Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
notiziarioLa Nera

Assaltarono portavalori al Grand'Emilia: arrestati

La Pressa
Logo LaPressa.it

Diciotto mesi di indagini dei Carabinieri hanno chiuso il cerchio su due uomini di origine foggiana. A gennaio 2020 avevano agito con fucili a pompa


Assaltarono portavalori al Grand'Emilia: arrestati

Li hanno arrestati all'alba di oggi in provincia di Napoli ed in provincia di Foggia. Uno di loro al porto di Napoli dove era in partenza per una crociera. Erano ricercati da un anno e mezzo, perché accusati di aver messo a segno la rapina a mano armata al portavalori della società Coop Service commessa il 20 gennaio del 2020 all'interno del Centro Commerciale Grandemilia di Modena, oltre che di porto illegale di armi da sparo e di ricettazione.

Si tratta di due uomini originari del foggiano, arrestati questa mattina dai Carabinieri del Comando provinciale di Modena con il supporto dell'arma territoriale di Napoli e Foggia e con il contributo dei reparti speciali messi a disposizione dalle legioni Carabinieri Puglia e Campania.

I fatti riportano alla mattina del 20 gennaio quando una squadra dell'Istituto di vigilanza privata Coopservice incaricata di raccogliere l'incasso del centro commerciale Grand'Emilia è stata aggredita da tre rapinatori armati con il volto coperto da passamontagna che minacciando le due guardie (una ferma al posto di guida e una intenta a trasportare un carrello con i soldi), con fucili a pompa, erano riusciti ad impossessarsi sia del denaro (150.000 euro), sia della pistola Beretta calibro 9 di una delle due guardie giurate. Fu a quel punto che una delle guardie, ancora al posto di guida, ha reagito secondo le procedure previste per impedire la sottrazione degli altri valori presenti sul mezzo. Ha inserito la marcia, riuscendo ad allontanare il mezzo blindato dal luogo della rapina. A quel punto i tre rapinatori sono dati alla fuga a bordo di un'autovettura Alfa Romeo Giulietta di colore bianco con targa clonata risultata successivamente provento di furto avvenuto il 17 gennaio in provincia di Campobasso. Il veicolo venne rinvenuto dai carabinieri a poco più di un chilometro dal luogo della rapina con l'abitacolo completamente cosparso e ricoperto di polvere bianca di un estintore allo scopo di cancellare eventuali impronte tracce biologiche.

Le indagini immediatamente avviate, coordinate dalla Procura della Repubblica di Modena, sono state condotte dai carabinieri del nucleo investigativo di Modena. Attraverso numerosi filmati acquisiti dalle diverse telecamere di videosorveglianza, anche dei caselli autostradali, l'analisi dei tabulati telefonici, hanno consentito di raccogliere prove schiaccianti nei confronti di due indagati. Coincidenti anche con il furto dell'autovettura utilizzata per la fuga.

Una svolta importante nelle indagini è avvenuta a Torino, a seguito dell'arresto, in flagranza di reato di un uomo che alla guida di un auto alla vista dei Carabinieri si è dato alla fuga. Bloccato i Carabinieri hanno scoperto che sull'auto c'erano giubbotti antiproiettile, scaldacollo, guanti, armi, fucili a pompa, munizioni, targhe clonate, chiodi a tre punte. Elementi che, attraverso riscontri in ambito familiare, hanno portato a fare emergere collegamenti con gli autori della rapina. Il cerchio degli inquirenti sui due rapinatori era sempre più chiuso. Da qui l'ordine di custodia cautelare emesso dalla Procura, eseguito questa mattina.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Mivebo
Articoli Correlati
Il sindacato dei carabinieri: ‘Green pass legge inaccettabile’
Politica
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:178163
Rintracciata la mamma scomparsa col figlio: è in Romania
La Provincia
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:39336
'Castelvetro, i miei cani avvelenati e uccisi nel cortile di casa'
La Provincia
21 Agosto 2020 - 12:05- Visite:22584
Rapina a portavalori: inferno in autostrada A1 a Modena
La Nera
14 Giugno 2021 - 21:29- Visite:21705
Castelfranco, blitz dei Carabinieri in abitazione: quattro ..
La Nera
16 Settembre 2017 - 12:27- Visite:16937
Capitano Ultimo, dalla parte dell'Ultimo modello
Oltre Modena
17 Settembre 2017 - 08:43- Visite:14945

La Nera - Articoli Recenti
Marano, si schianta contro un albero:..
Il mezzo guidato da un 57enne, dopo una carambola, si è fermato contro un albero. La donna ..
24 Ottobre 2021 - 17:27- Visite:1272
Soliera, tragedia sul lavoro: muore ..
Romano Bonfatti lavorava per una ditta esterna sul tetto di un edificio in via Boito. ..
23 Ottobre 2021 - 17:00- Visite:1408
Modena, i Nas sequestrano 20 ..
Erano sul pavimento dello stabilimento, che si presentava in pessime condizioni, con ..
22 Ottobre 2021 - 12:08- Visite:1838
Tragedia all'interporto di Bologna: ..
Cgil proclama lo sciopero: 'SDA, peraltro di proprietà del Gruppo Poste italiane, genera ..
21 Ottobre 2021 - 11:43- Visite:1104
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:166689
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:64582
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:49602
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:43172