Voto a Modena, Lega a muso duro: 'I partiti hanno pensato al proprio orticello'
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Voto a Modena, Lega a muso duro: 'I partiti hanno pensato al proprio orticello'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Qui non è solo questione di autocritica interna al partito, quanto di capire che coi personalismi, i campanili e orticelli propri non si va da nessuna parte'


Voto a Modena, Lega a muso duro: 'I partiti hanno pensato al proprio orticello'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Sgomberiamo subito il campo da interpretazioni ed amenità di sorta: abbiamo perso, punto. Il risultato lo rispecchia, e un solo consigliere comunale ottenuto conferma la sconfitta, nostra in questo caso e dell’intera coalizione di centrodestra, più in generale, azzerando di fatto ogni possibilità di opposizione. Ci sarebbe da chiedersi come mai dall’altra parte, sponda Pd-Mezzetti-alleati per intendersi, siano riusciti e bene nell’impresa di vincere al primo turno, nonostante i numerosi problemi aggravati sulla città causati da chi l’ha preceduto, Muzzarelli. Quello che è emerso in modo ben visibile, soprattutto agli occhi dei cittadini è stato un “Alleiamoci, per andare avanti in ordine sparso”. Come appunto è stato. Ciascuno a pensare al proprio orticello. Non nella logica di coalizione, bensì in quella del “Prima io e poi gli altri se ce ne avanza”. Brutto dirlo, ma è quello che appare in modo fin troppo tangibile.

Logica che purtroppo, non ha risparmiato nemmeno il partito eludendo la linea politica della segreteria'. Questa l'analisi del voto a Modena dei vertici della Lega, il segretario cittadino Caterina Bedostri e il suo vice, Mario Mirabelli.

'Di fronte alla necessità di portare avanti insieme e in modo determinato i punti di un programma condiviso, si è assistito purtroppo man mano che ci si avvicinava all’appuntamento elettorale, ad uno sfilacciamento: con il più classico degli “ognuno per sé”. Così è stato per la coalizione di centrodestra, così è stato all’interno del partito, quasi a far prevalere solo i personalismi, anche all’interno del gruppo consiliare, si tenga sempre conto che durante il periodo di amministrazione 2019-2024 siamo passati da 7 consiglieri a 3 - continuano Bedostri e Mirabelli -.

Avevamo come punto imprescindibile la sicurezza della città, da sempre cavallo di battaglia della Lega: come mai non se ne è più parlato? Come mai tutto il lavoro fatto, pensiamo alle denunce delle situazioni di degrado in incredibile aumento, di criminalità a quello relativo alla sicurezza nelle scuole e in città, nei luoghi di ritrovo per i minori (e qui con il contributo di tante mamme collaborative a tal senso), non è più stato preso in considerazione? Perché non c’è stata nessuna politica di sostegno nei confronti delle forze dell’ordine? Perché, la raccolta dei rifiuti, altro nostro cavallo di battaglia portato avanti insieme è stato lasciato cadere? Prontamente per altro raccolto dal centrosinistra… Perché non si è insistito in modo unitario sulla situazione deficitaria che presenta la viabilità modenese?'

'O l’abbandono di quartieri e frazioni? Perché il tema della sanità e dell’assistenza sono finite in un generale generico di nessuna rilevanza? E mentre ci fermiamo qua dato che ce ne sarebbero molti altri, chiediamo ancora: perché tutti questi nostri argomenti sui quali abbiamo lavorato sono stati cavalcati dal centrosinistra e da Mezzetti, col risultato di ottenere loro, una valanga di voti? E noi ci dovremmo rallegrare per avere ottenuto un posto in Consiglio comunale? Dal peso praticamente inesistente? Qui non è solo questione di autocritica interna al partito, quanto piuttosto di capire che coi personalismi, i campanili e gli orticelli propri, prevaricanti rispetto alla linea politica del partito e della segreteria non si va da nessuna parte. Se non consegnare armi e bagagli al centrosinistra come appunto è stato che ringrazia'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Dimentica la figlia di un anno in auto: ritrovata senza vita
Tragedia in Veneto, dove oggi una bambina di un anno è morta dopo essere rimasta chiusa ..
18 Luglio 2024 - 18:32
Presa a bastonate da straniero fuori controllo, ferita ma salva
L'uomo, di origine africana, è stato individuato dai Carabinieri. Il fatto, ieri ..
18 Luglio 2024 - 16:12
Scontro sulla Panaria Bassa: Nove persone coinvolte, tre ferite
A Camposanto, intorno alle 22. La persone ferita in maniera più grave, ma non corre ..
18 Luglio 2024 - 12:32
Incendi, due vigili del fuoco 45enni muoiono nel Materano
'Volevano salvare una famiglia, la cui abitazione era messa in pericolo dalle fiamme. Ma ..
17 Luglio 2024 - 22:40
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39