Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
articoliChe Cultura

Bologna, improvvisazione e nuove sonorità con il duo scandinavo OWL

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dalla sua fondazione nel 2016, OWL è diventato un forum creativo per elaborare conversazioni costruttive riguardo alla musica e ai suoi parametri


Bologna, improvvisazione e nuove sonorità con il duo scandinavo OWL

Giovedì 24 febbraio, alle 19, sul palco del Centro di Ricerca Musicale/Teatro San Leonardo in via San Vitale, 63 a Bologna, si esibirà, in una prima apparizione italiana, il duo scandinavo OWL, composto da Karl Bjorå (chitarra elettrica, elettronica) e Signe Emmeluth (sax alto, elettronica). Gli OWL sono nati nel fertile clima creativo della musica improvvisata di Trondheim, in Norvegia. Scoprendo un comune interesse nella ricerca di nuove sonorità e nell’esplorazione di forme improvvisative, la formazione di un duo divenne la scelta più naturale come laboratorio ideale di nuove sperimentazioni. Entrambi i suoi membri sono strumentisti estremamente stimati nella scena del jazz e della musica improvvisata scandinave, ma hanno trovato che concentrarsi sulle tecniche strumentali estese combinate all’elettronica fosse il modo più efficace per sviluppare nuove forme e nuovi suoni.

Dalla sua fondazione nel 2016, OWL è diventato un forum creativo per elaborare conversazioni costruttive riguardo alla musica e ai suoi parametri.
Il risultato di questo impegno si è visto nei sempre più frequenti inviti che il duo riceve da parte di festival e rassegne concertistiche, sia in Scandinavia che nel resto d’Europa, che continuano ad aumentare. Il concerto che verrà presentato ad AngelicA è il risultato del lavoro di OWL negli ultimi anni, la cui prima testimonianza discografica è stata il loro album d’esordio Mille Feuille su SOFA MUSIC nel 2020.

Signe K. Emmeluth, sassofonista e compositrice, è nata nel 1992 in Danimarca e risiede attualmente ad Oslo in Norvegia. Durante l’ultimo paio d’anni si è fatta notare come una delle figure emergenti nella scena della musica improvvisata, ed è divenuta una importante performer della scena musicale scandinava. Svolge infatti un ruolo centrale in gruppi come i suoi Emmeluth’s Amoeba, KONGE (Mats Gustafsson, Kresten Osgood, Ole Morten Vågan, Signe Emmeluth), Spacemusic Ensemble e OWL. Ha inoltre collaborato con formazioni e artisti come Paal Nilssen-Love, Steve Swell, John Edwards, Mette Rasmussen, Andreas Røysum Ensemble Skarbø Skulekorps e Trondheim Jazz Orchestra. Il suo cd solo Hi Hello I'm Signe è uscito su Relative Pitch nel 2021.
Karl Haugland Bjorå, nato nel 1991 ad Arendal, Norvegia, è un musicista e compositore residente ad Oslo. È divenuto una presenza molto attiva nella scena improvvisativa Scandinava ed Europea in anni recenti, in gruppi i suoi Aperture, Megalodon Collective, Yes Deer, OWL e negli Spacemusic Ensemble e gli Amoeba di Emmeluth, tra gli altri. Ha inoltre preso parte a molte costellazioni ad hoc formate con musicisti come Balazs Pandi, Linda Sharrock e Klaus Holm. Partendo dalla ormai ben conosciuta scena di Trondheim, Karl dal 2012 è andato in tour in Scandinavia, Giappone, e buona parte dell’Europa e degli Usa con le band Yes Deer, Megalodon Collective, Brute Force e Aperture.
Stefano Soranna



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Che Cultura - Articoli Recenti
Modena, sabato 25 giugno seminario a ..
'L'informazione e la creazione dell'immaginario - quali meccanismi regolano il mondo ..
18 Giugno 2022 - 09:23
Dal 25 giugno al 4 agosto, torna il ..
Diciotto concerti tra Reggio Emilia, Modena, Casalgrande, Correggio, Scandiano e Carpi
17 Giugno 2022 - 18:20
Modenamoremio ha festeggiato 20 anni:..
L’intero ricavato, pari a 5.250 euro, è stato devoluto all’associazione Porta Aperta ..
17 Giugno 2022 - 11:29
Torna Modena Bai Nait, sognare e ..
Dal 15 giugno appuntamento con una rassegna speciale dedicata al viaggio e all'incontro di ..
15 Giugno 2022 - 14:59
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli ..
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
18 settembre 1977: al parco Ferrari ..
Il precedente al quale si aggrappa Muzzarelli per sperare che il primo luglio vada tutto ..
19 Giugno 2017 - 17:10
Anche Modena piange l'arciduchessa ..
Nella Chiesa di San Vincenzo in centro a Modena si terrà una recita del Santo Rosario
14 Gennaio 2022 - 17:17