la seduta si è chiusa.
A questo punto starà alla giunta per le autorizzazioni del Senato decidere se sentire nuovamente l'ex senatore o se dare direttamente il proprio parere sulle richieste avanzate da Giovanardi a conclusione della memoria (conflitto di attribuzione e divieto di utilizzo dei tabulati telefonici) e comunque, alla fine, sarà la stessa Aula del Senato a votare. 

Giuseppe Leonelli

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:142943
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:102384
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:54438
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50605
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:43125
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43094
La Nera - Articoli Recenti
Offre soldi ai carabinieri per ..
Il conducente è una donna nordafricana, ritornava da un locale dove lavora come ballerina. ..
04 Agosto 2020 - 14:47- Visite:219
Maranello: picchia la madre di 86 ..
E' un 57enne, pregiudicato, già noto per violenze in famiglia. Convalidato questa mattina ..
03 Agosto 2020 - 17:03- Visite:423
Tenta di rubare una bicicletta, ..
La bicicletta, una MTB del valore commerciale di circa 400 euro, è stata affidata al ..
03 Agosto 2020 - 14:55- Visite:369
Spaccio in zona Musicisti: denunciato..
Recuperati dentro un peluche, riposto nella camera da letto, 8,6 grammi di cocaina in sasso ..
01 Agosto 2020 - 14:30- Visite:462


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:161728
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:60151
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:46402
Camionista non in regola con Adr: 30 ..
Al camionista è stata anche ritirata immediatamente la patente e ulteriore decurtazione di ..
22 Marzo 2018 - 14:56- Visite:39514