La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Co2, per inquinare come inceneritore un'auto deve fare 6 milioni di km

La Pressa
Logo LaPressa.it

L’inceneritore emette circa 1 tonnellata di CO2 per ogni tonnellata di rifiuti bruciati


Co2, per inquinare come inceneritore un'auto deve fare 6 milioni di km

Domani 24 maggio 2019 torna il Friday for Future e tutti diventano paladini dell’ambiente. Tutti fanno quello che dicono, ovvero si adoperano anche agendo sulle loro abitudini e/o interessi per essere coerenti? Oppure è solo un modo per cavalcare moda e consenso?

Il caso inceneritore di Modena si presta a questo tipo di considerazioni. E’ già nota la conversione in “auto equivalenti” delle emissioni dell’inceneritore, in particolare per la CO2, ritenuta uno dei gas climalteranti per eccellenza. Vista l’occasione ci sembra opportuno ricordarlo, foto in alto. I dati dell’inceneritore sono di ARPAE e variano leggermente di anno in anno secondo il bruciato, quelli delle auto sono una media delle rispettive categorie e sono reperibili nella pubblicistica delle Case produttrici.

 Qualche esempio:
1) Una utilitaria deve “percorrere” 6.300.000 (sei milioni trecento mila) di km al giorno per avere le stesse emissioni di CO2 dell’inceneritore.
2) 210.000 auto devono percorrere 10.000 km anno per avere le stesse emissioni di CO2 all’anno dell’inceneritore.
3) 210.000 auto devono percorrere circa 30 km al giorno per avere le stesse emissioni di CO2 al giorno dell’inceneritore.
4) l’inceneritore emette circa 1 tonnellata di CO2 per ogni tonnellata di rifiuti bruciati.
5) l’auto emette circa 1 tonnellata di CO2 per ogni 400 kg di combustibile bruciato.

Abbiamo fatto questa tabella di conversione CO2 inceneritore/auto per poter comparare le emissioni dell’inceneritore con le emissioni  da traffico nel Comune di Modena. L’occasione è la recente  adozione del PUMS, Piano Urbano Mobilità Sostenibile, che ci fornisce i dati necessari per la comparazione.

Inceneritore e PUMS. Confronto CO2 auto/inceneritore

Per confrontarli ci aiuta il PUMS, piano urbano mobilità sostenibile, di recente adottato dal Comune di Modena con orizzonte temporale fino al 2030. Tra gli scopi ha quello di migliorare la qualità dell’aria attraverso azioni tese, giustamente, a cambiare le abitudini dei cittadini passando da una mobilità privata basata sul petrolio al mezzo sostenibile, pubblico, elettrico, pedonale, ciclabile. Per fare questo, il Pums contiene un’analisi dei flussi veicolari nel Comune di Modena.
Qui sotto un estratto:

A Modena, quindi, entrano ed escono circa 75.000 auto al giorno, supponiamo con percorrenza di circa 50 km (25 andata e 25 ritorno) Modena-Sassuolo per esempio.
Sono 75.000 auto x 50 km = 3.750.000 (tre milioni settecento cinquanta mila) km al giorno di una singola auto.
L’inceneritore (come singola fonte) in un giorno, come sopra citato, inquina per quasi il doppio : 6.300.000 km.
Naturalmente ci sono altre componenti del traffico, ad esempio quello solo intra-comunale oppure i mezzi pesanti  o ancora le effettive emissioni delle auto che non sono tutte utilitarie, ecc. ma l’ordine di grandezza è questo.
Per cui limitare l’uso dell’inceneritore e ridurre i rifiuti da bruciare del 40-45% significa eliminare tutte le emissioni di CO2 equivalenti al traffico pendolare quotidiano da e per Modena.
In termini di riduzione della CO2 sarebbe uno splendido risultato, superiore alle più rosee aspettative del PUMS. Ottenibile in tempi brevi, senza dover costruire infrastrutture, quindi a costo zero per il comune. Per ottenere tale riduzione occorre solo volontà e coerenza.
I percorsi iniziati verso una mobilità sostenibile e una raccolta differenziata spinta vanno portati avanti con la massima velocità e decisone possibile per salvaguardare le risorse del pianeta, per rispetto alle generazioni future e per la salute. Avendo la consapevolezza che ognuno deve fare la sua parte, amministratori compresi.
Fare politiche di riduzione dei rifiuti, raccolta differenziata spinta, tariffa puntuale e contestualmente fare accordi con la Regione per una limitazione dei rifiuti in ingresso all’inceneritore, come hanno già fatto Parma e Forlì, sarebbe un bel segnale ai cittadini di coerenza e sincronia di intenti  ambientali tra chi amministra e chi è amministrato.
Questo ci aspettiamo da chi uscirà vincente alle elezioni di domenica 26 maggio.

Comitato Modena Salute e Ambiente


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Italpizza
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:158670
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:106637
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:67751
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:61235
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:52820
Modena, l'allarme Ausl: 'Circolazione virale alta: proteggetevi'
Societa'
15 Novembre 2020 - 18:12- Visite:50602
Politica - Articoli Recenti
'Bosco urbano Vaciglio, abbandonato e..
La denuncia con immagini dei consiglieri di Forza Italia Giacobazzi e Franco: 'Presentata ..
31 Marzo 2021 - 17:28- Visite:457
Reggio, appalti in Comune: chiesto ..
A marzo di quest'anno un'integrazione all'attività investigativa ha portato a iscrivere nel..
31 Marzo 2021 - 15:57- Visite:447
Rimborsi alluvione, 2 milioni dalla ..
Il consigliere regionale Sabattini plaude ai 2 milioni di euro di contributi regionali (vota..
31 Marzo 2021 - 14:34- Visite:278
Scuole e nidi a Cresciamo, anche la ..
'È innegabile che esistano differenze salariali che penalizzano rispetto alle colleghe del ..
31 Marzo 2021 - 11:27- Visite:318

CafItalia

Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:158670
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:106637
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:77940
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:72843