La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Sospensione Imu, dopo Carpi anche Castelfranco dà lezione a Muzzarelli

La Pressa
Logo LaPressa.it

Gargano sposta la scadenza della rata Imu a fine settembre, così come Carpi, Vignola, Sassuolo e Mirandola. Muzzarelli lascia per ora la scadenza a metà giugno


Sospensione Imu, dopo Carpi anche Castelfranco dà lezione a Muzzarelli

Dopo il sindaco di Carpi, anche un altro primo cittadino Pd del modenese, Giovanni Gargano di Castelfranco Emilia dà lezione al sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli in tema di aiuti alle imprese dopo la tragedia del lockdown.
Gargano infatti ha deciso, come il collega Bellelli, di posticipare il pagamento della rata Imu a fine settembre. Una decisione importante, per alcune aziende parliamo di una imposta da diverse migliaia di euro, che è stata presa anche dai Comuni a guida centrodestra di Mirandola, Sassuolo e Vignola.
A Modena invece, almeno per ora, resta la scadenza del 16 giugno.

«Eravamo ancora abbondantemente nel pieno del lockdown, quando abbiamo deciso di agire, con concretezza, anche sul versante economico, cercando per quanto possibile di guardare avanti con quella visione lucida che non deve mai mancare in supporto alla comunità - afferma il sindaco Gargano -. Se da un lato a marzo eravamo ancora nel pieno della bufera da Coronavirus Covid19 e la luce in fondo al tunnel, non dimentichiamocelo, era ancora ben lungi dall'intravedersi, dall'altro era chiaro che il contraccolpo sull'economia sarebbe stato molto duro, sia per le famiglie che per le imprese. La contrazione pressochè totale della domanda accompagnata dall'azzeramento di entrate per le attività, erano da mettere in conto nell'immediato, insieme a quelli che sarebbero stati gli effetti della fase post acuta e il riflesso soprattutto macroeconomico con relativa ricaduta a livello locale». 

Insieme alla sospensione della rata Imu per chi è in difficoltà, l'amministrazione di Castelfranco ha messo in campo anche queste iniziative:
1) Differimento al 30 giugno del pagamento del canone di occupazione del suolo pubblico (COSAP) in scadenza il 31 marzo, ricordando che a Castelfranco Emilia per bar e ristoranti questo canone è stato eliminato già dal 2014;
2) differimento al 30 giugno del pagamento delle rette relative al Servizio Asili nido, Refezione scuola infanzia e primaria e delle rette trasporto scolastico;
3) sospensione delle rate relative alle rateazione di tutti gli accertamenti relativi ai tributi comunali scadenti nel periodo che va dall’8 marzo al 30 giugno 2020;
4) proroga fino al 31/12/2020 delle rateizzazione dei pagamenti relativi alle rette dei servizi alla persona;
5) sospensione dal 23/02/2020 fino al 31/07/2020 dei termini di pagamento di rate e quote a titolo di oneri di urbanizzazione, differendo le scadenze a 120 giorni a partire dal 31/07;
6) avviato lo studio di agevolazioni sulla tariffa rifiuti per le attività costrette alla chiusura;
7) sgravio per il periodo di chiusura forzata per gli ambulanti;
8) per le famiglie azzeramento delle rette per i servizi scolastici non usufruiti;
9) contribuzione alle scuole paritarie per consentire l’azzeramento delle rette alle famiglie;
10) proroga della scadenza della prima rata della tassa rifiuti a settembre 2020 per le imprese e possibilità di dilazione per le famiglie;
11) ampliamento delle superfici (dehors): su tutto il territorio comunale, procedura semplificata per l’ampliamento in deroga delle superfici di somministrazione per garantire il distanziamento della clientela e occupazione del suolo pubblico gratuita;
12) Anticipo di sperimentazione della pedonalizzazione di Corso Martiri serale e nel week end per permettere anche l’aumento degli spazi di somministrazione su strada pubblica da parte degli esercizi commerciali quali bar, pizzerie, ristoranti. Questo valido anche sul resto del Territorio;
13) Estensione degli orari di apertura per i servizi alla persona, con una nuova ordinanza per l’ampliamento degli orari di apertura delle attività di servizi alla persona (acconciatori ed estetiste).

«Dando spazio alla pragmatica» ha concluso Gargano «abbiamo deciso con i nostri uffici di mettere velocemente in campo tutte le azioni possibili, sempre nei limiti di ciò che può fare un'Amministrazione Comunale, per essere concretamente al fianco dei nostri cittadini: i dati pubblicati nelle ultime ore dall'Istat, a partire dall'atteso crollo del PIL dell'8,3% nel 2020, sono una fotografia ahinoi fin troppo nitida di cosa dobbiamo affrontare. Sappiano ancora una volta i nostri concittadini che noi ci siamo, e non solo quando “c'è bel tempo”, ma anche e soprattutto nel pieno della tempesta dove solo INSIEME ne possiamo uscire».


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144778
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103185
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:76529
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55529
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51179
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:43855
La Provincia - Articoli Recenti
Covid, contagi a Bastiglia, Carpi, ..
Nuovi casi anche a Fiorano, Mirandola e Nonantola. Due contagi a Modena città
13 Settembre 2020 - 16:31- Visite:1483
Carpi, spacciavano Mefedrone: due ..
Un carpigiano di 46anni e un mantovano di 35 avevano allestito in un appartamento a Carpi ..
13 Settembre 2020 - 11:05- Visite:246
Emiliana Rottami, scintille in ..
Zanoli: 'Zuffi non ha dato seguito per ben sette mesi ad un parere urgente e vincolante di ..
12 Settembre 2020 - 18:55- Visite:599
Covid, 18 contagi a Modena. 'Due in ..
I nuovi casi sono avvenuti a Carpi, Maranello, Mirandola, Sassuolo, Spilamberto e Modena ..
12 Settembre 2020 - 16:44- Visite:2205


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:156072
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:38367
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:34192
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:32799