La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliEconomia

Coronavirus, imprese al collasso. Ascom: 'Una su 2 pronta a chiudere'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Attività sospesa in quasi l'80% dei casi, svolgimento del servizio a domicilio in meno del 20% dei casi, calo del fatturato di oltre l'80%


Coronavirus, imprese al collasso. Ascom: 'Una su 2 pronta a chiudere'

Un imprenditore su due pronto a chiudere se l'emergenza dovesse durare a lungo, attività sospesa in quasi l'80% dei casi, svolgimento del servizio a domicilio in meno del 20% dei casi, calo del fatturato di oltre l'80% registrato dalla gran parte delle attività, liquidità finanziaria, pagamento dei fornitori e delle tasse le principali emergenze indicate, utilizzo degli ammortizzatori in circa la metà dei casi, ricorso all'assegno dei 600 euro in oltre i due terzi dei casi.
E' questo, in sintesi, ciò che emerge da un sondaggio effettuato dall'ufficio studi di Confcommercio Modena su un campione di quasi 300 imprese associate, rappresentativo di tutti i settori del terziario – commercio, turismo, ristorazione, intermediazione immobiliare, servizi alle imprese – oltre che del mondo delle botteghe artigiane.

OCCUPAZIONE
Si tratta di imprese che occupano: 1 addetto (29,1%), da 2 a 5 addetti (42,7%), da 6 a 10 addetti (12,7%), da 11 a 15 addetti (8,6%), oltre 16 (6,9%).

EFFETTI SULL'ESERCIZIO DELL'ATTIVITA'
Per effetto dei DPCM e delle Ordinanze Regionali approvati fino ad oggi, l'attività è chiusa nel 77% dei casi, mentre un residuo 23% ha potuto continuare ad operare. L'83% del campione non svolge alcun servizio di consegna a domicilio dei prodotti/servizi offerti, mentre il 17% si è organizzato in tal senso.

FATTURATO
Dall'inizio dell'emergenza il calo di fatturato accusato dalle imprese intervistate è stato pari a: oltre l'80% (62,3% dei casi), tra il 51 e l'80% (16,5%), tra il 21 e il 50% (15,9%), tra l'11 e il 20% (2,7%), inferiore al 10% (2,6%).

PRINCIPALI EMERGENZE
Con la chiusura o il rallentamento dell'attività, gli imprenditori coinvolti nell'analisi hanno identificato così le principali emergenze da fronteggiare (erano possibili tre risposte): liquidità finanziaria (63,8%), pagamento di tasse nazionali e locali (59,3%), dei fornitori (50,7%), dei dipendenti (circa il 31,2%), di mutui e prestiti (31,2%), dei contributi (30,8%), dei canoni d'affitto (29%).

LE MISURE UTILIZZATE
Tra le misure messe in campo dal Governo, che comunque non sono giudicate sufficienti, queste sono quelle fino ad ora usate o di cui farà uso il campione (erano possibili più risposte): ricorso ad ammortizzatori (50,3%), sospensione di mutui e prestiti (33%), di contributi previdenziali e adempimenti tributari (48,9%), del pagamento dell'Iva (32,6%), utilizzo del credito di imposta sugli affitti per il mese di marzo (16,3%), domanda per l'indennizzo di 600 euro (74,7%).

LA RISPOSTA DELLE BANCHE
Per coloro i quali hanno per ora fatto ricorso alla moratoria su mutui e prestiti, nel 48,7% dei casi la banca ha applicato o sta applicando senza particolari problemi la sospensione, nel 25,6% ha preso tempo senza dare spiegazione e nel 15,7% ha espresso dubbi sul possibile uso della misura. Il restante 10% degli intervistati non ha dato risposta.

COSA POTRA' ACCADERE IN CASO DI PROLUNGATA EMERGENZA
Di fronte ad uno scenario in cui l'emergenza dovesse durare ancora a lungo (fino all'estate), queste le opzioni che potrebbero essere messe in campo dalle imprese che hanno partecipato al sondaggio: chiusura dell'attività (49,1%), ridimensionamento del personale (33,6%), cessione dell'impresa (14%), affitto di parte o dell'intera azienda (3,3%).


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144810
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:122258
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103209
Modena in zona rossa: cosa prevede la bozza del decreto
Societa'
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:67761
La pandemia globale di Coronavirus? Simulata nel 2019
Oltre Modena
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:67157
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55550
Economia - Articoli Recenti
Carpi, crisi Goldoni: l'azienda ha ..
'Il piano depositato da Goldoni spa si propone di unire le esigenze di continuità aziendale..
14 Settembre 2020 - 18:03- Visite:491
Magazzino Coop Anzola, i lavoratori: ..
La lettera: 'Negli anni molti di noi hanno dato la loro salute per servire la Coop con onore..
11 Settembre 2020 - 19:03- Visite:2205
Modena, crolla l'export: -16,6% nel ..
In regione Modena è sempre seconda per valore assoluto di export con il 19,5% delle ..
11 Settembre 2020 - 12:54- Visite:430
Moratoria pagamenti: c'è l'accordo ..
Con un emendamento al Decreto Legge il Ministro si impegna a spostare al 30 ottobre la ..
11 Settembre 2020 - 12:28- Visite:187


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:61800
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55550
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31837
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:31591