I nostri lettori sono i tuoi futuri clienti
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
I nostri lettori sono i tuoi futuri clienti
articoliChe Cultura

A Castelvetro si celebra Tito Schipa con l'accademia nazionale del Bel Canto Italiano

Data: / Categoria: Che Cultura
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Dal 23 luglio con eventi dal vivo per ricordare il famoso tenore che acquistò e visse per dieci anni a Villa Raisina a Solignano di Castelvetro


A Castelvetro si celebra Tito Schipa con l'accademia nazionale del Bel Canto Italiano
Concerto ed eventi dedicati a Tito Schipa, organizzati dall'Accademia Nazionale di Belcanto Italiano Nel 1937, il famoso tenore Tito Schipa acquistò Villa Raisina a Solignano di Castelvetro per soggiornavi nei periodi liberi dagli impegni artistici; vi si trasferì poi nel '44 in maniera pressoché definitiva e, l'anno successivo, nell'ampio parco della sua villa, il 29 agosto 1945 'l'usignolo di Lecce' tenne un memorabile concerto dedicato a tutti i solignanesi.

A ricordare la permanenza, d'una decina d'anni circa, dal '37 al '47, del celebre tenore salentino nelle bellissime campagne modenesi, nonché la sua arte lirica d'importanza storica, saranno tre appuntamenti musicali organizzati dall'Accademia Nazionale di Belcanto Italiano. Il primo sarà un 'Open Day sull'arte del bel canto', il 23 luglio, nel suggestivo Oratorio di Sant'Antonio di Padova a Castelvetro di Modena, dove si svolgerà anche il terzo appuntamento, il 27 luglio, dedicato ad ascolti in grammofono di dischi a 78 giri incisi da Schipa e da altri grandi cantanti lirici del passato. Tra i due eventi spicca quello principale: un concerto di musica sacra nella Chiesa di S.Giorgio M. in Solignano (Modena), in memoria di Tito Schipa, nel quale si esibiranno gli allievi e i docenti, il soprano Astrea Amaduzzi e il pianista Mattia Peli, dell'Accademia Belcanto Italiano.

Perla musicale della serata sarà l'esecuzione, a distanza di oltre un secolo, dell' 'Ave Maria' composta dallo stesso Schipa il 5 giugno 1918, che egli dedicò nel manoscritto a un soprano catalano sua collega con queste parole: 'alla gentile amica e distinta artista Sig.ra Carmen Bonaplata-Bau'. Il brano divenne in quello stesso anno la sua prima pubblicazione come compositore, edita dalla Unión Musical Española di Madrid, che egli volle dedicare pubblicamente al Vescovo di Lecce, Monsignore Gennaro Trama: «Una bella voce - aveva detto il Vescovo - è dono di Dio; un bel canto è lode a Dio». Memore di ciò, nell'accogliere la sua richiesta di deporre gli abiti talari per dedicarsi al bel canto, Schipa volle dedicare la sua prima pubblicazione stampata proprio a Mons. Trama, che tanto lo aveva protetto, nell'accettarlo in Seminario, esonerandolo da ogni impegno economico, e nell'incoraggiarlo a studiare canto. Le altre musiche sacre che verranno eseguite durante il concerto saranno di Pergolesi, Vivaldi, Durante, Handel, Mozart, Boccherini, Rossini, Bellini, Niedermeyer, Mercadante (il cui allievo, Alceste Gerunda, fu il maestro di canto di Schipa), Verdi, Mascagni e Castelnuovo-Tedesco. Le voci selezionate per l'occasione, provenienti dall'italia e dall'estero, sono quelli di: Emanuela La Porta, Carolina Gallardo e Manuela Rinaldi, soprani, Teresa Poggiali, mezzosoprano, Vizsnyai F.-Botond, controtenore, Raymond Turci, tenore, e Bruno Rinaldi, baritono. La manifestazione, fortemente voluta e sostenuta dal Comune di Castelvetro, sarà svolta applicando tutti i protocolli di sicurezza per il Covid 19; i posti sono dunque limitati. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Castelvetro, i miei cani avvelenati e uccisi nel cortile di casa'
La Provincia
21 Agosto 2020 - 12:05- Visite:21954
La mappa dei nuovi contagi: 6 casi a Carpi, 2 a Castelvetro e Fiorano
Societa'
17 Marzo 2020 - 18:19- Visite:20301
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:17920
Coronavirus, la mappa dei nuovi casi: 7 a Fiorano e 13 a Modena
Societa'
14 Marzo 2020 - 17:43- Visite:17359
Covid, 11 casi a Castelfranco. Positivo un minore a Carpi
Societa'
17 Settembre 2020 - 18:49- Visite:17057
Castelvetro, covid positivo e in quarantena passeggiava al parco
La Provincia
01 Aprile 2020 - 15:20- Visite:16947

Che Cultura - Articoli Recenti
Modena, al Teatro Guiglia lunedì la ..
Alla presentazione sarà presentazione Roberto Casari stesso e il direttore dell'Avanti ..
22 Luglio 2021 - 17:31- Visite:194
Rigoletto e il Ddl Zan
Rigoletto è l’artefice della propria maledizione e in quest’ambito deve essere ..
22 Luglio 2021 - 17:13- Visite:187
Shock antistatico a Spilamberto, ..
Presentazione del libro di Stefano Gilardino con Targi, Oderso Rubini, Wilco Zanni, Jumbo ..
22 Luglio 2021 - 12:06- Visite:258
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli ..
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17- Visite:27446
Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59- Visite:21007
18 settembre 1977: al parco Ferrari ..
Il precedente al quale si aggrappa Muzzarelli per sperare che il primo luglio vada tutto ..
19 Giugno 2017 - 17:10- Visite:16840
La massoneria in Emilia e a Modena
Anche a Modena esiste una presenza Massonica organizzata tramite la Loggia 106 intitolata a ..
25 Giugno 2017 - 22:08- Visite:14698