La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliEconomia

'Fondazione Carpi? Non ci resta che sperare in un tiranno illuminato'

Data: / Categoria: Economia
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Il M5S: 'Che senso hanno delle elezioni in cui si presenta una sola lista di sette nomi per eleggere un Consiglio di sette persone?'


'Fondazione Carpi? Non ci resta che sperare in un tiranno illuminato'

'Si è conclusa la gara segreta per il comando della Fondazione Cassa di Risparmio e finalmente anche il Movimento 5 Stelle di Carpi può esprimere il suo parere, senza essere accusato di voler pretendere  un pezzo della torta, forti del risultato elettorale del 4 marzo. Il nostro giudizio di condanna sull’esito, non è certamente sulle persone che siederanno nel nuovo Consiglio di amministrazione, certamente competenti e rispettabili,  ma sul modo in cui  si è giunti alla loro scelta'. Così il M5S interviene sulla unica lista per la candidatura a presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi presentata ieri e che vede il nome di Corrado Faglioni.

'Quando il “Potere” riesce convincere i cittadini che la  democrazia non è indispensabile, allora la strada verso l’oligarchia è spianata e non ci resta che sperare in un tiranno illuminato, anche se la storia ci dice essere molto rara questa figura di amministratore. Che senso hanno delle elezioni in cui si presenta una sola lista di sette nomi per eleggere un Consiglio di sette persone? Chi ha scelto queste sette persone? A chi dovranno rispondere queste sette persone? Non certamente ai cittadini che in nessun modo diretto ed indiretto sono stati interpellati ed ascoltati per scegliere chi dovrà amministrare un patrimonio che ricordiamo essere unicamente  dei Carpigiani.
La nostra Fondazione nasce dalle poche centinaia di Lire depositate a metà dell’800 da carpigiani,  che hanno un nome e cognome, che sono i bisnonni e trisnonni di tanti carpigiani, quindi occorrerebbe un maggior rispetto e trasparenza nella gestione dell’unico patrimonio finanziario comune della città che ammonta a quasi 300 milioni di euro. Come è stato possibile redigere uno Statuto in cui sono gli stessi consiglieri di indirizzo che devono proporre le liste,  che poi loro stessi voteranno? Un perpetrarsi del potere in cui nessun cittadino ha la facoltà di presentare il proprio curriculum per gestire questo grande “bene comune”. Il fatto che una sola lista si sia presentata spiega bene come i potenti non si combattono a volto scoperto, ma nelle segrete stanze per poi spartirsi ugualmente il bottino secondo i nuovi rapporti di forza usciti dal combattimento'.
 
'Povera Carpi e poveri noi cittadini che veniamo considerati non abbastanza intelligenti per decidere dei nostri soldi ma altri ci devono gestire per poi elargirci qualche spicciolo  facendoci anche credere che loro sono buoni ed altruisti,  dimenticando che non ci danno altro se non ciò che è nostro per diritto - chiudono i 5 Stelle -. Speriamo che il nuovo Consiglio insieme a tutta la politica carpigiana metta mano allo Statuto rendendo la Fondazione il luogo più trasparente e democratico della città, ci auguriamo un Palazzo Brusati Bonasi di vetro e se mai andremo al governo della città questa sarà una delle nostre priorità'.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:42835
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:31712
'Rifiuti Spilamberto, l'ipocrisia della raccolta differenziata'
La Provincia
23 Ottobre 2017 - 10:12- Visite:16468
Lo staff Casaleggio sbarca a Palazzo Chigi. Costo? 1,5 milioni
Politica
13 Agosto 2018 - 13:26- Visite:14054
Trombone, il compenso Eni e quel 'giroconto' da 40 milioni
Economia
06 Luglio 2017 - 11:09- Visite:13015
Il bluff del biometano: gli impianti che di 'bio' non hanno nulla
Oltre Modena
26 Ottobre 2017 - 17:59- Visite:12411
Economia - Articoli Recenti
Bper Banca, assegnato il premio di ..
Il vincitore di questa edizione è Julian Tomasi, al quale il presidente di..
21 Gennaio 2019 - 15:32- Visite:67
Italpizza, la Uil fa quadrato sulle ..
Alla vigilia del reintegro dei lavoratori concordato il prefettura, ..
19 Gennaio 2019 - 08:03- Visite:238
Cottarelli: 'Rischio di recessione ..
Intervista a Carlo Cottarelli ospite del convegno organizzato da Modena Ora..
18 Gennaio 2019 - 06:56- Visite:386
'Preoccupati per Maserati, l'eco-tassa ..
Il segretario provinciale del Pd di Modena Davide Fava dopo le ..
16 Gennaio 2019 - 23:16- Visite:209

Feed RSS La Pressa

Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:49041
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:31563
Voragine Coop Alleanza 3.0: plusvalenze ..
L'operazione finanziaria che ha trasformato gli immobili in titoli quotati ..
09 Maggio 2018 - 14:47- Visite:20281

Contattaci

Feed RSS La Pressa

Contattaci

Feed RSS La Pressa