La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiDossier Cave

Dossier Cave, il Piae 2008 ipotizzò fabbisogno di inerti esorbitante

La Pressa
Logo LaPressa.it

Addirittura superiore del 33% rispetto a quello ipotizzato per la provincia di Bologna. Previsione boom per Bretella e Cispadana


Dossier Cave, il Piae 2008 ipotizzò fabbisogno di inerti esorbitante


Si chiude con questa ottava puntata il nostro Dossier Cave realizzato in collaborazione con i Comitati No Cave.
Una puntata dedicata interamente al fabbisogno previsto nel famoso Piano infraregionale della attività estrattive del 2008.

La stima del fabbisogno provinciale di inerti nell'ultimo Piae del 2008 è pressochè doppia rispetto a quella del Piae redatto 12 anni prima che pure aveva lasciato un residuo di circa il 50%.
Nel Piae 2006 infatti furono pianificati circa 31 milioni di metri cubi di inerti di fabbisogno, mentre nel Piae del 2008 la stima del fabbisogno è lievitata ad oltre 50 milioni di metri cubi, di cui oltre 30 milioni di nuova pianificazione.
Un aumento dovuto essenzialmente a fabbisogni per le costruzioni mentre le altre voci sono in linea con i quantitativi del 1996.
Da notare in particolare la stima di fabbisogno per far fronte alla costruzione della

lapressa.


it/articoli/politica/progetto-bretella-bonaccini-conferma-il-rinvio-ad-aprile' target='_blank' rel='noopener'> Bretella Campogalliano-Sassuolo
e della famosa Cispadana (di cui ancor oggi di discute, ma il cui cantiere teoricamente doveva partire, a detta dell'allora assessore regionale Muzzarelli, nel 2007). Per la nuova Autostrada nel 2008 si ipotizza un fabbisogno di inerti triplo rispetto a quanto indicato in sede di Conferenza di pianificazione, senza che il Piae specifichi le ragioni di questa differenza.





Un fabbisogno che già nel 2008 appariva sovrastimato e che la crisi del comparto edile e lo stop delle Grandi opere ha reso decisamente fuori dalla realtà.



Basti pensare che la stima del fabbisogno di inerti del Piae 2008 della provincia di Modena è largamente superiore a quella della provincia di Bologna. Nonostante la maggiore popolosità della provincia del capoluogo di Regione, il valore di fabbisogno di Modena è del 33% superiore a quello di Bologna. In particolare risulta che il fabbisogno pro capite nel Piae di Modena è superiore dell'88% rispetto all'equivalente pianificato nel Piae del 2002 bolognese.
Ipotizzando un fabbisogno pro capite pari a quello di Bologna, il fabbisogno di Modena avrebbe dovuto essere di circa il 38% inferiore rispetto a quello bolognese, il che si traduce in un 62% in meno rispetto al Piae 2008.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:189242
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183374
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109590
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:78451
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:71105
'Trentanove di febbre e dolori dopo la terza di dose di Moderna'
Societa'
21 Novembre 2021 - 09:46- Visite:67447

Dossier Cave - Articoli Recenti
'Cave, basta usare il territorio come..
'In totale i cavatori pagano 1,6 euro al metro cubo. Queste cifre vanno adeguate. La ghiaia ..
29 Ottobre 2021 - 19:02- Visite:846
'Cave San Cesario, nuovo ..
L’amministrazione recentemente ha autorizzato, 29 marzo 2021, una nuova cava, Ponte Rosso ..
24 Settembre 2021 - 11:59- Visite:858
Cave San Cesario, il Comitato: 'E ..
Il Comitato “Altolà Cave” ha chiesto tempistiche chiare e la certezza che i frantoi ..
07 Settembre 2021 - 17:15- Visite:1387
'Cave, fallimentare pianificazione ..
'A chi ha veramente giovato una pianificazione sovrastimata? Si decise di distruggere un ..
25 Giugno 2020 - 22:50- Visite:2085
Leggi tutti gli Articoli
Dossier Cave - Articoli più letti
Formigine, via libera a piano di ..
Costantino Righi Riva: 'Delibera che ha enormi ricadute sul piano ambientale. Mette a ..
29 Febbraio 2020 - 14:14- Visite:6604
Cave, tre aziende si spartiscono il ..
Le tre società cavatrici Frantoio Fondovalle, Granulati Donnini spa e Concave hanno il ..
23 Agosto 2018 - 07:00- Visite:6124
Quando la ghiaia si estraeva dai ..
Fino al 1975 la quasi totalità dell’approvvigionamento di ghiaia avveniva dai corsi ..
16 Agosto 2018 - 07:20- Visite:5187
Cave nella conoide del Panaro e ..
Per vendere più ghiaia la lobby dei cavatori interviene nel corso del tempo  per ..
04 Agosto 2018 - 10:00- Visite:5082
Leggi tutti gli Articoli