La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliEconomia

Cgil denuncia: 'Cottimo e abbondante, ecco il menù di Deliveroo'

La Pressa
Logo LaPressa.it

La caratteristica di questi lavori è di non avere un salario contrattuale, ma di essere pagati a consegna. E il servizio sbarca a Modena


Cgil denuncia: 'Cottimo e abbondante, ecco il menù di Deliveroo'

“Ci siamo conosciuti e riconosciuti, siamo diventati qualcosa in più che semplici atomi in corsa in mezzo al traffico agli ordini di un computer”, questo è quanto si legge sulla pagina Facebook di Deliverance Project, in occasione dello sciopero spontaneo dei rider di Deliveroo che si è tenuto a Torino il 21 marzo scorso.

'Leggiamo in queste ore che Modena, nel contempo, è divenuta la quindicesima città italiana in cui la società inglese, colosso multinazionale delle consegne a domicilio, ha iniziato a fornire i propri servizi - così in una nota la Cgil Modena -. Servizi che, a detta della multinazionale, servono a contribuire alla crescita socioeconomica delle città nelle quali vengono svolti e offerti, nonché a offrire sempre più lavoro e opportunità per i riders (i fattorini che consegnano a domicilio) e i ristoranti partner. L’anno scorso Deliveroo è cresciuta del 25% e ha raggiunto i 1600 “collaboratori” a livello nazionale. E vogliamo concentrarci su questo aspetto. Perché pare che non si tratti di lavoro vero e proprio, ma di collaborazioni più o meno fittizie, eterodirette e manipolate che celano un rapporto a cottimo che ha tutte le caratteristiche di rapporti di lavoro che pensavamo relegati al 19° secolo, piuttosto che alla modernità di quella che viene definita “Net economy” o più propriamente “Gig economy”. La Gig economy è la “società dei lavoretti”, dove il lavoro, costituzionalmente inteso diviene il grande assente o assume contorni evanescenti, svuotati dai diritti sindacali minimi e manipolati dalle imperanti logiche della flessibilità imposte dalla globalizzazione e da sistemi informatici che determinano, in positivo o in negativo, la nostra partecipazione attiva e il nostro impegno lavorativo secondo algoritmi che rendono il lavoratore estremamente ricattabile. La caratteristica di questi lavori è di non avere un salario contrattuale, ma di essere assunti come collaboratori ed essere pagati a consegna (a cottimo dunque). Un sistema informatico predetermina le consegne da effettuare e dunque il nostro impegno lavorativo. Va da sé che più io sarò disponibile e flessibile in termini fasce orarie e meno mi ammalerò e meno porrò questioni dal punto di vista del diritto minimo sindacale, più l’algoritmo mi “premierà” dandomi più consegne. E’ chiaro il meccanismo vessatorio e ricattatorio di uno schema di questo tipo e le conseguenti ricadute in termini di condizioni di lavoro e rischio per i lavoratori. Il rischio per la salute e la sicurezza è infatti il secondo aspetto che maggiormente ci preoccupa. Forzando i lavoratori a divenire “atomi in corsa in mezzo al traffico” si mette a repentaglio la loro stessa integrità psicofisica (è di una decina di giorni fa la notizia di un rider investito da un autobus a Bologna) e questo solo per garantirsi qualche euro in più'.

'Tutto ciò, con qualsiasi condizione meteorologica, senza diritto alla malattia o all’infortunio e senza la garanzia di un salario minimo degno di questo nome o peggio ancora, senza la corretta e dovuta applicazione contrattuale. Recentemente, a dicembre 2017, il contratto nazionale della logistica, ha recepito la figura professionale del rider, dando una cornice e un inquadramento contrattuale a questa figura di lavoratore che sempre più si sta imponendo nella moderna economia. Crediamo, come CGIL, che questi lavoratori abbiano diritto a un contratto e un salario corretto e dignitoso, nonché alle tutele normative di ogni altro lavoratore e chiederemo alle istituzioni e ai soggetti preposti di prestare la massima attenzione e vigilanza all’ingresso di questi soggetti economici, che stanno rivoluzionando il mercato all’insegna di nuovi e inaccettabili meccanismi di sfruttamento del lavoro'.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:145003
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103279
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55681
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51265
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:44045
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43313
Economia - Articoli Recenti
Colla: 'Crisi Goldoni, comportamento ..
All'incontro al Mise, Arbos Lovol ha comunicato di aver depositato al tribunale di Modena la..
18 Settembre 2020 - 17:13- Visite:549
Italpizza: 'Le indagini confermano ..
'E’ bene precisare che non si tratta di un processo sindacale o a dei lavoratori, ma ..
16 Settembre 2020 - 14:29- Visite:855
Modena, prezzi in aumento, inflazione..
Impennata ad agosto rispetto al mese di luglio. In aumento 'Trasporti' e 'Alimentari'. In ..
16 Settembre 2020 - 08:01- Visite:181
Imprenditoria modenese in lutto: è ..
Era malato da tempo: lascia la moglie e i tre figli. I funerali si terranno domani alle 15 ..
15 Settembre 2020 - 12:46- Visite:2399


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:61837
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55681
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31878
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:31621